Community

Home
Magazine della casa
5 idee per chiudere un soppalco
RafaelMaffina
Redazione
26/09-14:08 (modificato)

5 idee per chiudere un soppalco

Prima di affrontare il discorso sul soppalco chiuso, chiariamo subito che il soppalco è una partizione orizzontale della stanza che si ottiene inserendo un piano calpestabile, ovvero un setto orizzontale, così da creare due ambienti su livelli diversi all’interno di una stessa stanza.
La condizione essenziale per poter utilizzare il soppalco è che sia aperto sulla stanza su cui si affaccia. Ovviamente l’affaccio del soppalco va chiuso con una balaustra che può essere di diversi materiali. Quando invece si parla di soppalco chiuso con il cartongesso, spesso ci si riferisce a una struttura utilizzata come ripostiglio, il cosiddetto palchettone. Vediamo allora di chiarire le diverse potenzialità di questa struttura versatile.
Idee per un soppalco chiuso in legno e metallo- Ispirazione Leroy Merlin

Tre varianti di soppalco chiuso da ringhiera

Sono tre le possibilità per costruire un soppalco chiuso da una balaustra o da una ringhiera: si può costruire la struttura in muratura, in legno oppure in metallo.

  • Il soppalco in muratura richiede forse più tempo per la realizzazione ma ha il vantaggio di accogliere eventuali impianti.
  • Il soppalco in legno è più leggero e veloce da installare, così come il soppalco in acciaio o in ferro, ma rispetto a quest’ultimo ha il valore aggiunto del grande impatto estetico.
  • Il soppalco chiuso con il cartongesso, invece, è un altra cosa. In genere è un piccolo ripostiglio che si costruisce abbassando di poco il soffitto così da avere il cosiddetto palchettone. Si tratta di una soluzione salvaspazio davvero speciale perché ti permette di avere vani nascosti in un controsoffitto sopra il corridoio o in altre stanze.
    Il soppalco chiuso da una ringhiera moderna è la scelta più pratica

Il soppalco chiuso con il cartongesso? Ecco il palchettone

Il palchettone è un soppalco non abitabile e serve solo a contenere oggetti. Le idee per il soppalco chiuso con il cartongesso sostanzialmente sono mirate a sfruttare lo spazio inutilizzato e tramutarlo in un ripostiglio sopraelevato in ogni stanza della casa.

  • Puoi adottarlo nei disimpegni di casa, per riporre attrezzature sportive, valigie o gli addobbi natalizi. Puoi creare un soppalco chiuso col cartongesso in camera da letto, per riporre il classico cambio di stagione.
  • E poi, tra le idee per il soppalco chiuso c’è anche quella di utilizzarlo come una capiente dispensa in cucina, un vano dove riporre scorte o anche oggetti e piccoli elettrodomestici.
    Il cartongesso si integra perfettamente con la muratura, può ospitare i faretti. e l'installazione di questo speciale soppalco chiuso non richiede nemmeno permessi perché rientra nell’edilizia libera.
    Consigli e idee per un soppalco chiuso e pratico

Idee per il soppalco chiuso con una balaustra

Altra cosa, invece, è pensare a come proteggere il lato aperto della struttura che si affaccia sulla stanza. Per essere a norma di legge, il soppalco va chiuso con un parapetto di almeno 110 cm di altezza. Se però lo stile della ringhiera da scala non ti piace e se trovi che il soppalco chiuso con un muretto in cartongesso sia troppo banale, puoi puntare su effetti più impattanti.

  • Di grande tendenza, per esempio, è il soppalco chiuso con il vetro. Basta montare gli appositi pannelli in vetro stratificato, che possono avere un aspetto chiaro o extrachiaro, che appaiono come un’estesa superficie di vetro dall’aspetto elegante ed essenziale. Oppure si possono scegliere pannelli di vetro collegati da paletti in acciaio con finitura cromata o satinata. O, ancora, si può decidere di dare al soppalco chiuso con vetro un twist più industriale, scegliendo un telaio dalla finitura metallo brunito che incornicia il vetro.
  • Se devi realizzare la struttura in una casa di montagna o se il tuo arredamento è orientato all’effetto naturale di sapore nordico, una buona soluzione è il soppalco chiuso in legno. In pratica puoi realizzare la struttura portante in ferro o in acciaio e poi aggiungere un rivestimento effetto legno. Questo ti permette di risparmiare, senza però rinunciare all’effetto del soppalco chiuso da una balaustra in legno, magari anche corredato da una scala in legno.
  • Infine, c’è anche l’alternativa che piace soprattutto a chi sceglie di arredare casa o il loft in stile industriale, di costruire un soppalco in ferro o in acciaio. Queste strutture sono molto resistenti, di solito anche rapide da montare e possono creare un ambiente davvero di gran carattere, soprattutto in un loft moderno. Anche questo tipo di soppalco va chiuso con una ringhiera che, per creare una giusta armonia, dovrebbe essere un prolungamento della struttura metallica o tutt’al più essere di vetro.
    Anche il soppalco in cartogesso di chiude con il vetro

Spero di averti aiutato a comprendere la differenza tra soppalco chiuso con cartongesso, utilizzato come ripostiglio, il soppalco chiuso da una balaustra come richiesto dalla normativa. Leggi quali sono gli altri requisiti per icostruire un soppalco a norma di legge.