Community

Home
Magazine della casa
Come coltivare foglie verdi decorative con la Hosta
AnnaZorloni
Garden Expert
22/02/19-13:56 (modificato)

Come coltivare foglie verdi decorative con la Hosta

Per decorare il giardino con un fogliame estremamente decorativo, scegli una Hosta! Sono piante estremamente facili da coltivare, umili e povere di richieste, ma estremamente generose di bellezza, grazie al loro splendido fogliame.

Le foglie della Hosta sono estremamente decorative! - foto PixabayLe foglie della Hosta sono estremamente decorative! - foto Pixabay

La Hosta è una pianta erbacea sempreverde, originaria di Cina e Giappone, appartenente alla famiglia delle Agavaceae.

Il genere Hosta comprende diverse specie (Hosta fortunei, Hosta plantaginea, … ) e numerose cultivar, caratterizzate per l’aspetto delle loro foglie, diverse nelle dimensioni e soprattutto nel colore, ma sempre molto apprezzate e decorative.

Ovali cuoriformi, molto grandi, o anche più piccole, con la lamina tutta verde, oppure con i margini colorati di giallo (“Aureomarginata”) o bianco-crema (“Albomarginata”), oppure con la lamina bianco-crema e i margini verdi (“Albopicta”), con screziature di diverso tipo.

Alcune varietà hanno le foglie con i margini di colore bianco o crema - foto PixabayAlcune varietà hanno le foglie con i margini di colore bianco o crema - foto Pixabay

Eleganti e sempre molto apprezzate dal punto di vista ornamentale.

Sono molto belli anche i suoi fiori!

Al centro delle foglie, si sviluppa e si allunga l’infiorescenza, a racemo, costituita da un lungo stelo portante numerosi fiori imbutiformi di colore variabile dal bianco al rosa o viola.

Bellissimi anche i fiori della Hosta - foto PixabayBellissimi anche i fiori della Hosta - foto Pixabay

Come si coltiva?

La Hosta può essere coltivata sia in vaso che in piena terra. Non richiede tante cure, è una specie umile e poco esigente. In vaso, utilizza un comune terriccio di tipo universale miscelato a torba e sabbia. Le Hosta, infatti, richiedono un terreno ben drenate, ovvero che permetta all’acqua di essere assorbita in profondità senza ristagnare; allo stesso tempo, il terreno deve essere sempre leggermente umido. Ogni 2-3 anni è necessario rinvasare la Hosta coltivata in vaso, sia per sostituire il terriccio, sia per dividere i cespi della pianta, che tende ad allargarsi e a riempire il vaso, fino a renderne necessaria la sostituzione con uno più grande. Le esigenze di luce sono variabili in funzione della cultivar: tuttavia, è meglio evitare il contatto con i raggi diretti del sole, che potrebbero rovinare la bellezza delle foglie di questa pianta. Scegli, dunque, una zona luminosa, ma senza insolazione diretta.

In giardino è l’ideale per riempire zone semi-ombreggiate, a creare una bordura ricca di foglie: questa pianta si comporta, infatti, da tappezzante, andando a coprire ampie superfici mantenendosi bassa.

Potresti abbellire un angolo dimenticato del tuo giardino, con statuette o fontane, … a proposito, leggi anche “Come abbellire il giardino con pozzi e fontanelle”. In un angolo ombreggiato del vostro giardino, con statuette e fontanelle! - foto PixabayIn un angolo ombreggiato del vostro giardino, con statuette e fontanelle! - foto Pixabay

Continua ad esplorare la Community!