Community

Home
Magazine della casa
Idee e consigli per creare un bagno esterno nel giardino
elisabetta.garoni
Architetto
25/07/23-09:49 (modificato il )

Idee e consigli per creare un bagno esterno nel giardino

Ti è mai capitato di fare un viaggio in una località esotica? Di pernottare in una struttura ai tropici con bagno esterno tra la lussureggiante vegetazione? Oppure passare la notte in un accampamento nel deserto dove il bagno è una struttura senza soffitto e puoi rimirare le stelle mentre ti concedi una doccia rigenerante? Un bagno all’aperto regala sensazioni particolari, momenti indimenticabili a contatto con la natura. Se hai la fortuna di avere un giardino, senz’altro ti sarà venuta l’idea di trasformarlo in una vera e propria oasi di pace e tranquillità dove trascorrere le giornate estive (ma non solo) all’aria aperta e goderti relax e compagnia in un luogo privato e riservato. Immagina di realizzare anche a casa tua una zona dove privacy e comfort si fondono, dove concederti un bagno o una doccia ti fa sentire parte della natura, dove il profumo dei fiori, il fruscio delle foglie e lo scorrere dell’acqua ti fa dimenticare di essere in città. Ecco alcune idee e consigli per creare un bagno in giardino e sfruttare lo spazio esterno per avere una vera e propria stanza in più.

Ricavare un bagno in giardino con creatività e stile - lynneknowlton

Un bagno a servizio della piscina

Un bagno esterno è il naturale completamento della zona piscina, se hai questa fortuna: con uno spogliatoio dedicato eviterai di sporcare e allagare i corridoi di casa. La prima cosa da fare è verificare presso gli uffici del tuo comune tutte le norme che regolano questo tipo di intervento. Nel caso in cui tu voglia realizzare solo uno spogliatoio e una doccia da esterno, visto che si tratta di strutture semi permanenti o prefabbricate, non sarà necessario richiedere alcun permesso perché si tratta di un intervento che rientra tra le attività di edilizia libera. Se il tuo progetto riguarda la costruzione di una struttura fissa o di un bagno completo ti consiglio di verificare la normativa prima di incominciare a progettare. Una volta ottenuti gli eventuali permessi individua la posizione migliore tenendo in considerazione gli allacci agli impianti. Un bagno da esterno completo ha la necessità di essere collegato alla rete di acqua corrente e alla rete elettrica (alla quale puoi anche ovviare con un piccolo pannello solare collocato sulla copertura) e alla rete fognaria nel caso non voglia avvalerti di uno speciale wc con trituratore.

Ispirazione per un’oasi di relax completa di piscina, spogliatoio e bagno esterno - Leroy Merlin

Sfrutta gli impianti di casa

Una soluzione interessante e comoda è posizionare il bagno da esterno a ridosso del perimetro della casa e sfruttare gli impianti esistenti. Una piccola loggia è senza dubbio una posizione ottimale. Con una parete in legno chiusa solo parzialmente avrai luce naturale, areazione a volontà e privacy quanto basta. Questo piccolo bagno tutto bianco è incantevole nella sua semplicità. Ti basterà scegliere un lavamani salvaspazio, la colonna doccia e il vaso sospeso. Il tocco che fa la differenza è dato dalla sospensione: una grande lanterna azzurra che dona la nota colorata all’insieme. Aggiungi qualche dettaglio in legno e il tuo bagno è completo.

Ricava il bagno nella loggia esterna e sfrutta gli impianti esistenti – onekindesign e Leroy Merlin.

