indietro a leroymerlin.it

Community

Home
Falegnameria ed Edilizia

Falegnameria ed Edilizia

Segui
giuseppe.monfreda_4151
ha pubblicato su Forum prodotto
14/08-13:42

Armadio in cartongesso

Buonasera , devo realizzare un armadio in cartongesso quali profili mi consigliate?

Vedi dettagli
elisabetta.garoni
Architetto
Redazione
ha scritto un articolo su Magazine della casa
08/08-13:12

Come dividere gli ambienti con i listelli divisori in legno

Filtrato
Intera casa

Separare una stanza senza ricorrere alla costruzione di una parete vera e propria è possibile, oltre che con l’istallazione di una vetrata, con un sistema di listelli in legno. E’ una soluzione versatile e particolarmente adatta ad appartamenti piccoli e poco luminosi. Lasciati ispirare da tante idee ad effetto “vedo non vedo”.

Idea per separare il divano dalla zona pranzo con listelli di legno attrezzati - Leroy Merlin

Crea un angolo studio appartato

Ecco un’idea semplice ma di effetto per ricavare una piccola e raccolta postazione di lavoro in soggiorno. Spesso non servono interventi complicati ma accorgimenti mirati e facili da realizzare. Abbiamo fissato i singoli listelli di legno a pavimento e a soffitto, e abbiamo creato una parete divisoria che lascia passare la luce ma crea una barriera visiva e separata. La luce non è schermata e filtra con continuità in tutta la stanza.

Soluzione per creare un angolo studio con una parete a listelli di legno - Leroy Merlin

Separa la zona lavanderia in bagno

Quante volte abbiamo pensato di nascondere la lavatrice che compromette la bellezza del bagno, studiato in ogni dettaglio? Una soluzione bella e comoda è proprio l’utilizzo di una parete di listelli di legno che scherma la porzione della stanza da bagno in cui è possibile creare una mini lavanderia attrezzata, da completare con ripiani e contenitori. In questo caso i listelli piallati di abete, sottili e coordinati con il legno del mobile bagno, sono montati su un telaio che facilita il fissaggio a soffitto e pavimento. Scopri di più su come arredare un appartamento in stile jungle.

Idea per separare bagno e lavanderia con listelli di legno - Leroy Merlin

Dividi in ufficio la zona “pausa caffè”

La pausa caffè è un momento sacro per socializzare con i colleghi e ricaricarsi tra una riunione e l’altra. Risulta indispensabile, se il tuo ufficio è un open space, creare un divisorio e separare la mini cucina dalla zona operativa. Puoi copiare l’idea e costruire una sorta di tenda costruita con listelli, questa volta orizzontali, collegati tra loro da cavetti in acciaio e appesi al soffitto.

Ispirazione per creare un separè in ufficio - Leroy Merlin

Distingui l’ingresso dal soggiorno

Quando l’ingresso non c’è, puoi crearlo. Costruisci una parete con effetto Vedo Non Vedo con listelli in legno naturale alla quale puoi addossare una panca che funge da contenitore e seduta. Le dimensioni dei listelli e la distanza tra loro, dipendono dal progetto e dal gusto personale: più sono sottili e distanziati, più luce filtrerà tra una zona e l’altra. Fatti consigliare da un esperto sul tipo di legno da utilizzare per evitare che con il tempo si curvi e deformi.

Idea per creare un ingresso dove non c’è – Leroy Merlin
Ti piace questa idea di dividere una stanza senza una netta separazione? In quale zona della tua casa ti farebbe più comodo? Raccontaci la tua opinione.

Vedi dettagli
Lui
ha pubblicato su Forum prodotto
03/08-17:18

trattamento ferro

Buongiorno, devo trattare alquni ferri di una colonna in ca. che materiali devo comprare.

Vedi dettagli
Lui
ha pubblicato una foto su Gallery casa e giardino
03/08-17:13
Vedi dettagli
melato.nicola_5009
ha pubblicato su Forum prodotto
30/07-10:26

Guaina ardesiata

Buongiorno, ho una parte di tetto coperto con guaina Ardesiata, in alcuni punti, purtroppo la guaina si è sollevata e filtra acqua, volevo sapere se è possibile applicare un nuovo strato di guaina su quella esistente dato che non si riesce a togliere, ed eventualmente che prodotti si possono usare. Grazie

Vedi dettagli
ValeriaBonatti
Architetto
Redazione
ha scritto un articolo su Magazine della casa
26/07-15:32

Consigli e idee per arredare una casa con i soffitti alti

Avere una casa con i soffitti alti oggi è una vera fortuna. Spesso però questa caratteristica non viene sfruttata al meglio e quindi finisce per essere subita come un difetto, sia dal punto di vista estetico che pratico. Ecco allora qualche consiglio per valorizzare al massimo una casa coi soffitti alti, con idee di arredamento e non solo.

