Community

Home
Magazine della casa
Illuminazione smart: la "luce biologica" illumina gli spazi
Antonella.M
Giovane promessa
18/03/20-08:30 (modificato)

Illuminazione smart: la "luce biologica" illumina gli spazi

Negli anni la scienza ha appurato che la luce incide sulle funzioni dell’uomo. È capace di renderlo più attivo o più rilassato in base agli stimoli dettati. L’associazione Lighting Europe ha definito i sistemi di illuminazione che connettono gli effetti visivi, biologici ed emozionali della luce, come Human Centric Lighting (HCL). Tali sistemi condizionano il benessere e le prestazioni dell’uomo nel contesto domestico. La Human Centric Lighting altro non è che l’illuminazione al servizio dell’individuo e sta assumendo un ruolo sempre più importante nella società e nella vita di tutti noi. La Human Centric Lighting ha un’importanza fondamentale negli spazi in cui la luce è protagonista (scuole, uffici pubblici, ospedali, case di cura). Talvolta può generare effetti benefici anche in casa. Un uso consapevole della luce può concorrere al miglioramento della concentrazione, della sicurezza e del rendimento.

CUCINA TONY OLMO con illuminazione smart Leroy MerlinCUCINA TONY OLMO con illuminazione smart Leroy MerlinCome si evolve il progetto illuminotecnicoIn media l’uomo trascorre il 90% del proprio tempo in ambienti interni. Una soluzione illuminotecnica biologicamente efficiente deve necessariamente mettere al primo posto le esigenze della persona. Il nuovo approccio deve considerare il ritmo della natura, le caratteristiche geografiche e i cambiamenti meteorologici. I sistemi illuminotecnici HCL sono capaci di dare la luce giusta al momento giusto. Una luce artificiale definita “biologica” che si adatta perfettamente alla luce naturale.Lampadario Meriva di Leroy MerlinLampadario Meriva di Leroy MerlinI vantaggi della Human Centric Lighting

I vantaggi della HCL sono:
visivi: comfort visivo, buona visibilità, sicurezza, orientamento;

emotivi: miglioramento nell’umore, rilassamento, controllo dell’impulso, eccitamento;

biologici: vigilanza, concentrazione, prestazioni cognitive, ciclo regolare sonno-veglia.

I requisiti della Human Centric Lighting

Per poter essere definito Human Centric Lighting (assicurando un’influenza positiva al nostro benessere quotidiano) un sistema deve soddisfare determinate prerogative:

- illuminazione intelligente (tramite l’uso di sensori e sistemi di controllo e pilotaggio);

- tunable white (regolazione della temperatura di colore dalla tonalità calda a quella fredda. Se la temperatura di colore e l’illuminamento sono dosati correttamente, la luce è in grado di dare sostegno al benessere delle persone);

- personalizzazione (sulla base delle singole esigenze degli individui o degli ambienti).PLAFONIERA smart STILL HUE NERO - Leroy MerlinPLAFONIERA smart STILL HUE NERO - Leroy Merlin

E tu, quale tipo di soluzione illuminotecnica hai scelto per la tua casa?

Continua ad esplorare la Community!