Attrezza una casetta da giardino

La soluzione più soft e meno invasiva è attrezzare una casetta in legno da esterno e trasformarla nella tua piccola sala da bagno. Costruisci un basamento per isolare la struttura e proteggerla dall’umidità del terreno e, una volta montata, procedi con una ricerca accurata dei materiali di rivestimento. Puoi saperne di più con la nostra guida sulle migliori casette da giardino.
Per ricreare l’atmosfera bucolica e naturale scegli un pavimento in pietra o gres effetto pietra, piacevole al tatto e praticamente eterno. Se non hai la possibilità di allacciarti alla elettrica e fognaria non scoraggiarti: la soluzione esiste! Un piccolo pannello solare ti fornirà l’energia necessaria per illuminare e utilizzare il bagno anche nelle ore serali e un wc con trituratore ovvierà al problema degli scarichi. Esistono infatti wc con trituratori integrati che ti permettono di installare un vero e proprio sanitario in qualsiasi punto del giardino, senza bisogno di scarico a gravità ma di un semplice collegamento alla rete delle acque reflue.

Trasforma in bagno la casetta da giardino - Leroy Merlin

Un bagno in giardino taglia XXS

Non ti serve tanto spazio ma di uno spazio funzionale ed esteticamente piacevole. Le dotazioni minime sono, oltre al wc, un piccolo lavamani e una ventola di areazione, se la tua piccola casetta prefabbricata in legno non è dotata di finestra. Completa con un bello specchio, qualche mensola dove riporre asciugamani e accessori da appoggio e il gioco è fatto. A pavimento, puoi posare piastrelle galleggianti in legno composito, di facilissima manutenzione e adatte per resistere all’umidità. Tratta le pareti in legno e rendile impermeabili con un prodotto specifico o applica rivestimenti adesivi nei punti più soggetti agli schizzi d’acqua. Arredare i piccoli spazi è una sfida creativa: punta sul colore e sulla semplicità per metterti in relazione con la natura circostante.

Idea per un mini bagno da esterno – Leroy Merlin e lynneknowlton

Una doccia open air

Se decidi invece di realizzare un angolo spogliatoio e una doccia all’aperto il gioco si fa molto più semplice perché non avrai bisogno di allacciamenti e scarichi ma solo della possibilità di portare l’acqua alla colonna doccia da esterno.Prendi ispirazione della natura e utilizza materiali naturali: rami intrecciati, legno di recupero, cannicci e arelle. Puoi orientarti su elementi già pronti come pannelli divisori e frangivista in legno per costruire uno spazio regolare oppure punta sul faidate e inventa uno spogliatoio originale con pali per recinzioni conficcati nel terreno per sostenere arelle in bambu: il vedo-non vedo crea una connessione unica con la natura ed effetti di luci e ombre belle dall’alba al crepuscolo. Idea da copiare: delimita la doccia con canne di bambù e unisci charme e riservatezza per docce rinfrescanti. Un pedana doccia in legno renderà più piacevole il contatto con il terreno.

Ispirazione per la doccia da esterno fatta con canne di bamboo - Leroy Merlin

Pronto per realizzare il sogno di un giardino bello e attrezzato con un bagno all’aperto? Stai pregustando il piacere di una doccia o di un bagno godendoti il cielo, gli alberi e i suoni della natura? Puoi approfondire l'argomento leggendo la guida su come scegliere una doccia da giardino. Spero che tu abbia trovato spunti interessanti per realizzarlo e ricordati di lasciarci foto e le tue idee nei commenti qui sotto.

Casetta da giardino in legno Alby, superficie totale 2.22 m² e spessore parete 65 mm
Leroy Merlin
Casetta da giardino in legno Alby, superficie totale 2.22 m² e spessore parete 65 mm
Casetta da giardino in legno Florentia, superficie totale 6.25 m² e spessore parete 19 mm
Leroy Merlin
Casetta da giardino in legno Florentia, superficie totale 6.25 m² e spessore parete 19 mm
Doccia da giardino GRE First d'appoggio
GRE
Doccia da giardino GRE First d'appoggio
Fascette per fissaggio 200 pezzi
NATERIAL
Fascette per fissaggio 200 pezzi
Continua ad esplorare la Community!