Community

Home
Magazine della casa
Il mio Natale al profumo di Sottobosco
OpiIlli
11/05/20-11:23 (modificato)

Il mio Natale al profumo di Sottobosco

Per fortuna il Natale arriva ogni anno, anche in tempi duri come questo. Siamo tutti in attesa dell’arrivo di questi giorni magici per vivere emozioni capaci di farci stare bene. Io ho ormai da tempo il mio laboratorio in casa, pertanto ho sempre dedicato molta cura ai miei ambienti. Il fatto che, sia i bambini che mio marito stiano trascorrendo sempre più tempo tra le mura domestiche, ha acceso in me la voglia di regalare ai nostri spazi un allestimento ancora più ricco degli anni scorsi. Non perdetevi questo articolo per scoprire come mi sono sbizzarrita nelle decorazioni natalizie, prendete ispirazione per allestire la vostra casa in questo periodo meraviglioso dell’anno e accendete tutta la vostra creatività!

Il mio Natale al profumo di Sottobosco Il mio Natale al profumo di Sottobosco

Il mio stile preferito ispirato ai boschi

Quest'anno ho voluto assecondare la mia grande passione che accomuna tutta la famiglia: il bosco. Immaginate quei boschi magici, ricchi di colori e mistero, quasi fiabeschi, popolati da creature fantastiche. Ecco, ho deciso che quest’anno il mio Natale profumerà di sottobosco. Cercavo uno stile che, alla sola vista, richiamasse quell'atmosfera, come la foschia che sia alza dalla terra e i passi che calpestano rami e muschio. Ho potuto realizzare tutto ciò proprio grazie alla nuova tendenza Natale Sottobosco di Leroy Merlin. Uno stile unico che sa di natura, di case che spuntano in mezzo al verde e che illuminano il buio con le luci alle finestre. Vediamo insieme passo dopo passo gli elementi decorativi che ho scelto.

Il mio stile preferito ispirato ai boschi - gli elementi decorativi che ho scelto
Il mio stile preferito ispirato ai boschi - gli elementi decorativi che ho scelto

La zona pranzo: il nostro quotidiano

Ho deciso di valorizzare quella che, per noi, è la parte più centrale della casa: la zona pranzo. E, per zona pranzo, intendo il tavolo su cui facciamo colazione, pranziamo, ceniamo, i bambini fanno i compiti, io rispondo alle mail sul computer, confezioniamo pacchetti. Insomma: il nostro tavolo è un piano d'appoggio per tantissime attività e l'idea centrale è stata proprio quella di realizzare un allestimento che potesse restare a farci compagnia a lungo. Ho quindi creato un runner con del muschio che avevamo raccolto nei boschi una mattina che eravamo andati a castagne. Non essendo stato sufficiente a coprire i 2 metri di tavolo, ho acquistato quello del reparto presepi, insieme a dei pezzi di corteccia. Potete sceglierli sia di pino che di conifera. Ho creato movimento in altezza con delle candele coniche e dei moccoli, ho acquistato piccoli vasetti di terracotta in cui ho inserito dei bulbi di giacinto, con la terra a vista. E, dall'idea di lasciare l'abete senza addobbi, ma con le sole lucine, ho spostato la decorazione dell'albero sulla tavola, che si è così impreziosita di palline verde bosco a contrasto -raffinato- con quelle rosa.

Ecco l'allestimento in stile sottobosco del tavolo da pranzo
Ecco l'allestimento in stile sottobosco del tavolo da pranzo

Come ho realizzato il centrotavola

La composizione al centro del tavolo è di facile realizzazione, perché si tratta di semplici elementi appoggiati. L'unica accortezza, qualora abbiate un tavolo di legno come il mio, è proteggere il punto in cui posizionerete il muschio con del cellophane. A questo punto non resta che aprire il muschio con le mani per fare spazio alle candele e ai vasetti di terracotta e appoggiare gli elementi decorativi - come le palline dell'albero - avendo cura di non sparpagliarle in maniera puntiforme, ma di creare dei gruppi in cui raggrupparne diverse, di diverso colore e di diversa dimensione.

Come ho realizzato il centrotavola Come ho realizzato il centrotavola

Le sedute: un tocco di originalità

Con questo runner tanto scenografico quanto semplice da realizzare, la casa aveva già acquisito un nuovo aspetto, ma ho voluto evidenziarlo ancor di più sostituendo due sedie con dei ceppi di legno, che ho acquistato al reparto legno e intaglio di Leroy Merlin, e sulle quali ho poi appoggiato – per renderli più comodi - due cuscini - come il cuscino Cuscino INSPIRE Tony o il cuscino Ingrid verde - in gradazione con gli addobbi del tavolo, che ho trovato nel reparto tessuti insieme alla tenda verde.

Guardate come sono belli i ceppi di legno con i cucini al posto delle sedute tradizionali
Guardate come sono belli i ceppi di legno con i cucini al posto delle sedute tradizionali

Valorizzare le finestre

In un vero stile ispirato ai boschi non può mancare l’attenzione per le finestre e la loro valorizzazione. Ho quindi acquistato una piccola cascata di luci, posizionata in alto, a caduta sulla tenda verde e ho addobbato il davanzale con il muschio rimanente, le palline e due elementi decorativi che ho lasciato scegliere ai miei bambini: le civette.

Ecco le due civette scelte dai bambini
Ecco le due civette scelte dai bambini

E voi, cosa ne pensate di questo stile? Siete anche voi amanti dei boschi? Potete comunque trovare tanti stili diversi nei negozi Leroy Merlin e scegliere quello più adatto a voi, che più stimola la vostra creatività e fantasia. Grazie alla nostra #Vogliadifarecasa, io e la mia famiglia ci stiamo già godendo questa atmosfera attendendo i giorni di festa. Fatemi sapere cosa ne pensate nei commenti e scrivete se avete domande, vi aspetto!

Cuscino INSPIRE Tony rosa Ø 40 cm
Cuscino INSPIRE Tony rosa Ø 40 cm
Continua ad esplorare la Community!