Community

Home
Magazine della casa
Home Office: come arredare il tuo angolo di lavoro a casa
Sonia_Carrera
01/04/19-15:35 (modificato)

Home Office: come arredare il tuo angolo di lavoro a casa

Lo Smart Working è una nuova modalità di lavoro che permette di poter essere operativi non solo dall’ufficio aziendale, ma anche dalla propria casa, lavorando per obiettivi e non per ore. Un fenomeno che mette al centro le esigenze di tutti quei professionisti che scelgono la propria abitazione come postazione di lavoro preferita, definendola addirittura più stimolante del tradizionale ufficio.

www.leroymerlin.itwww.leroymerlin.it

[L’Osservatorio Smart Working]((https:/www.osservatori.net/it_it/osservatori/smart-working) del Politecnico di Milano ci rivela, infatti, che gli smart worker in Italia sono sempre più numerosi: secondo i dati dell’ultimo report, ad oggi si contano più di 305mila lavoratori che scelgono la casa come ufficio di lavoro. Si stima che il fenomeno possa interessare oltre 5 milioni di lavoratori. Una nuova modalità di lavoro fortemente in crescita e che piace agli abitanti italiani: secondo l’Osservatorio, infatti, gli smart worker lo preferiscono perché “permette di mantenere un buon equilibrio tra vita privata e vita professionale”.

Normativa per lo smart working in Italia

La risposta delle aziende italiane è positiva: il 62% dei dipendenti ha dichiarato che i loro datori di lavoro hanno fornito tutti gli strumenti tecnologici necessari per lavorare da casa. Anche la normativa ha favorito il diffondersi l’innovativa modalità di lavoro in Italia: con l’introduzione della legge 81 del 2017 è stato istituzionalizzato il Lavoro Agile, permettendo agli abitanti italiani di svolgere attività di lavoro subordinato lontano dagli uffici. Un quadro, quindi, sempre più orientato verso un nuovo modo di vivere la casa e il lavoro anche per gli italiani, abituati ai tradizionali ritmi di lavoro, agli spostamenti giornalieri e a vivere la casa in un solo modo: relax solo nel weekend.

www.leroymerlin.itwww.leroymerlin.it

L'esigenza dell’Home Office nelle case degli abitanti italiani

Dunque, all’interno delle case degli italiani si diffondono sempre di più questi spazi, più o meno grandi, ricavati in altre stanze o appositamente progettati per l’ufficio in casa. In questo articolo vi daremo qualche consiglio su come arredare il tuo angolo di lavoro a casa. Se anche tu sei lavori da casa oppure stai pensando di iniziare a farlo e hai bisogno di consigli per arredare il tuo home office, ecco per te alcuni consigli utili:

- La stanza giusta è il primo passo. Bisogna inquadrare le esigenze del tuo lavoro, il materiale di cui hai bisogno oltre al tuo computer e la connessione internet.

- L’illuminazione è parte fondamentale per lavorare bene. La luce non deve essere solo artificiale o nel tempo darà fastidio e ti porterà affaticamento agli occhi.

- La sedia (come il modello Sedia St. Tropez) è importante: la comodità e la flessibilità non devono mancare nelle ore in cui sarai al lavoro. Come in un’azienda, nel tuo home office c’è bisogno di praticità e sicurezza alla scrivania.

- Se non hai molto spazio per il tuo angolo di lavoro, ma hai bisogno di posizionare faldoni e documenti, prova a sfruttare mensole (come la Mensola Pop con gancio argento) e scaffali (come lo Scaffale Metallo Grigio Ettore 5 ripiani) da posizionare sopra o sotto il tuo tavolo di lavoro. E se non hai spazio prova a sfruttare una parte del tuo guardaroba (come la Libreria 4 ripiani) inserendo delle mensole.

www.leroymerlin.itwww.leroymerlin.it- Scatole salvaspazio e contenitori (come la Scatola Color) diventeranno i tuoi migliori amici per poter svolgere al meglio il lavoro da casa.

- In una piccola abitazione, seppur a più piani, è possibile che tu non trova uno spazio ampio adeguato alle tue esigenze. Hai mai pensato a sfruttare il sottoscala? Si tratta in genere di una parte della casa un po’ sottovalutata e mai usata. Se riesce a rispettare dimensioni minime e la giusta illuminazione, sarà la tua soluzione ideale!

- Intorno a te non deve mancare qualche elemento naturale: piante grasse e fiori risultano distensivi per il lavoro. Piccoli elementi verdi ti faranno compagnia nell’home office.Credits: www.unsplash.comCredits: www.unsplash.com- Per un buon lavoro da casa non devono mancare prese di corrente e usb a portata di mano, quindi non dimenticare di fare una prolunga all’altezza utile sul tavolo.

- Per i più fortunati che non devono ritagliarsi un angoletto fortuito in casa, è consigliato per l’home office una stanza con vista. Nelle pause di lavoro aiuterà molto a rilassarvi, a ispirarvi e a raccogliere energie positive.

- L’arredo è importante ma non è il solo: pareti (come la Carta da parati inhibitor grigio) e pavimenti (come la piastrella antique)influenzano la percezione dello spazio e agevolano la concentrazione. Sono infatti indicati materiali e textures tenui a discapito di colori accesi e trame molto articolate, che potrebbero disturbare la creatività.

Lo Smart Working presenta tante esigenze, queste sono le più comuni per poter progettare da zero un Home Office o per trasformare il tuo angolo preferito della casa.

Continua ad esplorare la Community!