Un’altezza eccessiva si riduce con alcuni stratagemmi – Leroy Merlin

Il soppalco, scontato ma non troppo

Se l’altezza interna è sui 5 metri, così da lasciare sopra e sotto i regolamentari 2,40 o 2,70 mt, è facile pensare ad un soppalco che costituisca un vero aumento della superficie abitabile. In genere si sfrutta il volume sopra bagno o cucina per realizzare uno spazio notte o relax. Un sottotetto con il soffitto inclinato permette di utilizzare ancora meglio anche le parti più basse. Ma che fare se quest’altezza interna non c’è? Nulla vieta di realizzare una zona soppalcata e completarla con degli arredi non fissi, come librerie, armadi o mobili di cui usufruire occasionalmente. Anche se di dimensioni ridotte, questi spazi aggiuntivi sono non solo molto utili dal punto di vista pratico, per riporre libri, vestiti e oggetti vari, ma da quello estetico cambieranno la percezione dell’intero volume abitativo, arricchendolo e donandogli una giusta proporzione. Sai un altro elemento che arreda e dà carattere alla stanza? La scala!

Il soppalco sfrutta e arreda uno spazio alto anche con la sua struttura – Leroy Merlin

Arredare le pareti troppo ampie

Una parete molto ampia e monocolore può dare ariosità a una stanza, soprattutto se lo stile è minimal, ma a volte si rischia che al contrario renda l’ambiente un po’ sguarnito e fuori misura. Ecco alcune idee per arredare una stanza dai soffitti alti. Ripiani o pensili a tutta altezza, che aumentano lo spazio e danno ritmo alla parete. Può essere una dispensa aggiuntiva in cucina o una libreria per i libri già letti o per raccogliere i ricordi dei tuoi viaggi, da comporre in geometrie a piacere. Oppure quadri o stampe di grandi dimensioni. Trattandosi di una superficie ampia sono preferibili, rispetto a una quantità di piccole foto che rischierebbero di risultare poco visibili e un po’ disordinate. E visto che parliamo di soffitti fuori misura, se ti piace l’idea è il momento di esagerare e arredare l’intera parete con una decorazione a tutta altezza che ti trasporti in un altro mondo, di arte, di natura, di viaggi.

Quando si tratta di pareti grandi, l’importante è esagerare! – Leroy Merlin

Come usare il colore sui soffitti alti

Il colore è sempre la strategia più semplice, pratica, creativa ed efficace quando si tratta di modellare lo spazio. Nel caso di soffitti alti, hai diverse opzioni, a seconda del risultato che vuoi ottenere. Un colore a contrasto mette in evidenza il disegno delle travi in un sottotetto. In questo caso, l’altezza dona un valore estetico in più e vale sicuramente la pena metterla in evidenza. Al contrario, per abbassare visivamente un soffitto davvero troppo alto, un colore scuro è l’ideale. Ma non fermarti ad una sola passata di vernice, puoi divertirti a creare soluzioni raffinate e fantasiose aggiungendo delle cornici sul perimetro o rosoni e riquadrature a cassettoni, anche solo con le sagome in polistirolo. Un’altra idea? Perché limitare l’utilizzo della carta da parati solo sulle pareti? Scegli quella che preferisci e rendi unico il tuo soffitto!

Usa la carta da parati anche sul soffitto, quando è troppo alto – Leroy Merlin

Controsoffitti per ridurre l’altezza

Il controsoffitto è un altro classico. E’ una soluzione che permette di creare movimento e armonia in uno spazio eccessivamente sproporzionato e alto. Nel caso di piccole porzioni usate per delimitare una zona, come nel caso dell’ingresso, dell’isola in cucina o del tavolo da pranzo, il ribassamento in cartongesso è perfetto per inserirci dei faretti o una illuminazione ad effetto. Puoi invece realizzare dei veri e propri ripostigli in quota in ambienti come corridoi, anticamere e antibagni accessibili anche da diverse stanze. Sono incredibilmente comodi e riproporzionano gli spazi troppo stretti e alti. E per il soggiorno? Perché non pensare a qualcosa di totalmente diverso? Guarda ad esempio questo ‘floating garden’, un ribassamento vegetale realizzato con una semplice struttura in legno. Originale, rilassante, creativo e perfetto per il fai da te. Ovviamente da decorare con le piante che preferisci, ricadenti, profumate, che depurano l’aria o (lo dico piano) finte se poi non vuoi pensarci più!

Un ribassamento vegetale per un living Industrial Green – Leroy Merlin

L’illuminazione protagonista dei soffitti alti

La luce, come il colore, struttura e destruttura lo spazio portando le superfici su piani diversi. All’interno di volumi molto alti, utilizzare delle lampade a sospensione, che scendono all’altezza desiderata, abbassa visivamente il soffitto, soprattutto se la luce è diretta solo verso il basso e non verso l’alto. E di giorno, dirai tu, quando l’illuminazione è quella naturale? Scegli delle lampade importanti, secondo lo stile della tua casa, sia per forma che per dimensione, anzi accostane più di una anche eterogenee tra loro e ad altezze diverse, così da formare delle vere e proprie sculture aeree che riempiranno la stanza anche a luci spente!

Lampade a sospensione come decorazione di un locale – Leroy Merlin

Allora, hai fatto pace con le tue stanze sproporzionate? Come vedi ci sono tanti trucchi per arredare una casa con i soffitti alti. Trova quello che più fa al caso tuo e poi mandaci una foto!

Vedi dettagli