Community

Home
Magazine della casa
Meadow garden: la tendenza del momento per il giardino rustic
Federica_Cornalba
Architetto e paesaggista
07/05/19-08:50 (modificato)

Meadow garden: la tendenza del momento per il giardino rustico

Giardino rustico: tendenza meadow garden

Che meraviglia le sconfinate praterie degli Stati Uniti…le avete mai viste? Io sì: ho avuto questa fortuna, e vi assicuro che il senso di pace che si respira è assolutamente impagabile. Beh… Cosa pensereste se vi dicessi che tutti noi possiamo trasformare anche il più piccolo giardino in un coloratissimo prato fiorito senza andare all’altro capo del mondo? I meadow gardens sono, infatti, un trend in crescita costante: sostenibili perché a impatto idrico bassissimo, di facile manutenzione, ecologici (attirano farfalle, uccelli e altri animaletti) e in più sono anche meravigliosi! Io vi do qualche idea da copiare…voi, come sempre, lasciatevi ispirare!

Scenografie vegetali per un giardino rustico effetto wow - foto dell'autrice

Un giardino country sempre in fiore

Uno dei più bei giardini in stile meadow che ho visitato è Jardin Plume, in Normandia, perfetta fusione tra la tradizione europea dei giardini e l’immagine dei ruvidi paesaggi americani. Immerse in una natura apparentemente incolta, spuntano qua e là invitanti poltrone in legno da cui godere del morbido fluttuare delle graminacee ornamentali (fondamentali per i nostri meadow gardens) o ammirare i colori delle esuberanti erbacee perenni. Possiamo farlo anche noi? Certo! Bastano un paio di poltrone a dondolo e il nostro angolo country sarà assolutamente delizioso!

Rilassarsi in poltrona all'ondeggiare della graminacee - foto dell'autrice

La romantica pergola fai da te

Per chi ha voglia di confrontarsi con i lavori manuali, ecco l’idea super cool - ispirata ancora una volta a Jardin Plume- per creare un giardino rustico fai da te: definiamo un percorso rettilineo e posiamo le piastrelle effetto cotto con uno schema composito. Poi progettiamo la pergola, realizziamola con semplici elementi metallici e lasciamo fare il resto alla vegetazione. I criteri da seguire per la scelta sono semplici: appariscenti fioriture per dare colore, textures e altezze differenti per ottenere un effetto dinamico. Qualche suggerimento concreto? Io adoro la Verbena bonariensis e le tantissime varietà di Euphorbia. Già mi immagino l’effetto wow della nostra navata vegetale.

La coloratissima cornice della navata green - foto dell'autrice

Scenografie di luce e percorsi a tutta natura

Basteranno dei muretti a secco, delle erbacee perenni e dei percorsi in ciottoli bianco Carrara a fare del nostro meadow garden un luogo davvero accogliente? A bruciapelo direi di sì, ma riflettendoci penso che stiamo trascurando un elemento importante: la luce. Personalmente sceglierei degli elementi dal design essenziale e modernissimo che, per contrasto, valorizzerebbero se stessi e anche l’aspetto rustico della vegetazione. Ispirandomi a questa meravigliosa installazione temporanea, io sceglierei i lampioncini Buly. Voi che dite?

Luci di design tra l'esuberante vegetazione - foto dell'autrice

Cornice rustica per una piscina super trendy

Non ditemi che state pensando di rinunciare al vostro meadow garden solo perché avete finalmente deciso di realizzare la piscina interrata dei vostri sogni. Si possono avere entrambe le cose, sapete? Anzi: coniugarle sarebbe il vero valore aggiunto del vostro giardino. Siamo così abituati a vedere i bordi piscina interamente pavimentati, che il riflesso di un esuberante parterre di lavanda nell’acqua limpida provocherebbe un guizzo di meraviglia in ciascuno dei vostri ospiti! Ovviamente, prendete in considerazione l’(amichevole) effetto invidia.

L'insolito bordo piscina con una distesa di lavanda - dwell.com

Hai voglia di farci sapere cosa pensi dei meadow gardens? Scrivilo qui nei commenti, e se hai voglia di provare a realizzarne uno, io sono a disposizione per qualsiasi dubbio!