Community

Home
Magazine della casa
Fiori belli, profumati e portafortuna: coltiva i mughetti
AnnaZorloni
Garden Expert
24/05/22-07:23 (modificato)

Fiori belli, profumati e portafortuna: coltiva i mughetti nelle aiuole del giardino!

Hai mai pensato di coltivare nel tuo giardino un fiore portafortuna? Ti consiglio i mughetti! Fioriscono proprio in questo periodo, tra aprile e maggio, e si dice siano portatori di fortuna! Oltre a questo aspetto, i mughetti sono fiori bellissimi, candidi e profumati, motivo per cui tengo molto all’aiuola che ho dedicato alla coltivazione di questa piantina. Se non sai come coltivarli, leggi qui di seguito.
Regala un mazzetto di mughetti colti nel tuo giardino, saranno un delicato portafortuna – foto ispirazione Leroy Merlin
Regala un mazzetto di mughetti colti nel tuo giardino, saranno un delicato portafortuna – foto ispirazione Leroy Merlin

Conosci la pianta dei mughetti?

Il mughetto, Convallaria majalis, è una specie rizomatosa appartenente alla famiglia delle Convallariaceae (o Liliaceae) che è tornata prepotentemente di moda in quest’ultimo periodo, forse proprio per il bisogno di richiamare a sé un po’ di fortuna, in quest’epoca non del tutto rosea…
La piantina è un ciuffo di foglie di colore verde vellutato, di forma ovale-lanceolata (lunghe fino a 20cm) a margine liscio, portate da un lungo picciolo basale. Nella varietà ‘Albostriata’, le foglie sono attraversate per la loro lunghezza da striature chiare, color bianco-crema.
La varietà ‘Albostriata’ ha foglie striate di colore bianco-crema – foto dell’autrice
La varietà ‘Albostriata’ ha foglie striate di colore bianco-crema – foto dell’autrice

A primavera i mughetti spuntano dal terreno

In inverno, la presenza di questa pianta passa inosservata: le sue foglie, infatti, sono inesistenti, vi è solo l’apparato radicale sotterraneo (il rizoma), dal quale, a inizio primavera, si sviluppano i nuovi germogli che spuntano dal terreno dando nuovamente origine alle foglie; una rinascita che si ripete magicamente ogni anno.
A primavera i mughetti spuntano magicamente dal terreno – foto Leroy Merlin
A primavera i mughetti spuntano magicamente dal terreno – foto Leroy Merlin

La fioritura è breve ma tanto bella e profumata

Poche settimane dopo il germogliamento, generalmente tra aprile e maggio, al centro delle foglie spuntano gli steli fiorali, al cui apice si aprono piccole campanelle bianche. La fioritura dei mughetti, ogni anno, è uno spettacolo da ammirare in tutta la sua bellezza: eleganti e profumatissimi. A fine fioritura, si sviluppano le bacche, tonde, di colore dapprima verde e poi rosso. Le foglie dei mughetti rimarranno a ricoprire la superficie dell’aiuola per tutta l’estate, fino al tardo autunno: con l’arrivo del freddo, ingialliscono e seccano, spogliando del tutto la pianta.
Tante campanelline bianche e profumate si aprono tra le foglie a maggio – foto dell’autrice
Tante campanelline bianche e profumate si aprono tra le foglie a maggio – foto dell’autrice

I mughetti, belli e facili da coltivare: sai come fare?

Convallaria majalis è una specie perenne da coltivare come tappezzante; vale la pena avere un’aiuola dedicata a questo fiore che richiede poche cure e regala tante soddisfazioni, andando a creare un tappeto fitto di foglie da marzo a ottobre, e profumato di fiori in aprile/maggio.
Scegli un’aiuola ombreggiata, o semiombreggiata del tuo giardino, condizione ottimale per la coltivazione di questa specie: sono sufficienti poche ore di sole al giorno, possibilmente nelle ore più fresche.
Procurati i rizomi da interrare, presso un vivaista. Il periodo migliore per mettere a dimora i mughetti è l’autunno.
Prepara il terreno dell’aiuola: il mughetto ama terreni soffici e fertili, leggermente umidi ma non stagnanti. Prima di mettere a dimora i rizomi, lavora un po’ in superficie il terreno, con una zappa, in maniera da renderlo più morbido. Incorpora un po’ di concime organico (letame o stallatico maturo) per renderlo più fertile.
Interra i rizomi: indossa un paio di guanti da giardinaggio e, aiutandoti con una zappetta, metti i rizomi ad una profondità di pochi cm (4cm sono sufficienti), possibilmente con le gemme rivolte verso l’alto. Ricoprili con terriccio soffice e premi leggermente. Se vuoi ottenere un’aiuola piena di mughetti, interra più rizomi, distanziati tra loro 10-15cm.
Innaffia. Subito dopo la messa a dimora, è consigliabile bagnare il terreno, così da far aderire bene i rizomi alla terra.
Foglie vellutate e candidi fiori profumati: crea la tua aiuola di mughetti in giardino! – foto dell’autrice
Foglie vellutate e candidi fiori profumati: crea la tua aiuola di mughetti in giardino! – foto dell’autrice

Una volta messi in terra, i rizomi di mughetto avranno a disposizione tutto l’inverno per assestarsi nel terreno, e ripartire con l’arrivo della primavera: i germogli sbucheranno dal suolo per dare origine a nuove foglie e una nuova fioritura! I mughetti sono piante perenni e tappezzanti: si autopropagano negli anni, allargando in continuazione le loro radici andando a creare una fitta rete sotterranea e una folta copertura dell’intera aiuola!
Dedica un’aiuola del tuo giardino ai mughetti, e non te ne pentirai! E se hai bisogno di qualche consiglio in più, scrivimelo nei commenti qui sotto.

Continua ad esplorare la Community!