indietro a leroymerlin.it

Community

Home
Magazine della casa
Soluzioni e idee per creare e arredare una veranda chiusa con
Claudia M
Redazione
08/16-13:46

Soluzioni e idee per creare e arredare una veranda chiusa con muretto da vivere tutto l’anno

Hai a disposizione un ambiente esterno circondato da un muretto e ti piacerebbe poterlo sfruttare sia durante l’estate che durante la fredda stagione invernale? Un’ottima soluzione è creare una veranda chiusa, ricorrendo all’installazione di tende o vetrate. Una volta ottenuto il locale desiderato, arredalo nella maniera più adeguata alla funzione che dovrà svolgere. Zona relax, sala da pranzo, deposito: le alternative sono pressoché infinite! Non sai da dove iniziare? Scopriamo quali sono le migliori soluzioni per creare una veranda chiusa con muretto e quali le idee di arredamento da cui trarre ispirazione per rendere l’ambiente accogliente e confortevole.

Veranda con muretto: come chiuderla?

Se desideri creare una veranda chiusa senza però intervenire sulla struttura e nel tuo terrazzo o balcone è presente un muretto perimetrale, sfruttalo per installare le chiusure. La procedura da seguire e le tempistiche da rispettare variano in base alla collocazione della veranda, alle caratteristiche dello spazio e al tipo di chiusura che scegli di installare.

Chiudere le veranda con le vetrate

Vuoi creare una piccola veranda chiusa sul tuo balcone, ma pensi di non avere abbastanza spazio a disposizione? Le chiusure a vetri rappresentano la soluzione ideale perché si adattano alla perfezione anche agli spazi più ristretti. Nella scelta dei vetri da installare sul tuo piccolo balcone, ti consiglio di optare per una struttura scorrevole, così che l’ingombro sia minimo e che tu abbia la possibilità di sfruttare l’apertura su binari paralleli.
Le vetrate sono perfette per chiudere spazi anche molto ampi. Se hai un terrazzo grande e desideri creare un ambiente da vivere senza preoccupazioni anche durante l’inverno, le possibili soluzioni per una veranda chiusa con muretto sono numerose. Vetri blindati, vetri riflettenti e vetrocamere sono solo alcune delle alternative disponibili in commercio. Per quanto riguarda l’apertura, il meccanismo può essere a libro, scorrevole o a battente. Ti consiglio di evitare il telaio a vista se vuoi ottenere un risultato finale elegante. A prescindere dalla tipologia di vetro e di apertura che sceglierai, non sottovalutare questa soluzione di chiusura, soprattutto se il tuo terrazzo gode di un bel panorama e desideri sfruttare al massimo l’illuminazione naturale per rendere lo spazio più ampio e arioso!

Chiudere la veranda con una tenda o pergotenda

Naturalmente, una chiusura a vetri, per quanto in grado di assicurare un risultato finale sorprendente, ha i suoi costi e richiede estrema attenzione in fase di installazione. Sei alla ricerca di un’alternativa meno dispendiosa, ma comunque in grado di proteggere la veranda dagli agenti atmosferici, sia d’estate che d’inverno? Valuta l’installazione di una tenda o di una pergotenda!
Le tende ermetiche a caduta sono l’ideale. Generalmente, esse devono essere fissate al solaio, se presente, oppure sul muretto, utilizzando appositi ganci. Lo scorrimento avviene lungo dei binari e può essere manuale oppure automatizzato. Se opti per questa soluzione, ti consiglio di prestare attenzione alla scelta del tessuto: il pvc è perfetto perché impermeabile ed estremamente resistente. Le pergotende, invece, sono la soluzione più indicata se vuoi chiudere il tuo spazio all’aperto senza rinunciare alla protezione di una tenda e ai vantaggi di un pergolato.

Servono i permessi?

Immagino che tu non voglia rischiare un reato per abuso edilizio… Ti stai chiedendo se, per avviare i lavori e chiudere una veranda con muretto, sia necessario chiedere i permessi? La risposta è: dipende. Se la chiusura comporta un aumento dello spazio volumetrico dell’abitazione, come nel caso di una chiusura a vetri, è indispensabile ottenere le dovute autorizzazioni. Sei tenuto a richiedere il permesso per costruire o una segnalazione di inizio lavori agli uffici preposti del tuo Comune di appartenenza. Ultimati i lavori, dovrai comunicare all’Agenzia delle Entrate l’avvenuta modifica catastale. Se, invece, scegli di chiudere la veranda con tende o pergotende rimovibili, ovvero strutture che non implicano un aumento volumetrico della casa e che chiudono lo spazio senza però creare nuovi locali autonomi, le autorizzazioni ai lavori non sono necessarie.

Idee per arredare una veranda chiusa

Creare una veranda chiusa significa disporre di un ambiente estremamente versatile. Se arredata nel modo giusto, infatti, questa nuova stanza della casa può diventare una zona relax, una sala da pranzo, un deposito oppure una lavanderia. Molto dipende dal modo in cui desideri sfruttare l’ambiente. Trattandosi di un ambiente chiuso e vivibile durante tutte le stagioni dell’anno, in fase di progettazione dell’arredamento, sei libero di giocare con la combinazione di arredi sia interni che esterni. In ogni caso, fai in modo che il risultato finale sia armonioso!

Zona relax

Se desideri vivere la tua veranda durante tutto l’anno, anche quando le temperature si fanno più rigide, per trascorrere piacevoli momenti di relax da solo o in compagnia non dimenticarti di mettere a progetto una fonte di riscaldamento. Che si tratti di un camino, di una stufa o di un termoconvettore, il calore è indispensabile per rendere l’ambiente pienamente accogliente e confortevole. Non possono mancare, poi, poltrone, divanetti e tavolini d’appoggio! Decora le sedute con morbidi cuscini e, perché no, sistema un tappeto a copertura dell’area. Nella scelta dei materiali piena libertà: molto dipende dal tuo gusto personale e dallo stile scelto per l’arredamento.

Sala da pranzo

Vuoi sfruttare il tuo spazio esterno per condividere pasti con amici e familiari? Creare una sala da pranzo in veranda è un’ottima idea, perfetta in abbinamento alla zona relax oppure da realizzare in solitaria. Pranzare o cenare in un ambiente che offre la possibilità di spaziare con lo sguardo verso l’esterno e, al tempo stesso, godere della continuità tra il dentro e il fuori è un’esperienza unica nel suo genere. In base al numero di persone che pensi di ospitare, scegli la tipologia di tavolo e sedie più adeguati.

Deposito o lavanderia

Se in casa hai problemi di spazio e non sai più dove sistemare le cose oppure non hai una stanza da adibire a lavanderia, sfrutta la veranda. Per creare una lavanderia, acquista un mobile coprilavatrice, se possibile inserisci un lavatoio e installa mensole su cui riporre i detersivi e tutto l’occorrente necessario per il bucato. Se vuoi usare la veranda come un deposito, non possono mancare: mobili contenitore, mensole, ganci e tutto ciò che può tornare utile per ottimizzare lo spazio a disposizione.

Le soluzioni per creare una veranda chiusa con muretto, come avrai notato, sono numerose. Una delle idee che ti ho proposto ti è stata d’ispirazione? Mettiti subito all’opera e, una volta ultimati i lavori, condividi uno scatto con la Community. Se qualcosa non ti è chiaro o hai bisogno di un consiglio per accertarti che il risultato finale soddisfi le tue aspettative, lascia un commento.