Community

Home
Magazine della casa
Idee per migliorare il bagno di una casa in affitto
FrancescaA
Architetto
12/11/19-15:40 (modificato)

Idee per migliorare il bagno di una casa in affitto

Per scelta, per necessità momentanea, per lavoro, per le vacanze. Chi non è passato in una casa in affitto? Entrando, l’istinto è quello di renderla subito più accogliente, facendola nostra con gli oggetti che ci appartengono e con piccoli interventi che la trasformino secondo il nostro gusto. Ma ecco il punto dolente: il bagno. Per quanto malconcio e squallido possa sembrare, però, non bisogna disperare: basta davvero poco, in termini di lavoro e di budget, per farne una stanza simpatica e confortevole.

Unico vincolo: mettersi d’accordo con il proprietario, prima di agire!

Bastano pochi e semplici interventi, per trasformare un bagno fuori moda! – foto Leroy Merlin.fr Bastano pochi e semplici interventi, per trasformare un bagno fuori moda! – foto Leroy Merlin.fr

Rinnovare i sanitari


L’impatto con dei sanitari vecchi e sporchi, lo ammetto, è davvero ostico. Cambiarli è una spesa non indifferente, ma si possono tirare a lucido fino a farli sembrare quasi nuovi! Primo passo: sostituire la tavoletta del water. E’ sufficiente prendere bene le misure della tazza e degli attacchi e il gioco è fatto. Scegline una colorata per un tocco allegro, o in legno o nera per una nota raffinata. E le incrostazioni di calcare? Innanzitutto tieni presente che ci sono davvero ottimi prodotti per la pulizia, capaci di annientare anche lo sporco più resistente. E’ sufficiente poi sostituire la rubinetteria per dare un aspetto moderno e scintillante anche al bagno più vecchiotto!
Sostituire la tavoletta vecchia con una glamour è il primo passo per rinnovare i sanitari – foto Leroy Merlin Sostituire la tavoletta vecchia con una glamour è il primo passo per rinnovare i sanitari – foto Leroy Merlin

Rinnovare le piastrelle e pavimenti senza demolizioni


A volte il pavimento e i rivestimenti rispecchiano, purtroppo fedelmente, la loro epoca. Si rischia di ritrovarsi con pavimenti e piastrelle davvero datati e di pessimo gusto, oltre che sporchi e usurati. Ma a tutto c’è un rimedio! Si possono rinnovare le piastrelle monocolore e un po’ tristi con pellicole adesive di piccole o grandi dimensioni, e dare così al tuo bagno il carattere che vuoi, oppure viceversa, se le piastrelle hanno delle terribili fantasie démodé, una mano di smalto riporterà eleganza e modernità all’ambiente. E il pavimento? Sovrapporne uno adesivo in PVC è davvero semplice e poco invasivo, ma il risultato è assicurato: l’effetto legno, marmo, cemento o ceramica è del tutto realistico, e senza demolizioni. Se invece non puoi intervenire e ami il morbido, stendi semplicemente un bel tappeto grande o una stuoia di bambù.

Quando cambiare il pavimento è impossibile, un morbido tappeto è la soluzione più pratica e accogliente- foto Leroy Merlin Quando cambiare il pavimento è impossibile, un morbido tappeto è la soluzione più pratica e accogliente- foto Leroy Merlin

Arredare con tessuti e accessori


E’ difficile che in una casa in affitto si trovino in dotazione anche gli asciugamani, ma spesso ci sono comunque almeno il tappetino, la tenda doccia, le tendine alle finestre e qualche accessorio. Il segreto per dare armonia e carattere all’ambiente, se non è già di tuo gradimento, è eliminare tutto e, con poca spesa, comprarlo nuovo. Cambia la tenda della doccia e scegline una che ti piace per dare al bagno il tocco che preferisci: elegante e chic o allegro e divertente. Poi aggiungi il resto**,** mantenendo lo stesso colore anche per tappetino e asciugamani. La tenda alla finestra invece è sufficiente che segua lo stile. Per dare un senso di continuità, scegli infine degli accessori coordinati, come i set da bagno, che comprendono portasapone, portaspazzolino, dispenser e porta scopino. Vedrai il risultato!

Arredare il bagno di una casa in affitto – foto Leroy Merlin Arredare il bagno di una casa in affitto – foto Leroy Merlin

Cambiare gli accessori e aggiungerne di nuovi


Ma ciò che renderà davvero unico il bagno della tua nuova casa è, ovviamente, il tuo tocco personale. Quale posto migliore per tenere le conchiglie raccolte sulla spiaggia, un bel vaso comprato d’estate o il souvenir di un viaggio lontano? Ma puoi anche mettere sopra il lavabo uno specchio un po’ particolare, come il modello Share con un diametro di 79 cm, e dei punti luce originali, come le applique Liz. E’ anche possibile trasformare un mobile, se ti sembra troppo anonimo: sostituisci i pomelli, mischiandone anche di diverso tipo, e montaci sotto delle ruote! Infine, anche se non hai il pollice verde, sistemare qualche pianta vicino alla vasca o su una mensola, insieme a qualche candela, darà una sensazione molto riposante e accogliente.

Personalizza l’ambiente con qualcosa di particolare, come lo specchio, le luci o qualcosa di tuo – foto Leroy Merlin Personalizza l’ambiente con qualcosa di particolare, come lo specchio, le luci o qualcosa di tuo – foto Leroy Merlin

Le piante conferiscono un aspetto accogliente e rilassante e sono perfette per il bagno – foto Ideadedigncasa Le piante conferiscono un aspetto accogliente e rilassante e sono perfette per il bagno – foto Ideadedigncasa

Detto questo, ricorda che la prima regola per rendere uno spazio piacevole è eliminare ciò che è di troppo o che non ti trasmette una sensazione positiva. Poi, basta poco per creare un po’ di armonia e di magia.. Ora però siamo curiosi, rendici partecipi in Community della tua soluzione!

Continua ad esplorare la Community!