Community

Home
Magazine della casa
I migliori rivestimenti per facciate: materiali e colori
GiulioM
Community Starter
08/03/22-11:03 (modificato)

I migliori rivestimenti per facciate: materiali e colori

Stai progettando una nuova costruzione o sei in fase di ristrutturazione del tuo immobile? Una delle scelte più impegnative che sarai chiamato ad affrontare è quella del rivestimento esterno delle facciate. I rivestimenti, infatti, sono il biglietto da visita di ogni edificio: svolgono una funzione decorativa e assicurano isolamento termico e protezione dagli agenti atmosferici. Per non commettere errori nella scelta della soluzione più adatta al tuo gusto personale e alle caratteristiche del tuo edificio, ecco quali sono i fattori da non sottovalutare in fase di progettazione e quali i materiali più utilizzati per la realizzazione dei rivestimenti esterni facciate.

Panoramica sui fattori da valutare per la scelta dei rivestimenti giusti

Se ti stai occupando del rifacimento delle facciate esterne del tuo edificio e sei alla ricerca del rivestimento giusto, ti consiglio di prestare molta attenzione alla valutazione di alcuni fattori che, se sottovalutati, rischierebbero di influenzare negativamente il risultato finale e deludere le tue aspettative. L’obiettivo dovrebbe essere quello di creare un progetto in grado di combinare il tuo gusto personale con le caratteristiche dell’edificio e il contesto urbano in cui è inserito.
Affinché ciò sia possibile è fondamentale che i rivestimenti esterni facciate rispettino alcuni requisiti. Oltre a svolgere un ruolo esteticamente importante, essi, infatti, assolvono anche una molteplicità di funzioni pratiche necessarie per il benessere dell’edificio, come la protezione della struttura. Per questi e altri motivi, ti suggerisco di optare per soluzioni che siano durevoli e resistenti ai raggi UV e agli agenti atmosferici.
Al di là delle necessità costruttive, è indispensabile prestare la dovuta attenzione anche al clima della località in cui il tuo edificio si trova: non tutte le tipologie di rivestimento, infatti, resistono allo stesso modo agli sbalzi termici, all’umidità, al calore e alla salsedine. Da non sottovalutare, poi, la resa estetica che desideri donare al tuo immobile, oltre che i prezzi dei rivestimenti per muri esterni in rapporto alle tue disponibilità.

I materiali

In fase di scelta del rivestimento per le facciate esterne del tuo edificio, hai la possibilità di optare per una molteplicità di alternative. In base alle tue esigenze e alle caratteristiche del tuo immobile, puoi scegliere tra diversi formati, colori, finiture e materiali. Questi ultimi si distinguono per funzionalità ed estetica: la scelta dipende dal tuo gusto personale e dal grado di protezione che vuoi assicurare alla tua struttura.

Intonaco

Uno dei rivestimenti tradizionali più diffusi è l’intonaco. Le proprietà che questo materiale possiede lo rendono la soluzione ideale per te, se sei alla ricerca di un rivestimento leggero, facile da posare ed economico. Si adatta facilmente a qualsiasi forma e superficie e la posa è estremamente semplice: viene eseguita attraverso la sovrapposizione di tre strati.

Rivestimenti esterni facciate: il gres porcellanato

Se, invece, desideri installare un rivestimento per esterni in grado di garantire elevate performance tecniche e una sorprendente versatilità estetica, ti suggerisco di optare per il gres porcellanato. Il gres è un materiale resistente, durevole e non richiede particolari interventi di manutenzione. A seconda della tipologia di trattamento e del processo di produzione, i rivestimenti in gres porcellanato sono disponibili in diversi formati, colori e spessori. Trattandosi di facciate esterne, ti consiglio di prediligere la posa di grandi lastre.

Pietre per rivestimento esterno

In passato la scelta della pietra per rivestire le facciate era considerata come troppo azzardata, per via dei tempi di posa più lunghi e della pesantezza del materiale. Tuttavia, nel corso del tempo, i sistemi di lavorazione e le tecniche di posa si sono evolute, rendendo la pietra uno dei materiali più utilizzati per il rivestimento delle facciate esterne. Questa tipologia di materiale rappresenta la soluzione ideale per te, se sei alla ricerca di un rivestimento classico e dal fascino intramontabile caratterizzato da una notevole resa estetica e da un’elevata durevolezza.

Rivestimenti per esterni in legno

Il legno è uno dei materiali naturali più apprezzati in architettura e si adatta alla perfezione al rivestimento delle facciate esterne degli edifici. Il successo di questo materiale è dovuto alla sua estetica senza tempo e alla possibilità che offre di scegliere tra una molteplicità di soluzioni di posa e formati. Se opti per il legno, infatti, puoi decidere se applicarlo alla facciata sotto forma di listoni o pannelli e puoi scegliere tra diversi colori e texture. Per quanto riguarda le soluzioni di posa, puoi scegliere se rivestire singole porzioni dell’edificio, creare piccoli inserti o rivestire la facciata nella sua totalità.

Facciate in laterizi e pareti verdi

Se desideri donare un’immagine tradizionale alla facciata del tuo immobile, non sottovalutare i rivestimenti in laterizi. Il laterizio è uno dei materiali più utilizzati per la realizzazione di facciate non ricoperte da nessun altro tipo di finitura. I laterizi per esterno sono prodotti con argille selezionate e assicurano una notevole resa estetica e una grande resistenza agli agenti atmosferici. La vegetazione è una delle alternative sempre più apprezzate per il rivestimento totale o parziale delle facciate esterne. Ti consiglio di optare per questa soluzione, se vuoi donare al tuo edificio un’estetica d’impatto e un ottimo livello di isolamento termoacustico. Per realizzare una facciata verde puoi scegliere se optare per l’installazione di cassette di metallo contenenti i substrati di colture o se applicare tappeti interi di verde.

La scelta dei colori

Per scegliere il colore dei rivestimenti esterni facciate, ti suggerisco, innanzitutto, di consultare il piano di colore comunale per conoscere quali regole devi rispettare in fatto di coloritura e tinteggiatura delle facciate. Ad ogni modo, devi sapere che i rivestimenti per esterno non sono sempre disponibili in tutte le colorazioni, a meno che tu non scelga di optare per la pittura murale per esterni. In quest’ultimo caso, essendo tutte le pitture murali di colore bianco, hai la possibilità di ottenere il colore che desideri, utilizzando coloranti specifici. Se possibile, ti consiglio di optare per due o più colori diversi, così da donare alla facciata un effetto estetico più pregiato.

Ho cercato di fornirti una panoramica sui materiali più utilizzati per la realizzazione dei rivestimenti per esterni allo scopo di aiutarti nella scelta della soluzione più adatta alle caratteristiche del tuo edificio e al tuo gusto personale. Se desideri approfondire un aspetto in particolare, dire la tua sulla tipologia di materiale da prediligere, trovare risposte alle tue domande o ispirare la Community, lascia un commento.

Continua ad esplorare la Community!