indietro a leroymerlin.it

Community

Home
Magazine della casa
Cordoli per aiuole fai da te: 4 idee da copiare
Claudia M
Redazione
08/16-13:12

Cordoli per aiuole fai da te: 4 idee da copiare

Vuoi ravvivare il tuo outdoor, sei alla ricerca di una soluzione per decorare e delimitare gli spazi in modo efficace e stai valutando l’idea di creare delle splendide aiuole in giardino? Esse rappresentano la soluzione ideale per trasformare radicalmente gli ambienti esterni: decorano con i loro colori sgargianti e creano atmosfere uniche! In fase di progettazione, non dimenticarti dei cordoli. Questi ultimi svolgono l’importante funzione di esaltare l’estetica delle aiuole, delimitare i percorsi tra le stesse e personalizzare il giardino. Ecco 4 idee da cui puoi trarre ispirazione per creare cordoli per aiuole fai da te belli e funzionali.

Cordoli per aiuole fai da te: 4 idee

Se sei un amante del fai da te, adottando qualche piccolo accorgimento e utilizzando gli strumenti giusti, puoi creare cordoli belli e funzionali in completa autonomia. Scegli il materiale che più si adatta allo stile dell’arredamento, al tuo gusto personale e alle necessità del tuo spazio all’aperto. Tra i più diffusi e apprezzati ci sono il cotto, il tufo, la pietra, il cemento e il legno. Ricordati che dal materiale che scegli per creare i cordoli per aiuole fai da te dipendono tanto il costo della realizzazione quanto lo sforzo necessario in fase di posa. Scegli la soluzione che più ti ispira e mettiti subito all’opera: otterrai magnifici cordoli perfetti per donare un tocco di fascino e carattere all’outdoor, per delimitare gli spazi e per separare le erbacce dalle aiuole.

Bordure per aiuole in mattoni

Il tuo giardino è arredato in stile rustico? I cordoli realizzati con i mattoni rappresentano la soluzione ideale. Se desideri delimitare le aiuole in modo discreto, i mattoni in cotto rasoterra sono perfetti: resistenti e duraturi, possono essere coperti senza problemi da eventuali cespugli o arbusti. Ugualmente eleganti, ma probabilmente meno discrete e più d’effetto, sono le mattonelle in tufo. In questo caso, puoi scegliere se scavare il terreno nelle vicinanze delle aiuole e inserirle a filo oppure se sistemarle in fila per creare una bordatura medio-bassa. Se lo desideri, puoi anche creare dei veri e propri muretti, soluzione ideale per aiuole rialzate!
Prima di passare alla realizzazione vera e propria di questa tipologia di cordoli per aiuole fai da te, è indispensabile tracciare la forma dell’aiuola. Scava il terreno e riempilo di ghiaia. Ricopri la zona con la terra e crea dei buchi in cui inserire i mattoni. Tra ogni mattone è bene che ci sia almeno 1 cm di malta, così da tenere insieme il tutto. Una volta completata la cordolatura, sistema l’aiuola: rivesti l’interno, inserisci la terra, il terriccio, il muschio e, naturalmente, le piante.

Cordoli in pietra (o sassi)

Uno dei materiali di prima scelta per la creazione di cordoli per aiuole fai da te è la pietra. Optando per questa soluzione, le tue aiuole potranno godere di una cornice resistente agli agenti atmosferici, economica ed estremamente facile da realizzare. L’effetto finale è adatto a qualsiasi stile di arredamento, tradizionale o contemporaneo che sia. Se scegli pietre di piccole dimensioni, il consiglio è pulire bene il terreno dalle erbacce, sistemare sulla sua superficie del materiale pacciamante e inserire un po’ di terriccio tra i sassi per nascondere il materiale sottostante.
Se le aiuole da delimitare sono piuttosto ampie, puoi optare per pietre di grandi dimensioni! In questo caso, però, ti suggerisco di conficcarle bene nel terreno e accertarti che siano stabili, non si spostino e rimangano ben salde a terra. Naturalmente, nulla ti vieta di appoggiarle semplicemente al terreno, avendo cura però di stabilizzarle. In che modo? Inserendo della malta tra una pietra e l’altra.

Cordoli in cemento per aiuole

Vuoi creare una bordura per aiuole classica? Il tuo giardino è arredato in stile urban? I cordoli per aiuole fai da te in cemento rappresentano la soluzione ideale. In commercio esiste un’ampia selezione di cordoli in cemento già pronti per la posa ed estremamente facili da installare. La procedura da seguire è abbastanza semplice: prepara una base di ghiaia e sistema i cordoli nel terreno, conficcandoli per la maggior parte della loro altezza.
Se, invece, preferisci il fai da te, acquista del cemento rapido e modellalo a tuo piacimento! Il consiglio è creare delle lastre di forma regolare e della dimensione che desideri che possano essere posate sia orizzontalmente (come le piastrelle) che verticalmente. Per donare un tocco di vivacità e di movimento in più alle tue bordure in cemento, un’ottima idea è alternare le lastre in cemento a ciottoli o ghiaia!

Cordoli in legno

Un altro materiale molto utilizzato per la creazione di cordoli per aiuole fai da te è il legno. Le alternative possibili, in questo caso, sono numerose. Puoi scegliere tra legni naturali e grezzi, legni di recupero e legni già trattati e dipinti. Se opti per il legno naturale e grezzo, ti consiglio caldamente di prediligere il castagno e il larice perché sono resistenti agli agenti atmosferici e non richiedono troppa manutenzione. È la soluzione perfetta per te, soprattutto se cerchi versatilità. I cordoli in legno, infatti, possono essere sistemati sia in verticale (impilandoli nel terreno) che in orizzontale (creando strutture più o meno complesse).
Se vuoi creare una bordura in legno rasoterra, scava il terreno fino a raggiungere una profondità che corrisponda ad almeno ⅔ dei paletti da inserire. Se opti per una soluzione già pronta, invece, solo alcuni paletti dovranno essere infilati nel terreno, avendo cura di posizionarli in modo stabile. Se opti per legni di recupero, infine, utilizza della malta o della colla specifica per tenere insieme i paletti di legno. In caso di bordura rialzata, prediligi pali verticali robusti, modellali per creare una punta alla loro estremità e conficcali nel terreno. Successivamente, tagliali a metà per farli aderire meglio agli assi orizzontali. Non dimenticarti che, trattandosi di bordure in legno, sarà necessario utilizzare appositi prodotti protettivi per renderle non porose e resistenti agli agenti atmosferici.

Una delle soluzioni che ti ho proposto ti è stata d’ispirazione? La scelta dipende dal look che vuoi donare al tuo spazio all’aperto e dal tuo gusto personale. Metti a punto il progetto nero su bianco, recupera tutto l’occorrente necessario e rimboccati le maniche. A lavoro ultimato, scatta una foto e condividila con la Community! Se qualche passaggio non ti è chiaro o hai qualche soluzione alternativa da proporre, lascia un commento.