Community

Home
Magazine della casa
Come realizzare un porta tablet in plastica riciclata
Izmade
09/07/21-08:12 (modificato)

Come realizzare un porta tablet in plastica riciclata

Ripensare creativamente alla funzione di qualcosa che non viene più utilizzato è la nostra passione e un’occasione per tutti di dare nuova vita a materiali di scarto attraverso il riuso e il riciclo. In particolare, vi raccontiamo come realizzare un sostegno per tablet in plastica riciclata utilizzando i classici tappi di bottiglia che ognuno di noi ha in casa e un forno da cucina. Se non avete i tappi o se volete utilizzare altre plastiche, è importante che sappiate che esistono ben 6 tipologie diverse di plastiche riciclabili: PET, HDPE, PVC, LDPE, PP e PS. Potete facilmente identificare la tipologia di plastica che avete dal numero indicato all’interno dell’icona a forma triangolare che trovate su ogni tipo di polimero. I tappi di bottiglia, per esempio, rientrano nella categoria HDPE che va sciolta ad una temperatura di 200° C. Ma c’è ancora una cosa molto importante da tenere a mente se decidete di realizzare anche voi questo progetto: qualsiasi tipologia di plastica riciclabile scegliate di utilizzare deve essere sempre ben lavata e pulita.

Come realizzare un porta tablet in plastica riciclata

I materiali

- Scarti di plastica che avete in casa: tappi di bottiglie, contenitori dello shampoo, vecchi giocattoli per un totale di circa 650 g

- 4 morsetti

- 1 tavola di legno spessore 1 cm

- Viti per legno da 20mm x 3

- Sega a tazza da 64mm

- Listello piallato 1 m x 10 mm spessore 10mm

- Seghetto alternativo

- Cacciavite

- Pennello

- Carta vetrata di grana 180

- Guanti resistenti

- Forbici e taglierino

- Colla vinilica

- Un avvitatore con inserti

- Una teglia e della carta da forno e olio da cucina

1 Sminuzzare la plastica

Per prima cosa prendete la plastica che avete deciso di lavorare, in questo caso i tappi, e assicuratevi che siano 650g. Potete metterli in forno così come sono, ma per ottenere il miglior risultato, l’ideale è sminuzzarli con un paio di forbici in modo da velocizzare la fusione in forno. Non dimenticate che l’occhio vuole la sua parte e che i colori della plastica che sceglierete caratterizzeranno il vostro supporto. Scatenate quindi tutta la vostra creatività e scegliete quelli che più vi piacciono o che meglio si sposano con l’arredamento della vostra casa o che semplicemente vi trasmettono sensazioni positive.

Step 1 - Tagliare la plastica - Leroy Merlin

2 Sciogliere la plastica

Una volta sminuzzata la plastica, prendete una comune teglia da forno e stendetevi sopra la carta da forno, assicurandovi che tutta la superficie sia ben coperta. Ora siete pronti per adagiare sulla teglia i tappi sminuzzati, mescolando a vostro piacere il truciolare di diversi colori. Infine, infornate la vostra teglia a 200° per 40 minuti, non di più e non di meno.

Step 2 - Scogliere la plastica - Leroy Merlin

3 Costruire il cassero

Mentre la plastica cuoce, potete nel frattempo costruire il cassero che vi servirà come stampo per stenderla. Per realizzarlo dovete utilizzare la tavola di legno da 120x60x1 cm. Prendete quindi la vostra tavola e tagliate: 2 pezzi da 26x36 cm, 6 pezzi da 24x2,5 cm, 6 pezzi da 27x2,5 cm e 1 pezzo da 19x27 cm. Dovete tagliare anche un cerchio di legno di diametro 74 mm da incollare al cassero servendovi della sega a tazza e un listello 1x1x1. Il primo vi servirà per creare uno spazio porta-bicchiere sul nostro porta tablet, il secondo per formare la scanalatura reggi-tablet. Una volta tagliati tutti i pezzi, smussatene i lati con la carta vetrata e poi montateli con viti e avvitatore. Il cassero è pronto!

Step 3 - Costruire il cassero - Leroy Merlin

4 Impastare e stendere la plastica

Passati 40 minuti tirate fuori dal forno la teglia con la plastica. Con l’aiuto di un paio di guanti resistenti non vi resta che impastare la plastica sciolta per eliminare le bolle d’aria. Attendete qualche minuto per far sì che la carta da forno si stacchi con facilità e in modo da lavorare in sicurezza. Una volta impastato, infornate nuovamente la teglia per circa altri 10 minuti, fino a che la plastica non risulterà di nuovo omogenea. Infine, prendete il cassero che avete costruito e oliatelo bene all'interno, versate la plastica fusa e stendetela con attenzione in modo da renderla uniforme. Per ultimo mettete il coperchio e stringete il tutto con le morse. Non vi resta che attendere fino al completo raffreddamento del materiale, circa un paio d’ore, per poi rimuovere la plastica dal supporto.

Step 4 - Impastare e stendere la plastica - Leroy Merlin

5 Rimuovere il pannello in plastica dal cassero

Curiosi di scoprire il risultato finale? Allargate le morse, togliete il coperchio del cassero e estraete la lamina in plastica che avete ottenuto. Prendete la carta vetrata e eliminate tutte le imperfezioni sui bordi. È un passaggio molto importante e delicato, prendetevi tutto il tempo che vi serve per rendere perfetto il vostro supporto. Potete aiutarvi posizionando la carta vetrata su di un supporto in legno. Un volta rifinito, avrete ottenuto un oggetto comodo da maneggiare e inoltre gli darete un aspetto curato e elegante.

Step 5 - Rimuovere il pannello in plastica dal cassero - Leroy Merlin

Ed ecco qui il risultato finale: un perfetto sostegno per il tablet realizzato completamente in plastica riciclata! L’aspetto più bello del riuso creativo? Divertirsi con tipologie di plastiche differenti, fantasie e colori... non ci sono davvero limiti alla fantasia! Adesso tocca a voi e se avete domande scriveteci nei commenti!

Come realizzare un porta tablet in plastica riciclata - Leroy Merlin

Continua ad esplorare la Community!