Community

Home
Magazine della casa
Orto di Ottobre: preparazione, semine, trapianti e raccolta
AnnaZorloni
Garden Expert
30/09/20-17:42 (modificato)

Orto di Ottobre: preparazione, semine, trapianti e raccolta

A Ottobre, ormai, l’orto inizia ad assumere un aspetto invernale: mancano i colori vivaci delle colture estive, il rosso dei pomodori e dei peperoni, i fiori giallo delle zucchine... Tuttavia, anche l’autunno è prodigo di frutti, e l’orto di ottobre ne ha tanti da offrirci: bisogna però rimboccarsi le maniche, lavorare il terreno e seminare o trapiantare le colture tipiche di questo periodo, con un occhio rivolto ai prossimi mesi freddi. Tieni d'occhio le zucche! Il mese prossimo saranno pronte per la raccolta - foto dell'autrice Tieni d'occhio le zucche! Il mese prossimo saranno pronte per la raccolta - foto dell'autrice

Come preparare il terreno per l’orto a Ottobre

Se nel tuo orto ci sono piante ormai improduttive, parzialmente ingiallite e secche, non aspettare ad eliminarle: estirpale alla radice, asporta tutti i residui vegetali rimasti nel terreno e tutte le erbe infestanti. Il pezzo di terreno che hai liberato ti servirà per coltivare altre colture autunno-vernine; preparalo bene se vuoi avere lo spazio per coltivarle. Ti saranno utili una vanga e una zappa per fare questo lavoro, o un motocoltivatore se lo spazio è grande: in questo modo potrai rigirare la terra, rompere le zolle indurite e la crosta superficiale. Aggiungi un po’ di concime organico al terreno, tipo letame o stallatico, in maniera da ripristinare la fertilità. Le dosi sono indicate sulla confezione del prodotto. Infine, livella bene la superficie del terreno con un rastrello. Ora il tuo quadrato di terreno è pronto per essere nuovamente coltivato con gli ortaggi tipicamente autunnali. Elimina tutti i residui delle piante estirpate aiutandoti con una vanga: pulisci e prepara il terreno per le nuove colture – foto Pixabay Elimina tutti i residui delle piante estirpate aiutandoti con una vanga: pulisci e prepara il terreno per le nuove colture – foto Pixabay

Cosa seminare nell’orto a Ottobre

In questa stagione, ti consiglio di eseguire la semina al coperto, sotto tunnel. Procurati le bustine di sementi: semina valeriana o songino, lattuga invernale, indivia, radicchio, scarola, rucola, spinaci, prezzemolo, fave, piselli e ravanelli. Inoltre, diverse varietà di cipolla e i porri invernali. Tanti tipi di cavolo (a proposito, leggi “Orto autunnale, 8 modi di dire cavolo” per conoscerli tutti), ortaggio tipicamente autunno-vernino, tra cui il cavolo verza; inoltre le cime di rapa e il cavolo rapa. Segui sempre i consigli di semina indicati sulla bustina, mi raccomando. L’allestimento dei tunnel è facile se utilizzi le strutture giuste! Scegli, ad esempio, la “serra da orto Tunnel Mini”, oppure la “serra da orto Early”, o ancora la “serra Primizia”, dotata di chiusura a cerniera: sono dotate di struttura in metallo e copertura in polietilene trasparente, facili da allestire e dotate di elementi di ricambio (archetti e teli di copertura). Scopri anche tutte le altre soluzioni di copertura, sono veramente tante e adatte a spazi ed esigenze diverse! A ottobre puoi ancora seminare qualche ortaggio tardivo nel tuo orto, o i primi ortaggi per la stagione fredda – foto Pixabay A ottobre puoi ancora seminare qualche ortaggio tardivo nel tuo orto, o i primi ortaggi per la stagione fredda – foto Pixabay

Cosa trapiantare nell’orto a Ottobre

Nel terreno che hai opportunamente lavorato e preparato, puoi mettere a dimora piantine di cavolo cappuccio, cavolo verza, cavolfiore, finocchi, catalogna, cicoria, lattuga, indivia, bietole da costa (puoi scegliere quelle comuni dal gambo bianco o anche quelle col gambo rosso), radicchio, aglio, cipolle, zucche tardive… così da averle pronte per Halloween! Metti a dimora piantine di cavolo, come il cavolo nero o il broccolato... saranno pronte in inverno - foto dell'autrice Metti a dimora piantine di cavolo, come il cavolo nero o il broccolato... saranno pronte in inverno - foto dell'autrice

Cosa raccogliere nell’orto a Ottobre

Quali ortaggi regala l’orto in questo mese? Potrai raccogliere alcune varietà di zucca, bietole da costa, carote, cicoria, cipolle cipollotti, fagiolini, indivia, lattuga, prezzemolo, rape e cavolo-rapa, sedano. Le bietole a costa sono pronte per essere raccolte: prova quelle col gambo rosso, io le trovo bellissime oltre che buone! – foto Pixabay Le bietole a costa sono pronte per essere raccolte: prova quelle col gambo rosso, io le trovo bellissime oltre che buone! – foto Pixabay

Ricordati sempre di:

Se hai un impianto d’irrigazione automatizzato, ricordati di ridurre gradualmente i tempi di adacquamento, fino a spegnerlo del tutto. Ora le piante hanno minori esigenze idriche e troppa acqua potrebbe nuocere la loro salute andando a provocare lo sviluppo di marciumi. Proteggi le giovani piantine dalle lumache e dalle limacce, utilizzando un prodotto lumachicida apposito. Le lumache amano vivere nell’umido e le condizioni climatiche autunnali ne favoriscono la proliferazione. I cavoli devono essere invece protetti dalle larve di cavolaia, con un opportuno prodotto insetticida, preferibilmente naturale!

Hai bisogno di qualche consiglio in più per il tuo orto di Ottobre? Scrivimi nei commenti!

Continua ad esplorare la Community!