Community

Home
Magazine della casa
Bagno in stile mediterraneo: 5 idee da copiare
GiulioM
Giovane promessa
22/08/22-14:50 (modificato)

Bagno in stile mediterraneo: 5 idee da copiare

Mare, calore, semplicità, onde che si infrangono sulla riva: queste sono le immagini che lo stile mediterraneo è in grado di evocare. Sei in fase di ristrutturazione e il tuo sogno nel cassetto è vivere queste sensazioni senza muoverti da casa? Una delle tendenze più diffuse degli ultimi anni è il bagno in stile mediterraneo. Arredare secondo i dettami di questo mood non è semplice: è necessario prestare molta attenzione agli abbinamenti cromatici, ai materiali e agli accessori. Non sai da che parte iniziare? Scopriamo quali sono le caratteristiche principali dello stile mediterraneo e quali le soluzioni d’arredo da cui trarre ispirazione.

Le caratteristiche dello stile mediterraneo

Lo stile mediterraneo, come suggerisce il nome stesso, affonda le radici nel bacino del Mar Mediterraneo. Possiede caratteristiche diverse Paese per Paese, dalla Francia alla Penisola Iberica, dall’Italia alla Grecia, fino al Maghreb. Gli elementi distintivi dello stile mediterraneo applicato all’arredamento sono senza dubbio l’essenzialità e la leggerezza, che si traducono nella scelta di arredi poco ingombranti, colori chiari e materiali naturali, oltre che nella creazione di ambienti ben illuminati, ampi e ariosi.

Materiali

I materiali da prediligere se scegli di arredare casa in stile mediterraneo, sia per quanto riguarda gli arredi che per quanto riguarda i pavimenti e i rivestimenti, sono quelli naturali. I più apprezzati sono la pietra (meglio se grezza e utilizzata per rivestire i muri), il legno (perfetto per le travi del soffitto lasciate a vista) e la ceramica (ideale in forma di piastrelle dipinte o smaltate). Per quanto riguarda gli accessori delle stanze, bagno compreso, e gli arredi degli spazi esterni, il vimini rappresenta la soluzione ideale.

Colori e motivi

Passando ai colori, il bianco è l’assoluto protagonista dello stile mediterraneo. Se ci pensi, infatti, in molti Paesi del Mediterraneo, c’è un’abbondanza di bianco. Questo perché è un colore che permette di difendersi dal sole rovente, evitando il surriscaldamento degli interni e, al tempo stesso, donando un tocco di freschezza e vitalità. Puoi utilizzare il bianco per tutto, dai rivestimenti ai pavimenti, fino ad arrivare ai tessili, agli accessori e ai complementi d’arredo.
Un altro colore che non può mancare e che bene si abbina al bianco è il blu, in tutte le sue sfumature, perfette per richiamare il colore del mare. Il consiglio, in questo caso, è prediligere tonalità brillanti perché permettono di donare un tocco di vivacità agli ambienti. Per quanto riguarda i motivi e le decorazioni, a differenza dello stile marinaro che predilige stelle marine, ancore e righe orizzontali, anche nei tessuti, lo stile mediterraneo è molto più semplice, essenziale e povero di pattern e disegni geometrici.

5 idee per arredare un bagno in perfetto stile mediterraneo

Tieni a mente le caratteristiche principali dello stile mediterraneo e, adattandole al tuo gusto personale e rivisitandole in base al risultato finale che desideri ottenere, utilizzale come linee guida per arredare la stanza da bagno. Cerchi aiuto per affrontare la delicata e creativa fase di progettazione? Ecco alcune idee da cui puoi trarre ispirazione per creare un bagno in perfetto stile mediterraneo!

Spazio al bianco e alla luce

Il primo accorgimento da adottare quando si arreda un bagno in stile mediterraneo è conferire all’ambiente il giusto grado di luminosità. Il modo migliore (e anche più semplice) per farlo è utilizzare il bianco, sia negli arredi che negli accessori e nei rivestimenti. Anche i tessili, come le tende, e la biancheria, come gli asciugamani, possono contribuire ad ottenere questo effetto. Utilizzare il bianco per arredare non è difficile perché si tratta di un colore che richiama pulizia, ordine e purezza, qualità che un bagno deve assolutamente possedere. Anche le piastrelle possono colorarsi di bianco! Se il tuo bagno è piccolo, per renderlo più luminoso, oltre ad utilizzare il bianco, posiziona un grande specchio per far sembrare l’ambiente più ampio e arioso. In questo modo, la luce naturale proveniente dall’esterno si diffonderà in tutta la stanza.

Essenzialità degli accessori e degli arredi

Un bagno in stile mediterraneo è bene che sia semplice ed essenziale. Deve restituire una sensazione di ordine! Affinché ciò sia possibile, il suggerimento è inserire nella stanza solo gli elementi necessari, così che ci sia più spazio per muoversi e che il bagno risulti più ampio. Meno mobili ci sono, meglio è: una soluzione possibile è preferire le mensole ai classici mobiletti, perché sono poco ingombranti e contribuiscono a non lasciare le pareti troppo spoglie. Elimina tutti gli accessori inutili! Quelli che non possono mancare sono lo specchio, senza cornice, con una cornice decorata a mosaico oppure in rattan, le ceste di vimini in cui riporre la biancheria sporca, gli sgabelli per decorare e i vasi in terracotta perfetti per mettere a dimora splendide piantine.

Piastrelle bagno blu mare

Il secondo colore più utilizzato nei bagni in stile mediterraneo è il blu. Piastrelle di questo colore sui toni scuri sono in grado di evocare gli abissi del mare. Sei libero di scegliere tra una molteplicità di sfumature, dal celeste all’azzurro, fino all’indaco. Realizzate in materiali che non assorbono acqua, come la ceramica, il gres, il cotto e la pietra, le piastrelle blu mare creano un effetto gentile e rendono il bagno accogliente e delicato. Quelle in ceramica di colore azzurro sfumato, che richiamano le spuma bianca del mare che si dissolve sulla riva, sono l’ideale.

Combina il bianco con il blu

Perché non abbinare i due colori protagonisti dello stile mediterraneo? Immagina un bagno in cui il bianco lucido degli arredi si fonde con le finiture satinate delle piastrelle in gres blu, come un’onda che si infrange sulla battigia. Un’ottima idea è rivestire le pareti della doccia con cementine esagonali blu e bianche per creare una superficie in grado di attirare l’attenzione appena si entra nella stanza e donare movimento all’ambiente.

Le maioliche

Un bagno con le maioliche ha sempre un certo fascino! Tra i materiali più apprezzati per i pavimenti e i rivestimenti dei bagni in stile mediterraneo c’è la ceramica decorata. Tieni a mente, però, che non bisogna eccedere, essendo la semplicità uno dei tratti distintivi di questo mood. Una via di mezzo è utilizzare la maioliche per rivestire singole porzioni di pareti: creare una lavorazione sulla parete dietro al lavabo o nell’interno doccia è la soluzione ideale.

Una delle idee che ti ho proposto ti è stata di ispirazione? Ricordati di prestare attenzione agli abbinamenti e alla scelta dei materiali per ottenere un risultato finale armonioso, all’altezza delle tue aspettative e in grado di evocare l’essenza del mare! Se hai proposte da condividere con la Community o qualche domanda da fare, lascia un commento.

Continua ad esplorare la Community!