Community

Home / Idee da realizzare / Come realizzare un Kokedama fai da te in 5 semplici mosse
Post appuntato
Lucia IF Creative Hub
Plant designer
03/05/24-10:11 (modificato il 11/05/24-17:31)

Come realizzare un Kokedama fai da te in 5 semplici mosse

Se sei appassionato di giardinaggio e desideri aggiungere un tocco di natura e originalità alla tua casa, il kokedama potrebbe essere la soluzione perfetta per te! Immagina un pianeta all’interno del quale si sviluppa la vita; prendi una sfera di muschio, la tua pianta rara preferita e prova a ricreare la perfezione della natura. Originario del Giappone, il kokedama permette infatti di creare piccoli giardini pensili o sospesi, aggiungendo un tocco di natura zen a qualsiasi angolo della casa.Vediamo insieme come realizzare un kokedama step by step in modo semplice e con risultato assicurato.

Tutto l’occorrente per realizzare un kokedama in casa

1. Preparare il piano da lavoro

Rivestire il piano di lavoro con un telo in plastica. Fate in modo di disporre sul piano di lavoro tutti i materiali utili.

2. Preparare la base del kokedama

Prendete il terriccio e mettetelo in una ciotola, una quantità necessaria a creare una sfera che possa contenere il panetto di terra della pianta che avete scelto. Unite poi alla terra circa 1\4 di Ketotsuchi e un versate dell’acqua, poco alla volta, quanto basta per rendere il terriccio malleabile e compatto, una sorta di “pongo”. Se non avete Ketotsuchi aggiungete acqua alla terra fino a quando non riuscirete a creare una sfera che sia compatta e non abbia crepe visibili.

3. Inserire la piantina

Appoggiate le radici della piantina al centro di una delle due semisfere e appoggiate l’altra semisfera a coprirle. Ora dovrete lavorare per riunire queste due semisfere e ottenere una sfera che contenga le radici della vostra piantina. Compattate bene la sfera, aiutatevi anche spruzzando un po di acqua se necessario.

4. Completare con il muschio

Una volta ottenuta una sfera compatta che contenga la vostra piantina prendete del muschio a tappeto e usatelo per rivestire tutta la sfera, cercando di fare in modo che non si accavallino pezzi di muschio tra di loro. Per fissare il muschio attorno alla sfera utilizzate del filo in cotone, possibilmente verde o di colori neutri che “scompaiano” in mezzo al muschio. Mantenete un'estremità del filo con l'indice e girate il filo attorno alla sfera più volte, fino a quando non vi sembrerà che tutto il muschio sia fissato bene. Una volta terminato il fissaggio del muschio, annodate l'estremità del filo per assicurarsi che la sfera non si sfaldi.

5. Appendere il nostro kokedama

Una volta terminata la creazione del rivestimento della sfera, prendete un pezzo di fil di ferro lungo circa 25\30 cm arrotolare una delle due estremità in modo da creare un anello, infilare l'altra estremità, nella sfera, facendola uscire dal fondo del kokedama, a questo punto ripiegare il fil di ferro su se stesso, reinfilandolo nella sfera.

Consigli per la manutenzione

Per la manutenzione e le bagnature utilizzate sempre acqua che abbia decantato per almeno 24 ore, in questo modo il cloro presente al suo interno sarà parzialmente evaporato. Il kokedama andrà bagnato tutte le volte che la sua sfera sarà diventata “leggera" perché asciutta.
Consigliamo la bagnatura per immersione: lasciate il kokedama immerso fino al colletto della pianta per 15 minuti, far sgocciolare e riporre al suo posto.

Adesso che sapete come portare la natura in casa, potrete dedicarvi alla realizzazione dei kokedama e circondarvi di questi piccoli giardini sospesi. Non vediamo l'ora di vedere le vostre realizzazione in Community, vi aspettiamo nella Gallery dei vostri progetti

Continua ad esplorare la Community!