Community

Home
Magazine della casa
10 piante perfette per l'orto verticale
AnnaZorloni
Garden Expert
26/04/19-10:56 (modificato)

10 piante perfette per l'orto verticale

Sai come realizzare un orto pensile, o verticale, ma non hai idea di cosa piantare? Esistono piante perfette per la creazione di un orto verticale: io ti consiglio di scegliere varietà a sviluppo ridotto, che non abbiano bisogno di grandi spazi, sia per l’apparato radicale, sia per lo sviluppo fuori terra. Esistono molte varietà nane in commercio, perfette per questo scopo. Scopri 10 piante facili da coltivare e ideali per la coltivazione nel piccolo orto sul tuo balcone.
Un orto in pochissimo spazio, sul balcone o sul terrazzo... con un po' di astuzia è possibile! - foto Leroy Merlin
Un orto in pochissimo spazio, sul balcone o sul terrazzo... con un po' di astuzia è possibile! - foto Leroy Merlin

10 ortaggi da coltivare sul balcone

Se vuoi ottenere un buon raccolto, ti consiglio questi ortaggi da coltivare in vaso sul tuo balcone:

Pomodorini. Meglio a grappolo, di tipo ciliegino (ad esempio la varietà Pachino) o datterino. Non solo rossi, ma anche gialli (varietà “StarGold”) o neri (varietà “BlackCherry”), ricchi in antociani! Per un bellissimo effetto ornamentale, si possono abbinare piante con pomodorini rossi e gialli… anche l’occhio vuole la sua parte! Ricordati che se vuoi far crescere la pianta in altezza, più forte e vigorosa, devi eliminare i germogli man mano che si sviluppano all’ascella delle foglie; altrimenti, la pianta si sviluppa più debole e a cespuglio. Sistemala in una posizione soleggiata, addossata ad un muro, legandola ad una griglia.
I pomodori si prestano anche alla coltivazione in vaso: utilizza capienti fioriere sul tuo balcone! - foto Leroy Merlin
I pomodori si prestano anche alla coltivazione in vaso: utilizza capienti fioriere sul tuo balcone! - foto Leroy Merlin

Fagiolini. Scegli preferibilmente le varietà nane, a baccello verde ma anche giallo o viola, così, giusto per dare un po’ di colore al terrazzo. Se scegli varietà rampicanti, utilizza vasi con griglie alle quali legarli man mano che crescono.

Anche i fagiolini si prestano molto alla coltivazione in vaso - foto dell'autrice

Cetrioli e cetriolini. Richiedono un vaso capiente con griglia di sostegno. Ripagano con una produzione abbondante per tutto il periodo estivo oltre che con bellissimi fiorellini gialli: scegliete varietà a frutto lungo e sottile, o quelli classici cilindrici, o cetriolini piccoli da mettere sott’aceto.
Potrai coltivare anche i cetriolini in vaso, nel tuo orto verticale - foto Leroy Merlin
Potrai coltivare anche i cetriolini in vaso, nel tuo orto verticale - foto Leroy Merlin

Peperoncini. Tantissime sono le varietà che potrai scegliere: allungati o tondi, in ogni caso piccanti o piccantissimi, e vivacemente colorati di rosso o giallo. Di aspetto originale, il “BishopCrown” ha bacche rosse a forma di campanella (o letteralmente, a “cappello di vescovo”), di media piccantezza. Oltre ad essere utili e molto apprezzati in cucina, sono anche belli a vedersi. Le piante non hanno bisogno di molto spazio per crescere, l’importante è che siano al sole!
Anche i peperoncini,oltre ad essere buoni, danno un tocco di vivacità all'orto casalingo! - foto Leroy Merlin
Anche i peperoncini,oltre ad essere buoni, danno un tocco di vivacità all'orto casalingo! - foto Leroy Merlin

Melanzane. Anche queste piante amano il sole e richiedono poco spazio. Potrai scegliere tra varietà a frutto tondo o allungato. Alcune producono melanzane di colore viola variegato o anche bianche (“white egg”)! A me piacciono moltissimo i loro fiori, vivacemente colorati di viola.
Anche le melanzane produrranno tanto nel tuo orto verticale - foto Leroy Merlin
Anche le melanzane produrranno tanto nel tuo orto verticale - foto Leroy Merlin

Insalate. Tutte le insalate sono consigliate: valeriana o songino, cicorino da taglio, misticanza di lattughino e anche la gustosa rucola. A differenza delle altre piante da orto, le insalate possono essere seminate entro contenitori poco profondi, di circa 20cm. Richiedono poco tempo dopo la semina per germinare e dare origine ad un raccolto abbondante per insalate gustosissime.

