Community

Home
Magazine della casa
Parquet in bambù: sostenibile ed ecologico
Antonella.M
Community Starter
17/11/20-08:00 (modificato)

Parquet in bambù: sostenibile ed ecologico

Il parquet in bambù è un prodotto ecologico e sostenibile adatto sia ad ambienti di stile classico che a quelli dal design più innovativo e contemporaneo.

Parquet in bamboo: sostenibile ed ecologico Parquet in bamboo: sostenibile ed ecologico

Caratteristiche del parquet in bambù

Il parquet in bambù è un’alternativa sostenibile al classico parquet. Gradevole esteticamente, dal design ricercato e più economico rispetto al classico parquet, sta iniziando a farsi strada nell'arredamento d'interni. Il parquet in bambù è molto versatile. La tipologia naturale, non carbonizzato, è molto resistente (di più rispetto per esempio al legno di quercia). La tipologia di pavimento in bambù carbonizzato è, invece, più fragile.

Parquet in bamboo: sostenibile ed ecologico Parquet in bamboo: sostenibile ed ecologico

I vantaggi del parquet in bambù

Il parquet ecosostenibile in bambù presenta numerosi vantaggi:

- alta resistenza all’umidità

- alta resistenza al fuoco

- capacità fonoassorbente

- antiallergico naturale

- facile da manutenere

- costi contenuti rispetto al parquet in legno tradizionale

- crescita e riproduzione veloce

- nessuna deforestazione.

Il parquet in bambù, ecologico e sostenibile, può presentare piccoli svantaggi:

- macchie di umido o muffe in presenza di molta umidità soprattutto se il bambù non è ben trattato

- facilmente graffiabile in superficie se non trattato con materiali specifici, così come il legno, essendo un materiale naturale.

Parquet in bamboo: sostenibile ed ecologico Parquet in bamboo: sostenibile ed ecologico

Parquet in bambù e impatto ambientale

Il bambù è una pianta a crescita rapida. In circa 5 anni ogni pianta di bambù raggiunge la sua piena maturazione, mentre sono necessari in media 20 anni perché un legno da parquet tradizionale si sviluppi al massimo della sua altezza. Il bambù è ecologico quindi perché conosce un ciclo di crescita rapido e spontaneo e non è oggetto di coltivazione né di sfruttamento intensivo, in quanto cresce in modo autonomo, costante e soprattutto abbondante. È una materia prima 100% naturale ampiamente disponibile e benefica per l’ecosistema forestale, in quanto assorbe molta più anidride carbonica di una foresta di legno di pari dimensioni e rilascia il 35% in più di ossigeno.

ispirazione Leroy Merlin ispirazione Leroy Merlin

Come pulire il parquet in bambù

I parquet ecosostenibili in bambù sono facili da pulire. Ecco cosa fare:

- evita di pulirlo con acqua, sapone, ammoniaca o con altri prodotti usati su superfici non legnose;

- contro le macchie di olio, pittura, rossetto, inchiostro o altro utilizza un po’ di alcool su un panno asciutto e morbido;

- evita la pulizia con il vapore;

- non dare la cera;

- puoi pulire il pavimento con pochissima acqua e detergente neutro, utilizzando un panno ben strizzato;

- non utilizzare prodotti di pulizia di bassa qualità perché nocivi ai parquet in bamboo.

Un ultimo consiglio per te!

Per una cucina o una sala da pranzo ti consigliamo il legno in bambù chiaro, perché lo sfregamento frequente di sedie e l’usura a cui è sottoposto è maggiore. Un living o uno studio privato può essere arredato con un elegante parquet in bambù carbonizzato, meno sollecitato da agenti esterni e in grado di resistere più a lungo. Per quanto riguarda lo stile e la disposizione delle assi è una scelta estetica personale.

Hai trovato interessante l’articolo? Scrivici per qualsiasi dubbio o curiosità! Risponderemo alle tue domande**. Visita il sito Leroy Merlin e scopri i prodotti più adatti alle tue esigenze!**

Continua ad esplorare la Community!