Community

Home
Magazine della casa
Idee e consigli per ristrutturare una cucina
Greta_PI
Giovane promessa
19/09/2017-12:25 (modificato)

Idee e consigli per ristrutturare una cucina

Ristrutturazione cucina: idee e consigli

La cucina è la stanza in cui passiamo più tempo. Al mattino lì ci aspetta l’odore del caffè e alla sera ci ritroviamo a cena insieme ai nostri familiari. È un luogo intimo, in cui cucinare insieme permette di ritrovare la confidenza che spesso le tante ore passate fuori casa, per lavoro o scuola, tendono a far perdere. Se la cucina che abbiamo non ci piace più ma non abbiamo intenzione di comprare mobili nuovi è comunque possibile rinnovarla per renderla più adatta alle nostre nuove esigenze! Vediamo insieme alcune idee per rinnovare la cucina senza cambiarla.

Ispirazione per una cucina nuova - Leroy MerlinIspirazione per una cucina nuova - Leroy Merlin

Ristrutturazione importante della cucina: pavimenti e rivestimenti

Per rifare la cucina si può partire quindi dal cambiare pavimenti e rivestimenti: i miei genitori da anni lamentano che le loro piastrelle sono datate e sbeccate, di colori che sono stanchi di vedere! Se non si vuole intervenire togliendo le piastrelle a pavimento, si possono applicare le nuove sopra le esistenti: potete ad esempio optare per un pavimento in piastrelle di grès porcellanato per interni, oppure valutare dei materiali alternativi come laminati o parquet di diverse essenze. Questo permette di non spaccare e fare polvere, ma incide su lavori diversi come l’alzare le porte, se non c’è abbastanza spazio sotto, o alzare la cucina, cosa invece semplice dato la presenza di piedini regolabili alla base della maggior parte dei modelli. Per il rivestimentosi può usare lo stesso metodo utilizzando piastrelle decorative per cucina, con cui coprire un’intera parete o solo una parte.

Piastrelle decorative per cucina modello Fiesta - Leroy MerlinPiastrelle decorative per cucina modello Fiesta - Leroy Merlin

Ristrutturazione moderata: mobili e illuminazione

Si può rinnovare la cucina anche solo cambiando colore ai nostri mobili, lavorando sulle ante esistenti e cambiandone il colore con i materiali giusti, come smalti colorati o mordenti per legno. Possiamo cambiare solo il top cucina scegliendo quello per noi più adatto tra laminato, legno, pietra.Non possiamo a questo punto dimenticarci dell’illuminazione per la cucina, importantissima sia per l’area di lavoro che per la zona pranzo. Potremmo prevedere la messa in posa di un cartongesso sopra i pensili nel quale inserire faretti alogeni o a led. In alternativa possiamo metterli sotto i pensili tramite apposite canaline lasciate a vista.

Illuminazione con LED sotto i pensili - Leroy MerlinIlluminazione con LED sotto i pensili - Leroy Merlin

Ristrutturazione soft: piccoli dettagli

A volte basta cambiare il colore ad una parete, aggiungere qualche accessorio da cucina, come una barra porta accessori o una lavagna magnetica, o un nuovo pannello retrocucina; risistemare la disposizione dei mobili in modo più consono ai nuovi spazi di utilizzo e la cucina sembrerà nuova! Un’altra soluzione potrebbe essere quella di sostituire o aggiungere maniglie, scegliendo modelli più moderni o particolari. Sul tavolo scegliere il giusto lampadario in stile con la nuova cucina sarà il tocco finale, oppure perché no, rinnovare anche il nostro se piace ancora, cambiando il filo con uno colorato e mettendo uno dei nuovi bulbi con filamenti a vista, per un tocco particolare.

Pannello retrocucina e barra porta accessori - Leroy MerlinPannello retrocucina e barra porta accessori - Leroy Merlin

Cerchi una soluzione semplice, di grande impatto e divertente per rinnovare la cucina? Sono tre dei 5 motivi per avere una parete lavagna in cucina! Che ne pensi? Ti andrebbe di condividere con noi le tue scelte per rinnovare la cucina?