Community

Home
Magazine della casa
Home staging: cos'è e consigli per farlo a casa propria
MaraLocatelli
Giovane promessa
31/08/22-17:12 (modificato)

Home staging: cos'è e consigli per farlo a casa propria

Chi vuole valorizzare la propria casa da vendere o un appartamento da affittare, grazie all’home staging accorcia i tempi e ottiene i risultati sperati. Lo dicono i dati e lo conferma il mercato immobiliare. Del resto, chi ha poca capacità di immaginazione, davanti a una casa arredata male oppure vuota rimane spesso perplesso.
Quando invece si mette piede in un’abitazione che sembra uscita dalla copertina di una rivista di arredamento ecco che scatta la scintilla dell’amore a prima vista. Oggi ti aiuto a capire come funziona l'home staging, il significato e l'utilità di questa attività che puoi provare a sperimentare anche tu.

L'home staging dà tanti consigli per valorizzare casa- Idea Leroy Merlin

Home staging: significato e utilità

Per capirci, quando si dice home staging si condensa il significato in due parole. Fare home staging infatti significa valorizzare una casa attraverso una tecnica che unisce l’arte di creare scenografie alla lunga esperienza nella decorazione di interni. Non per niente i bravi home stager sono competenti in materia di fotografia, design di interni e marketing immobiliare.
Perché l’obiettivo di questa tecnica è rendere una casa desiderabile agli occhi dei potenziali clienti. Per riuscire nell’intento, però, bisogna trovare il giusto equilibrio tra un aspetto accattivante ma non finto, e l'accoglienza di una casa vissuta, ma non troppo carica di oggetti, colori e ricordi. In realtà, l’home staging serve a presentare uno stile di vita che faccia sognare anche chi ha poco spirito di immaginazione.

Scopri tutto su home staging: significato, utilità e consigli fai da te

Home staging: esempi di prima e dopo

Per capire meglio come funziona l’home staging gli esempi che forniscono i professionisti del settore mostrano sempre immagini eloquenti del prima e dopo il loro passaggio.
Una casa arredata male e trascurata oppure così ingombra da risultare soffocante difficilmente risulta allettante. Ma grazie a un’accurata attività di home staging ogni stanza è in grado di cambiare completamente aspetto.
La cameretta dei bambini, con i giocattoli sparsi sul tappeto, il tappeto macchiato di pennarelli e le tende scoordinate cambia completamente look con qualche cesto colorato per riporre i giocattoli, un nuovo copriletto, delle tende leggere che fanno passare la luce e un mobido tappeto nuovo coordinato. Poiché l’home staging ha lo scopo di far sembrare la casa come un luogo accogliente ma senza una personalità invadente, le scelte di design dovrebbero essere incentrate sulla creazione di una casa pulita e fresca. Solo un acquirente dall’occhio allenato sa vedere il potenziale di una casa caotica, ma un immobile arioso e ordinato si può fotografare in maniera professionale così da attrarre i compratori adatti.
Ecco perché è sempre bene verificare le abilità di home staging con esempi di prima e dopo l'intervento, prima di affidare l'incarico a qualcuno.

Home staging: esempi di prima e dopo il trattamento-loveandsweetea

Home staging: consigli per il fai da te

I bravi professionisti possono rivelarsi costosi, ma la loro professionalità assicura risultati che ripagano l’investimento. Questo non toglie che si possa provare a fare da sé. Anche perché a volte, tutto ciò che serve per fare home staging è rimuovere alcuni oggetti personali e dare una buona pulizia affinché la casa sia calda e invitante.
A chi vuole provare a fare in autonomia un po’ di home staging i consigli che posso dare sono diversi. Ma l'elemento più importante in assoluto è il decluttering. Questa parte può essere noiosa, faticosa e pure un po’ dolorosa, ma va fatta per forza.

  • Procurati scatoloni, e anche tanti, per mettere via tutto ciò che non usi ogni giorno o che appesantisce l’aspetto della tua casa.
  • Se non sai da che parte cominciare, scatta delle foto agli interni delle stanze e confrontale con le belle foto che appaiono sui servizi di arredamento. Nella maggior parte dei casi, ti renderai conto che ogni stanza della tua casa è troppo piena.
  • Quando si fa home staging, consiglio anche di imbiancare i muri, possibilmente con tonalità neutre che rendono l’ambiente fresco e luminoso.
    Una volta ripulita, alleggerita e rinfrescata, la casa è pronta per la volata finale. Puoi ruotare la disposizione dei mobili e puoi ultimare la decorazione, andando a sostituire qualche pezzo, aggiungendo e levando. Dei cuscini nuovi sul divano, tende colorate in bagno o dei barattoli decorativi in cucina possono essere l’ultimo ritocco per completare l’home staging fai da te.

    Con l'home staging un esempio di cucina desiderabile- Idea Leroy Merlin

Adesso che sai proprio tutto sull'home staging, dal significato ai consigli per metterlo in pratica, prova a prendere qualche ispirazione dai nuovi ambienti che trovi nella nostra sezione Idee e Progetti. Puoi mettere alla prova le tue abilità di home stager.

Continua ad esplorare la Community!