Community

Home
Magazine della casa
7 soluzioni per disporre le piastrelle in bagno
elisabetta.garoni
Architetto
07/06/19-09:37 (modificato il 25/09/23-08:22)

7 soluzioni per disporre le piastrelle in bagno

Scegliere i rivestimenti del bagno non è cosa facile, lo sappiamo bene noi che abbiamo passato interi pomeriggi tra le corsie del reparto dedicato e dello showroom bagno Leroy Merlin in cerca di ispirazione. Tra le infinite possibilità è difficile scegliere quella che ci piace di più, soprattutto perché dovrà durare nel tempo e non stancarci facilmente. Una volta trovata quella giusta arriva il momento di scegliere lo schema di posa. Ho selezionato alcuni esempi per prendere spunti.

Ispirazione per la posa di piastrelle neutre e decorative di grande formato – Leroy Merlin

Schemi di posa a confronto

È stato difficile arrivare alla scelta finale ma alla fine ce l’hai fatta a convincere tutta a famiglia: verde, piccolo formato rettangolare 6,15x13 o 7,5x15 (come la piastrella Alfaro). Non vorrei scoraggiarti ma non è finita qui. Lo schema di posa è un’altra decisione che condizionerà decisamente il risultato finale. Confronta gli esempi qui sotto e ti accorgerai che una posa più regolare rende la parete più statica, se verticale più slanciata verso l'alto; lo schema a spina di pesce, invece, dona movimento e rende dinamica la parete.

Schemi di posa a confronto – asubtlerevelry, threebirdsrenovations, marchtwiceinteriors e mix.dekoratix

Dalle pareti al pavimento: richiami che creano continuità

Una formella molto decorata come la piastrella Med che ricorda le tradizionali maioliche può essere posata in modo casuale, alternata a piastrelle in tinta unita che alleggeriscono il disegno e rendono l'insieme più attuale. Puoi creare un disegno a pavimento alternandone qualcuna al gres effetto legno perchè è adatta e resistente anche al calpestío. Trovi questa informazione tra le caratteristiche del prodotto.

Ispirazione per posa con inserti a pavimento - Leroy Merlin

Posa con piastrelle esagonali dall'effetto scenografico

Sulla parete doccia, un’idea un po’ fuori dai soliti schemi è quella di non completare in modo regolare la parte più alta, verso il soffitto, lontana dal contatto diretto con l’acqua. In questo modo non c’è bisogno di tagliare le singole piastrelle esagonali ma la geometria stessa aggiunge decoro al decoro. Proprio come in questo bagno con angolo lavanderia, giocato nei toni del bianco e nero. Le mattonelle sono mixate in modo casuale e non seguono uno schema decorativo definito ma sembrano creare un effetto sfumatura dal nero completo nella parte bassa a una concentrazione sempre maggiori di pezzi bianchi man mano che ci si avvicina al soffitto.

Idea di posa con una piastrella esagonale - Leroy Merlin

Geometrie che sorprendono

Ecco un modo completamente diverso per interpretare la parete doccia. E’ facile concentrare la decorazione in un punto ben delimitato e definito. Qui la piastrella History è stata utilizzata nelle varianti in tinta unita bianco e blu e nella piastrella con decoro superficiale tridimensionale. L’accostamento irregolare di rettangoli e quadrati disegna una geometria unica e dona movimento ed energia ad un bagno neutro dai toni chiari. Con i rivestimenti e gli infiniti schemi di posa puoi creare ambienti personalizzati e dare sfogo alla tua creatività!

La parete doccia è come una pagina bianca da decorare - Leroy Merlin

Posa a spina di pesce anche sulla parete

Tornata negli ultimi anni di gran moda nel mondo del parquet, la posa a spina di pesce è oggi attualissima anche a parete. Per realizzarla scegli un formato rettangolare stretto e lungo. Il risultato è un effetto dinamico che spezza la staticità della stanza. Anche in questo caso il risultato è dato dal tipo di piastrella scelto, dalla dimensione e dal colore della fuga. Il mio consiglio è di utilizzare uno schema così particolare solo su una parete, anche in due colori (come sfondo del mobile bagno? All’interno di una grande doccia?) e abbinare un formato più grande posato in modo regolare. Nell’elegante esempio qui sotto la scelta del monocolore è stata declinata con una posa decorativa e con la medesima nuance è stata completata la parete con una pittura a smalto realizzata a campione. Il tocco di classe: dettagli dorati che donano luminosità e ricercatezza all’insieme.

Schema a spina di pesce anche a rivestimento – realestete e Leroy Merlin

Abbinamenti che donano emozione

Vivere la casa significa trovare il modo di esprimere i propri gusti in libertà. Il bagno, la stanza più intima e personale della casa, è il posto giusto per non scendere a compromessi. Non sentirti quindi obbligato a seguire schemi di posa consolidati ma decidi gli abbinamenti in base ai tuoi gusti. Oltretutto è una tendenza sempre più diffusa mixare piastrelle molto diverse tra loro. Puoi abbinare un rivestimento in gres effetto carta da parati ad una tinta unita con finitura lucida, a un pavimento esagonale o in legno oppure in marmo…libera senza timore l’immaginazione e trova la combinazione giusta per te.

Abbina in libertà piastrelle con finitura e forma diverse – Leroy Merlin

Posa con piastrelle dello stesso colore ma di formato diverso

Se non ami particolarmente il colore e preferisci una scelta neutra che non ti stanchi nel tempo, puoi giocare con i formati. Affianca la piastrella grigia effetto pietra 30x60, al mosaico coordinato. È preferibile accostare formati di dimensioni molto diversi per creare contrasto. Puoi scegliere uno schema di posa leggermente sfalsato e creare un andamento diagonale su tutte le pareti ad esclusione della zona lavabo dove il mosaico dona un decoro sobrio e intramontabile. Aggiungi un tocco di colore con asciugamani e accessori da appoggio, da rinnovare facilmente ogni volta che vorrai.

Idea per un rivestimento bagno a due formati - Leroy Merlin

Sempre più indeciso? Oppure hai trovato l'idea giusta per il tuo bagno? Sfoglia la nostra sezione Sezione Idee e Consigli dove trovi tante altre proposte e suggerimenti. E condividi la tua esperienza con noi della Community.

FOR ME MARAZZI GROUP
Piastrella per rivestimenti in gres porcellanato lucido sp. 105 mm. History 3D Blu blu
Leroy Merlin
Piastrella per rivestimenti in argilla colore sp. 7 mm. METRO PINK GLOSSY rosa
BALDOCER
Piastrella per rivestimenti in monocottura effetto cemento sp. 10.5 mm. Mosaico Antique grigio
ARTENS
Piastrella per rivestimenti in ceramica colore sp. 10.5 mm. Arctic Bloom beige
Continua ad esplorare la Community!