Community

Home
Magazine della casa
Consigli per scegliere la luce notturna perfetta
MaraLocatelli
Community Passionate
19/04/22-14:55 (modificato)

Consigli per scegliere la luce notturna perfetta

Preparare la cameretta del bebé non è una cosa da poco. Non si tratta soltanto di scegliere gli arredi e pensare ai colori adatti per le pareti, bisogna studiare con attenzione anche accessori e decorazioni. Quando nasce un bambino, per i genitori ci sono tante novità da affrontare e dettagli da osservare con occhi nuovi e con grande attenzione. Scegliere una lampada notturna, per esempio, non è cosa da poco. Devi informarti per sapere identificare la migliore luce notturna per la cameretta, orientarti tra la varietà di materiali, considerare l’effetto di forme e colori. E poi se il bambino è piccolo e dorme ancora con mamma e papà, servirà una lampada da notte adatta, diversa da quella che si installa nella cameretta. Ecco alcuni consigli per scegliere la luce notturna per neonato, bambini e genitori.

Scegliere bene la lampada notturna assicura riposi sereni a grandi e piccini - Idea Leroy Merlin

Come scegliere la lampada notturna adatta

La prima cosa da chiarire è che i bambini non hanno paura del buio per i primi due anni di vita. Fino a quel momento, quindi, la lampada notturna è una comodità per gli adulti che si possono muovere agevolmente nella stanza buia per controllare il piccolo, senza accendere le luci della camera da letto. La lampada da notte tradizionale, come la classica abat jour accanto al comodino, non andrebbe accesa per monitorare il sonno del piccolo perché la luce può interferire con il riposo del bambino. Una luce troppo forte può, infatti, indurre i piccoli a pensare che è il momento di stare svegli e rendere più difficile addormentarsi nuovamente. Se l’obiettivo, quindi, è permettere a mamma e papà di entrare in camera per dare un’occhiata al bebé che dorme, una luce notturna con sensore di movimento che si accende al passaggio o quando si apre la porta della cameretta può essere davvero comoda. Basta scegliere un modello con una luce bassa, quanto basta per illuminare il percorso nella stanza senza infastidire il piccolo nella culla o nel lettino.

Piccole luci notturne per muoversi al buio senza disturbare- Idea Leroy Merlin

Sì a luci notturne con sensore e con intensità regolabile

Quando il piccolo dorme con mamma e papà, serve una lampada da notte apposita da accendere per monitorare il piccolo nella culla senza svegliarlo con la luminosità di una lampadina troppo forte. L’ideale è orientarsi sulle lampadine a bassa intensità, quindi massimo 7 watt, e che non si scaldano tanto durante l’uso, così da non scottarsi, e che non consumino molto. Quest’ultimo particolare non è da poco soprattutto quando la luce notturna da neonato sta accesa fino al mattino. Serve la stessa accortezza quando il bambino, verso i due anni, comincia a manifestare la paura del buio e si addormenta sereno solo se tranquillizzato da una piccola luce notturna accesa. Per risparmiare, la cosa migliore è montare le luci notturne con sensore crepuscolare e dimmer per la regolazione luminosità, così da stabilire orario di spegnimento e intensità della luce.

Con una lampada da notte che si spegne al crepuscolo tieni d'occhio i costi- Ispirazione Leroy Merlin

Portatile? Perfetta come luce notturna da allattamento

Tra le varietà di luci notturne da neonato c’è una scelta abbastanza ampia. Ci sono le luci notturne a pile che si possono spostare ovunque, sono molto versatili anche le piccole strisce led da sistemare accanto al fasciatoio** per i cambi di pannolino** nel cuore della notte, o lungo lo zoccolino sul pavimento per creare un corridoio luminoso. Ci sono poi le lampade da notte portatili, valide anche se sfruttata come luce notturna da allattamento: ti segue ovunque tu decida di sederti per la poppata serale del piccolo. Come lampada notturna puoi usare anche le applique: i faretti orientabili con una lampadina a luce tenue sono comodi da ruotare in base alle esigenze. Quando scegli la lampada notturna per la cameretta, più che ai watt fai attenzione all’intensità luminosa che genera la lampadina misurata in Candele (cd). Tieni presente comunque che le apposite luci notturne per bambini solitamente sono lampade che smorzano l’intensità. Creano una luce diffusa che, senza interferire con il riposo, permette di muoversi nella stanza evitando di inciampare in mobili, spigoli e ostacoli.

La luce notturna per neonato è piccini deve avere luci e colori adatti- Ispirazione Leroy Merlin

Spero che tu abbia le idee più chiare sulla scelta della luce notturna da tenere in cameretta e sulle migliori lampade da notte per la camera da letto di mamma e papà. se ti servono altri consigli o suggerimenti, scrivi pure alla Community.

Continua ad esplorare la Community!