indietro a leroymerlin.it

Community

Home
Magazine della casa
Le migliori piante da interno resistenti: quali sono e come p
Claudia M
Redazione
16/08-13:05

Le migliori piante da interno resistenti: quali sono e come prendertene cura

Vivi in appartamento, non disponi di un giardino o di uno spazio all’aperto, ma non vuoi rinunciare a decorare casa con il verde? Le piante da interno rappresentano la soluzione ideale: arredano, abbelliscono, impreziosiscono e fanno anche bene alla salute! Se non hai esattamente il pollice verde o hai poco tempo a disposizione da dedicare alla cura delle piante, quelle resistenti e longeve sono da prediligere. Scopriamo insieme quali sono le 10 migliori piante da interno resistenti da sistemare in appartamento e quali preferire in base alle caratteristiche dello spazio e all’illuminazione degli ambienti.

Aloe Vera

Nota per le sue numerose proprietà benefiche, l’Aloe Vera è una delle piante da interno resistenti più apprezzate in assoluto. La riconosci per le sue foglie lunghe e a punta! Sistemala in una zona calda e a contatto diretto con la luce del sole. Cresce bene nei terreni asciutti. L’irrigazione, infatti, deve essere eseguita ad interventi abbastanza lunghi. Quindi per vederla crescere robusta e resistente, mi raccomando: tanto sole e poca acqua!

Chlorophytum

Chiamata anche “nastrino” per via delle sue lunghe foglie, il Chlorophytum è una pianta pendente di origini africane dall’aspetto molto grazioso: è formata da un cespuglio da cui crescono foglie a righe verdi e bianche e, durante la fioritura, regala piccoli e bellissimi fiori da cui nascono nuove piantine. È perfetta da appendere e ha un grande potere decorativo! Posizionala in una stanza assolata, evitando però la luce diretta del sole. Nei mesi più caldi dell’anno, assicurati di garantire alla pianta il giusto apporto idrico, con moderazione e senza mai eccedere. È una pianta da interno resistente: cresce facilmente e richiede poche attenzioni.

Dracena marginata

La Dracena marginata, detta anche “Tronchetto della Felicità”, è una pianta da interno resistente molto diffusa negli appartamenti. Si adatta facilmente, non necessita di molte cure e predilige ambienti assolati, ma non direttamente esposti ai raggi del sole. Quando le foglie invecchiano e si seccano, cadono da sole! Resiste sia alle basse che alle alte temperature ed è l’ideale per te se sei alla ricerca di una pianta da appartamento bella da vedere, poco ingombrante e discreta.

Dieffenbachia

Dal grande effetto scenografico, la Dieffenbachia è una pianta da appartamento originaria dell’America Centrale e dell’Asia adornata da grandi foglie verde scuro macchiate di giallo. Si adatta facilmente a luoghi poco luminosi, ma cresce meglio alla luce. Innaffiala abbondantemente, specialmente durante il periodo estivo. Fai attenzione a dove la sistemi: può raggiungere fino ai 2 metri di altezza!

Ficus Lyrata

Il Ficus Lyrata è una pianta tropicale che cresce rigogliosa anche in casa. Le sue foglie sono verdi, grandi e con nervature molto evidenti. Sistema questa pianta in una stanza molto luminosa, evitando i raggi diretti del sole perché potrebbero bruciare le foglie. Irrigala regolarmente, solo dopo esserti accertato che il terreno sia asciutto. La concimazione, invece, va eseguita ogni due settimane: un normale concime per piante verdi va più che bene.

Monstera Deliciosa

Le piante rampicanti ti affascinano e pensi siamo perfette per creare atmosfera in casa? La Monstera Deliciosa, anche conosciuta come “pianta del pane americano”, è una pianta da interno resistente di origini tropicali che può raggiungere fino ai 20 metri di altezza. Le sue foglie sono molto larghe e di colore verde lucido e, grazie alle sue radici aeree, può essere fissata a dei supporti per decorare casa. Non soffre né le temperature troppo alte, né quelle sotto lo zero. La Monstera Deliciosa, inoltre, è longeva (può vivere anche fino a 30 anni) e purifica gli ambienti assorbendo buona parte delle sostanze nocive che si trovano in appartamento.

Sansevieria

La Sansevieria è una pianta da appartamento molto decorativa perché le sue foglie sono di colori diversi. Non ama le temperature troppo basse e non necessità di particolari attenzioni! È resistente ai parassiti e alle malattie e non deve essere travasata. Fai attenzione se hai animali in casa perché è tossica!

Singonio

Se sei una persona che si stanca facilmente e ha sempre bisogno di novità, il Singonio è la pianta da appartamento che fa per te. Le sue foglie cambiano aspetto nel corso della crescita ed è dotata di spettacolari radici aeree! Piccole quando la pianta è giovane, le sue foglie si dividono poi in tre lobi. Crescendo, il Singonio diventa rampicante. Sistemala in un luogo luminoso, ma non alla luce diretta del sole, e annaffiala regolarmente, soprattutto durante il periodo estivo. In inverno, invece, irriga il terreno solo quando è secco. Indipendentemente dalla stagione e dalla secchezza del terriccio, nebulizza la chioma con frequenza per limitare l’umidità.

Spatifillo

Molto apprezzato per le sue lunghe foglie e per i suoi appariscenti fiori bianchi o verdi, lo Spatifillo è originario dell’Asia e dell’America ed è una pianta da interno poca luce. Puoi posizionarla dove preferisci, anche in un bagno cieco. Vive bene in ambienti umidi e richiede pochissima manutenzione. Rappresenta la soluzione ideale per dare un tocco di vivacità e di verde ai tuoi ambienti domestici!

Zamioculcas

La Zamioculcas è una pianta da interno resistente originaria della Tanzania, predilige le alte temperature e la luce del sole. Le sue foglie sono molto lucide e si sviluppano in altezza! Ok ai climi umidi, no a quelli freddi. La particolarità di questa pianta risiede nel fatto che germoglia continuamente nuovi steli. Se pensi faccia al caso tuo, sistemala in una zona della casa molto soleggiata, ma lontano dai raggi diretti del sole. Nonostante possa resistere per tanto tempo senza acqua, ti consiglio di innaffiarla periodicamente, senza mai esagerare.

Le piante da interno resistenti che puoi sistemare in appartamento, come avrai notato, sono numerose. Scegli quelle che più ti piacciono e che meglio si adattano alle caratteristiche degli ambienti in cui desideri posizionarle! Conosci altre piante resistenti e longeve o hai bisogno di un consiglio? Lascia un commento: sarò felice di risponderti!