Community

Home
Magazine della casa
Come arredare una casa ispirata alla natura
ValeriaBonatti
Architetto
05/25/20-14:22 (modificato)

Come arredare una casa ispirata alla natura

Mai come in questo periodo, in cui abbiamo dovuto rimanere a lungo chiusi nei nostri appartamenti, sentiamo il desiderio non solo di ritrovare il contatto con la natura, ma di portarla il più possibile dentro casa, così da assorbirne tutta l’energia e la vitalità. Il mio consiglio? Di sicuro sul terrazzo tante piante, ma all’interno bastano pochi tocchi per far entrare il verde in ogni stanza! Ti propongo tre idee per tre ambienti diversi.

La carta da parati ti fa immergere nella natura che più ti piace – foto Leroy Merlin

La potenza dei colori tropicali

Nello stile Naturalism troviamo colori forti e texture decise: sono ideali per trasformare degli ambienti di dimensioni ridotte o un po’ anonimi, come un ingresso, un corridoio o un bagno di servizio. Una parete giallo senape riempie subito di luce l’ambiente ed è perfetta da abbinare alla carta da parati tropicale che ti farà sentire immerso in una giungla dai colori vivaci e dai frutti succosi: ti sembrerà perfino di sentirne il profumo! Gli arredi potranno seguire le nuances più accese, come il tappeto multicolor, alternandosi, per non caricare troppo visivamente la stanza, ai toni neutri dei materiali naturali: cornici in legno natural di dimensioni diverse spezzano la tinta unita della parete, mentre una semplice lampada con base in legno si inserisce con naturalezza portando il sole anche dove non ci sono finestre.

Colori decisi per uno ‘stile giungla’ che trasforma ogni angolo della casa – foto leroy Merlin

Natural relax

Per la camera da letto, o per un ambiente tutto relax come il bagno, lo stile naturale entra in punta di piedi**, con i toni rilassanti, ma al tempo stesso la freschezza del verde salvia abbinato a colori neutri come il bianco, il grigio e il legno. In questo caso la carta da parati Foglie verde rende l’ambiente moderno ed elegante, ma con un tocco di originalità. Forme semplici, in un legno chiaro dal sapore scandinavo, accentuano il senso di delicatezza tipico dello stile botanico: le ritroviamo nello specchio Leaf che accenna appena la forma di una foglia, o nella lampada da tavolo. Il tessile potrà abbinarsi, tono su tono, con la leggerezza della tenda Khios ecru e dei cuscini tra le morbide coperte o dare una pennellata di colore, magari con un bel cuscino da pavimento che completa una piccola panca in legno, per un angolo lettura tutto relax.

Colori, materiali, forme: tutto riporta ad una natura total relax – foto Leroy Merlin

Stile Origin per il soggiorno

Per l’ambiente della casa che invece si vive di più e tutti insieme, il living, io vedo il richiamo alla natura più deciso e corposo: toni caldi ed elementi materici ci riportano sì il calore del legno, ma un legno scuro che ricorda il bronzo e si fonde coi colori della terra in tutte le sue tonalità, dal beige al rosso spento, dal tortora al rosa antico, in un mix estremamente raffinato e accogliente. Perfetto il tappeto Soave Soft Desert da abbinare con divani ecru che spiccano su una parete Rosso bistrot; una carta da parati con disegni geometrici che sono quasi foglie stilizzate riprende le stesse sfumature. Qui lampade e complementi d’arredo in metallo scuro e dalle forme arrotondate aggiungono quel sapore etnico che ci fa sentire così a casa; ma ricorda, per un effetto completo non deve mai mancare la freschezza di una pianta.


I caldi colori della terra rendono accogliente un soggiorno in perfetto stile Origin – foto Leroy Merlin

Puoi scegliere tra queste mie idee quella che più ti appartiene oppure puoi cercarne altre tra gli articoli del Magazine; ma di sicuro dovrai mandarci le foto una volta realizzata la tua casa ispirata alla natura: le aspettiamo!

Continua ad esplorare la Community!