Dedica un vaso alla semina di valeriana... avrai un abbondante raccolto in breve tempo! - foto Pixabay

Bietoline. Al pari delle insalate, puoi seminare bietole di diverse varietà: scegli le classiche bietoline o erbette da taglio, oppure le bietole con il gambo rosso per avere un vaso dall’effetto decorativo. Coltiva bietoline nei tuoi vasi: sono buone e decorative! - foto Leroy Merlin
Coltiva bietoline nei tuoi vasi: sono buone e decorative! - foto Leroy Merlin

Ravanelli. Una volta seminati, i ravanelli, o “rapanelli”, crescono velocemente: nel giro di poche settimane potrai raccoglierli e mangiarli. Ricordati di utilizzare un terriccio molto morbido per favorire lo sviluppo di ravanelli belli tondi, rossi e croccanti.
Anche i peperoncini,oltre ad essere buoni, danno un tocco di vivacità all'orto casalingo! - foto Leroy Merlin
Non dimenticarti dei ravanelli, rossi e croccanti! - foto Leroy Merlin

Fragole. Non sono ortaggi veri e propri, ma sono perfette e molto decorative coltivate in vasi sospesi: fragole mature grosse e rosse ricadono verso il basso, pronte per essere rubate! Scegli varietà rifiorenti (come la “Anabelle”, di pezzatura piccola ma molto dolce e saporita), che producono ininterrottamente da primavera fino all’autunno. Prova a coltivarle in vasi a orcio con tasche in terracotta, o vasi in plastica forati con tasche, da tenere in una posizione ben luminosa anche in semiombra.
Io le rubo man mano che maturano... le fragole sono deliziose, anche coltivate sul balcone! - foto Leroy Merlin
Io le rubo man mano che maturano... le fragole sono deliziose, anche coltivate sul balcone! - foto Leroy Merlin

Basilico. Tra le aromatiche non può mancare! Scegli il basilico classico, meglio quello genovese doc di Prà. Ma anche varietà meno usuali, quale il basilico greco, con foglioline più piccole dall’aroma più delicato. O quello a foglie rosse, o quello al limone… se vuoi provare qualcosa di nuovo… Altre aromatiche che vivono bene in posizione semiombreggiata: menta e salvia.

Menta e basilico crescono bene in vaso, in un angolo ombreggiato del balcone - foto dell'autrice

Quali contenitori per l'orto sul balcone?

La coltivazione di un orto verticale, su spazi ridotti come quelli di un balcone, richiede l’utilizzo di strutture e contenitori “intelligenti”, per poter ottimizzare il ridotto spazio a disposizione. I contenitori che potrai utilizzare per coltivare un orto sul tuo terrazzo sono molti. Cestini appesi e vasi dotati di tasche, in plastica o terracotta, sono molto decorativi e richiedono davvero pochissimo spazio. Non farti mancare la bellissima fioriera per orto in legno autoclavato, o la fioriera per orto verticale, sempre in legno autoclavato, a tre piani. Sono comodissime e poco ingombranti: potrai coltivarvi diverse specie di ortaggi o aromatiche. Anche la fioriera per orto in polipropilene è perfetta per ottimizzare lo spazio del tuo balcone e, soprattutto, per non piegare la schiena! Se scegli specie rampicanti, che crescono molto in altezza, come fagioli, fagiolini, pomodorini, cetrioli, scegli contenitori dotati di griglia, come la fioriera con grigliato in plastica alta 142cm: vi potrai far crescere le piante legandole con laccetti da orto. Le classiche vaschette da appendere al davanzale del balcone, sono perfette per la coltivazione di piccole piantine: scegli quelle delle dimensioni più adatte al tuo balcone.
Ottimizza lo spazio sul tuo balcone: coltiva aromi nelle fioriere! - foto Leroy Merlin
Ottimizza lo spazio sul tuo balcone: coltiva aromi nelle fioriere! - foto Leroy Merlin

Se sei una persona creativa e manuale, poi, potrai creare un orto verticale sul tuo terrazzo utilizzando materiale di riciclo come i pallet: segui i consigli forniti dal tutorial “Come costruire un orto verticale con i pallet”.
Hai domande o consigli? Scrivimi nei commenti!

Continua ad esplorare la Community!