Community

Home
Magazine della casa
Come organizzare una casetta da giardino pratica e
Blossomzine
28/08/17-12:52 (modificato)

Come organizzare una casetta da giardino pratica e funzionale

Con l’arrivo della bella stagione, godersi gli spazi all’aperto della propria abitazione diventa un piacere. Se hai il pollice verde, sono certo che negli anni avrai accumulato una quantità considerevole di attrezzi e altri strumenti per prenderti cura del tuo giardino. Perché tenerli in casa creando disordine e rischiando di rovinarli, quando puoi sistemarli in una casetta da giardino? Li avrai sempre a portata di mano, disposti in modo ordinato in un posto ad hoc. Scopriamo insieme come organizzare una casetta da giardino pratica e funzionale.

Casetta da giardino BIOHORT in acciaio EUROPA - Leroy Merlin

Come scegliere la casetta da giardino giusta

Se hai un bel giardino, la sua cura sarà impegnativa e di certo avrai parecchia attrezzatura da organizzare e riporre. Io ti suggerisco di allestire una zona ricovero con una casetta da giardino. Oltre ad essere utile e pratica, ha il vecchio fascino romantico del capanno degli attrezzi protagonista di tanti incontri da romanzo. Prima di pensare a come organizzare la casetta da giardino, devi valutare una serie di aspetti per scegliere la soluzione più adatta alle tue esigenze.
Innanzitutto, è indispensabile che la casetta da giardino sia costruita con materiali isolanti e impermeabili, così che gli attrezzi siano protetti da acqua e umidità che potrebbero rovinarli. Anche il pavimento è importante che sia del materiale giusto per preservare l’attrezzatura dall’umidità che potrebbe risalire dal suolo. Se opti per una casetta prefabbricata, puoi lasciare il pavimento grezzo oppure installare un pavimento in PVC. Le pareti devono essere solide e robuste: il consiglio è rivestirle con lastre di compensato così da poter fissare senza fatica complementi e accessori. Non dimenticarti della serratura: deve essere di buona fattura per evitare l’intromissione da parte di malintenzionati o bambini. In alternativa, opta per un lucchetto resistente.
Un altro aspetto da considerare è la posizione dove collocare la casetta. Meglio che sia all’ombra, almeno nelle ore più calde della giornata, che ci sia un vialetto pavimentato o con ghiaia per rendere agevole lo spostamento dell’attrezzatura e che sia visibile da una delle finestre di casa.
Da ultimo, ma non per importanza, è bene che tu abbia le idee chiare sulla destinazione d’uso della casetta per capire quali dimensioni fanno al caso tuo. Se, ad esempio, ti serve per conservare attrezzi da giardino in quantità limitata, una casetta di 150x150 cm va più che bene. Se, invece, intendi utilizzarla come deposito per macchinari ingombranti o per conservare legna e pallet, avrai bisogno di più spazio. La vuoi sfruttare come una piccola officina dove dedicarti ai tuoi hobby? Punta su una casetta di almeno 200x200 cm per sistemare un banco da lavoro abbastanza grande per i lavori di bricolage e le operazioni di manutenzione degli attrezzi. Per scegliere la casetta delle dimensioni giuste non dimenticarti di considerare anche la grandezza del giardino! La guida “Come scegliere le casette da giardino” può esserti d’aiuto per realizzare il tuo progetto.

Casetta da giardino in legno GIGLIO - Leroy Merlin

Come arredare la casetta da giardino

Una volta scelta la casetta da giardino che fa più al caso tuo, puoi passare all’arredamento vero e proprio degli spazi. Il consiglio è svilupparlo in verticale, così da muoverti agevolmente all’interno della casetta e limitare gli ingombri. Monta scaffali e armadi e, se sono destinati a sorreggere oggetti pesanti, fissali assicurati che siano saldamente fissatisaldamente alle pareti. Negli scaffali puoi sistemare gli attrezzi che usi più di frequente, piccoli strumenti da lavoro e scatole per contenere utensileria varia. Negli armadi, invece, sistema scatole di sementi, concimi e terricci per tenerli al riparo. Quelli che si sviluppano in altezza sono perfetti per riporre gli attrezzi a manico lungo.
Le pareti della casetta da giardino sono perfette anche per installare dei ganci, che puoi utilizzare per appendere vari strumenti, come tubi dell’acqua, staffe e rastrelliere. Se lo spazio lo consente, puoi inserire un tavolo da lavoro di grandi dimensioni. In caso contrario, opta per un banco pieghevole, facile da aprire e chiudere all’occorrenza. Le macchine più ingombranti, come il tosaerba o lo scarificatore, puoi sistemarle sul pavimento, in un angolo.
Anche il soffitto può essere sfruttato a dovere! Puoi installare delle staffe su cui appendere oggetti lunghi, così da guadagnare spazio in più a terra. Ganci e pannelli in legno sono perfetti. Attenzione al peso: non caricare troppo il soffitto perché i supporti potrebbero cedere e mandare in fumo tutto il lavoro fatto. Non dimenticarti, infine, degli angoli. Sfruttali per montare mensole angolari così da non lasciarli inutilizzati e ricavare piani d’appoggio su cui riporre oggetti poco pesanti e di piccole dimensioni.

Casetta da giardino in legno GIGLIO interni - Leroy Merlin

Come organizzare una casetta da giardino e sistemare gli attrezzi

Una volta scelti gli arredi, devi pensare a come organizzare la casetta da giardino e a come sistemare gli attrezzi al suo interno. Se ti occupi della cura del tuo spazio all’aperto con una certa regolarità, ti consiglio di lasciare a vista gli strumenti che utilizzi più spesso. Sistemarli sui ganci da parete è l’ideale! Quelli che utilizzi di meno, invece, riponili all’interno di un armadietto chiuso. Ricorda, inoltre, di collocare gli attrezzi più pesanti in basso e quelli più leggeri in alto: oltre ad essere una questione di sicurezza, servirà a rendere l’organizzazione degli spazi più equilibrata.
Come già detto, concimi e insetticidi dovrebbero stare chiusi all’interno di un armadietto per tenerli lontani da bambini e animali. Ma non solo: collocati all’interno di un armadio chiuso, questi prodotti ricevono la giusta areazione perché sono lontani dalla luce e non ammuffiscono. Un ottimo modo per organizzare la casetta è etichettare le scatole portautensili, così da trovare subito ciò che cerchi.
Tieni a mente che dovrai riuscire a muoverti agevolmente all’interno della casetta. Non occupare tutto lo spazio calpestabile e prevedi ricorda di prevedere la presenza di un corridoio che attraversi la casetta da un capo all’altro. Puoi anche pensare di dividere l’ambiente in zone in base alla tipologia di attrezzi: un’area riservata agli utensili da giardino e un’altra a quelli da lavoro.

Casetta da giardino GAROFALO in pvc Tuscany Evo - Leroy Merlin

Hai trovato le ispirazioni che cercavi? Adesso che hai una panoramica più completa su come organizzare una casetta da giardino, mettiti subito all’opera: fare lavoretti manuali o giardinaggio sarà un piacere! Se hai bisogno di altri suggerimenti, lascia un commento. Se, invece, hai già trovato una soluzione e realizzato il tuo progetto, mostra alla Community qualche scatto.

Continua ad esplorare la Community!