Community

Home
Magazine della casa
Come organizzare il bagno per tenerlo sempre in ordine: consi
GiulioM
Redazione
03/10-14:58 (modificato)

Come organizzare il bagno per tenerlo sempre in ordine: consigli e soluzioni

Filtrato
Bagno

Un bagno sempre ordinato e bello da vedere è il sogno di tutti. Oltre ad essere la stanza dell’igiene per eccellenza, questa zona della casa è il luogo in cui potersi godere piacevoli momenti di relax. Per prendersi cura di sé in assoluta serenità è necessario che sia sempre in perfetto ordine e accogliente. Ti piacerebbe realizzare un bagno del genere a casa tua per dire addio al disordine sul top, al caos nei cassetti e ai prodotti che, proprio quando ti servono, sono introvabili? Tutto parte da una buona progettazione degli spazi, se sei in fase di ristrutturazione o costruzione ex novo. E anche da un’attenta e studiata organizzazione delle forniture e degli accessori. Scopriamo quali sono gli accorgimenti da adottare per organizzare il bagno e tenere questa stanza in ordine affinchè sia accogliente e confortevole.

Organizzazione degli spazi

Può sembrare una banalità, ma per creare un bagno che sia sempre in ordine e in cui ogni cosa è al suo posto, è importante precedere “questi posti” con cura già in fase di progettazione. Come fare se la stanza è già arredata e accessoriata? Punta sull’organizzazione di quanto già è presente all’interno del bagno. Se, invece, sei in fase di ristrutturazione o costruzione ex novo, presta molta attenzione al progetto e concentrati sull’organizzazione degli spazi e sulla scelta dei mobili (almeno di quelli più ingombranti). Questi ultimi dovranno essere delle dimensioni giuste e disposti in modo ottimale: un piccolo errore di valutazione può trasformare la tua stanza in un ambiente confusionario.

Piccolo o grande che sia, il bagno deve essere organizzato razionalmente. È normale che, in base allo spazio a disposizione, si dovranno fare scelte diverse per quanto riguarda i sanitari, i mobili e gli accessori. Se il bagno è grande, oltre che per i sanitari, potrai organizzare l’ambiente in modo tale da ricavare spazi anche per altro. Puoi, ad esempio, valutare l’idea di creare una zona lavanderia, optando per un mobile a colonna che accoglie, in modo ordinato, sia la lavatrice che l’asciugatrice, oppure puoi creare una zona in cui inserire sia una vasca da bagno che una doccia, separandola dalla zona lavabo. Un bagno grande, insomma, garantisce più libertà e permette di dividere lo spazio in base alle funzioni.

Se, invece, la metratura che hai a disposizione è meno generosa, in fase progettuale cerca di ottimizzare ogni angolo a disposizione. A questo riguardo, presta molta attenzione alla distanza tra i sanitari, facendo riferimento alle misure minime da rispettare contenute nel regolamento edilizio del tuo Comune di appartenenza. Queste disposizioni riguardano perlopiù lo spazio minimo tra i sanitari e la superficie minima della stanza, fattori che giocano un ruolo determinante sull’ergonomia dell’ambiente. Organizzare un bagno piccolo è una sfida, ma riesce a regalare grosse soddisfazioni.

Alcuni suggerimenti: se preferisci la doccia alla vasca, opta per una porta a scomparsa e prediligi soluzioni integrate e multiuso (salvaspazio). Vuoi sapere di più? Leggi l’articolo “6 idee per arredare un bagno piccolo” per trarre ispirazione e creare una stanza bella da vedere e pienamente confortevole!

I complementi che aiutano a tenere il bagno sempre ordinato

Se il bagno da organizzare è già ammobiliato e vuoi renderlo più ordinato, puoi optare per una vasta gamma di soluzioni e complementi. Questi sono perfetti per trovare uno spazio agli accessori e agli oggetti da bagno, alleggerire l’ambiente e tenere lo stretto necessario sempre a portata di mano (ma magari nascosto alla vista). Hai spazio a disposizione da sfruttare in altezza? Opta per i pensili contenitore! Anche dei moduli che alternano vani a giorno e ante, creando un gioco di pieni e vuoti, sono perfetti, soprattutto se vuoi donare un tocco di originalità alla composizione.

Nello specifico, i vani a giorno sono una soluzione molto versatile e possono essere inseriti dove più si desidera. Ad esempio accanto al mobile lavabo oppure affianco ai pensili sospesi. Se opti per questa soluzione, il suggerimento è lasciare a vista solo poche cose, magari quelle che utilizzi di più. Nulla, naturalmente, vieta di sfruttarli per riporre candele e decorazioni varie.

Le mensole da bagno non possono mancare per tenere la stanza sempre in ordine. Le possibilità di scelta sono pressoché infinite, sia per quanto riguarda i materiali, sia per quanto riguarda i colori e le finiture. Puoi utilizzarle per riporre oggetti e accessori e, perché no, bellissime piantine! Alcuni dei modelli disponibili in commercio sono anche multifunzione e integrano, ad esempio, il portasalviette.

Un aiuto essenziale per dire addio al caos sono i contenitori. In vimini, in plastica o in stoffa, sono ottimi per riporre prodotti di bellezza e accessori da bagno: l’ideale se lo spazio a disposizione è ridotto e non hai la possibilità di disporre una cassettiera. Come dimenticarsi, poi, dei cesti portabiancheria. Questi contribuiscono a conferire un aspetto ordinato al bagno, sono pratici e possono essere utilizzati per riporre non solo i vestiti sporchi, ma anche altri oggetti, come gli asciugamani. Infine, immancabili sono i ganci a parete per gli accappatoi e i portasciugamani. Se il bagno è ampio, il consiglio è optare per un portasciugamani a piantana. Se, invece, è di piccole dimensioni, ti suggerisco di prediligere uno o più portasciugamani integrati al mobile bagno oppure a parete.

Consigli per organizzare i cassetti in bagno

Vuoi creare un bagno come quello degli hotel? Nulla può essere lasciato al caso e anche i cassetti, seppur nascosti alla vista, richiedono le dovute attenzioni. Cosa te ne fai di un bagno perfettamente in ordine se, quando cerchi un oggetto o un accessorio, non lo trovi perché ti perdi nel caos? Finiresti per mettere in disordine anche il resto della stanza! Per questa ragione, pensare all’organizzazione dei cassetti è fondamentale. Inizia eliminando il superfluo, tutto ciò che già da tempo giace nei cassetti. Fatto ciò, passa all’organizzazione vera e propria. Divisori multifunzione, cestini, contenitori per dividere ripiani interni e organizer rappresentano la soluzione ideale per fare ordine e sapere sempre dove si trova ciò che stai cercando.

Si sa… nonostante sia una stanza della casa dedicata al relax e alla cura di sé, spesso è la più disordinata di tutte. Come avrai notato, le soluzioni per risolvere o prevenire il problema sono numerose e si adattano ad ogni tipo di esigenza. Basta una singola cosa fuori posto per trasformare rapidamente il bagno in un caos! Adottando qualche piccolo accorgimento e facendo le scelte giuste in fase di pianificazione, non avrai problemi a creare un ambiente pienamente funzionale e rilassante. Se hai domande da fare o altre soluzioni da proporre, lascia un commento: sarò felice di risponderti.