Community

Home
Magazine della casa
Organizza il tuo angolo lavanderia sul balcone
Elisa_Pivetti
Home Stylist
28/08/18-09:26 (modificato)

Organizza il tuo angolo lavanderia sul balcone

Angolo lavanderia sul balcone

In casa non c’è abbastanza spazio per organizzare un angolo lavanderia, che fare? Se siamo fortunati e abbiamo uno spazio all’aperto, anche non troppo grande, possiamo attrezzarlo per ricavare un angolo lavanderia utile e funzionale. Ma quanto spazio serve? Per l’angolo lavanderia non servono spazi enormi, per un lavatoio con lavatrice a fianco possono bastare circa 120-130 centimetri di larghezza e l’asciugatrice può essere posizionata sopra la lavatrice. È importante però che la zona sia protetta il più possibile dalle intemperie e dagli sbalzi di temperatura.

Dobbiamo scegliere i materiali ed elementi adatti all’uso esterno per preservarne la durata nel tempo, nascondere la lavatrice per la massima resa estetica e organizzare al meglio l'angolo lavanderia.

Vediamo insieme qualche idea…

Angolo lavanderia a cielo apertoAngolo lavanderia a cielo aperto

Mobile portalavatrice

Meglio evitare di vedere l’elettrodomestico durante i nostri momenti di relax in balcone. Serve quindi pensare a soluzioni adatte a nascondere la lavatrice nella zona lavanderia outdoor.

Il mobile portalavatrice Strong Rollup, ad esempio, fa al caso nostro: una comoda serrandina scorrevole copri lavatrice! In alternativa puoi posizionare sopra la lavatrice una mensola profonda per creare una nicchia da chiudere con una tenda colorata. E sopra? Piantine per rendere più accogliente l’ambiente. Chi ha detto che l’angolo lavanderia non può essere piacevole?

Armadio Strong RollUp, portalavatrice – Leroy MerlinArmadio Strong RollUp, portalavatrice – Leroy Merlin

Muretti colorati ispirati alle cucine in muratura

Un altro modo per schermare alla vista la nostra lavatrice e creare dei piani d’appoggio è creare dei muretti in cui inserire gli elementi. Prendendo spunto dalle cucine in muratura, scegliamo il rivestimento con piastrelle per pareti che più ci piace, magari riprendendolo in qualche dettaglio come una sedia o qualche vasetto. Chiudiamo le nicchie create con delle antine o con delle semplici tende. Possiamo anche utilizzare lo stesso metodo per incassare il lavatoio.

Muretto in cemento per identificare uno spazio per lavatrice – Leroy MerlinMuretto in cemento per identificare uno spazio per lavatrice – Leroy Merlin

Scegliere un mobile lavatoio

Può far comodo avere un lavatoio nello spazio esterno del nostro balcone che possiamo usare anche per l’acqua per innaffiare le nostre piantine. Consiglio di prendere un mobile lavatoio per poter riporre tutti i prodotti che servono e non tenerli in vista, come il mobile lavatoio Mavi bianco, spazioso e dal design classico con una punta di modernità nelle forme squadrate del suo lavabo.

Mobile lavatoio Mavi – Leroy MerlinMobile lavatoio Mavi – Leroy Merlin

Scegliere un portabiancheria capiente

Ricordati di predisporre anche uno spazio per riporre gli indumenti da lavare, che sia resistente alle intemperie o facile da mettere al riparo dentro un armadio da esterni.

Personalmente mi indirizzerei verso un portabiancheria come il Gedy Ambrogio, in plastica e disponibile in vari colori: ha integrato un coperchio che può proteggere i quasi 60 litri di capienza che ci mette a disposizione!

Portabiancheria Gedy Antonio – Leroy MerlinPortabiancheria Gedy Antonio – Leroy Merlin

Non dimentichiamo che la zona lavanderia ha bisogno di qualche accorgimento relativo agli impianti, quindi può essere che siano necessari dei lavori di adeguamento se non già predisposti. Mi raccomando anche di utilizzare prese stagne per l’esterno, la sicurezza prima di tutto! Leggete anche come creare un angolo lavanderia all'interno del tuo bagno e provate a rubare qualche spunto anche da lì…

Fammi sapere nei commenti cosa ne pensi!