Community

Home
Magazine della casa
Ingiallimenti sospetti: 4 cause
AnnaZorloni
Garden Expert
13/07/17-12:16 (modificato)

Ingiallimenti sospetti: 4 cause

Se le piante del giardino o del terrazzo non appaiono più così belle e rigogliose, cerchiamo di capire quale sia il motivo delle loro condizioni; è il primo passo necessario per poterle curare e riportarle alla loro naturale bellezza!

Frequentemente, ad esempio, può capitare che le foglie non siano più belle verdi e lucide, ma pallide, deboli e ingiallite…

Quali possono essere le cause di questi ingiallimenti?

1. Carenza di luce

Una pianta, come ben sappiamo, ha necessità di luce per vivere e per compiere la fotosintesi clorofilliana. In assenza di luce, invece, la normale attività della pianta viene meno. Se la pianta non riceve luce a sufficienza, si indebolisce e le sue foglie appaiono più pallide, tendono ad ingiallire e a perdere la loro naturale bellezza!

Forniamo dunque la luce necessaria ad ogni pianta per vivere.

Ci sono piante che richiedono più luce e alcune che hanno esigenze inferiori, adattandosi meglio in zone di mezz’ombra; informiamoci e conosciamo bene le caratteristiche di ogni pianta prima di acquistarla.

2. Malattie (virali, fungine o batteriche).

Molte malattie, infatti, vanno ad interferire sulla normale funzionalità di una pianta. Ingiallimenti fogliari possono essere il sintomo di una malattia in corso: verifichiamo lo stato di salute della pianta e interveniamo prontamente con il giusto prodotto antiparassitario per bloccare lo sviluppo della malattia. Rivolgiamoci ad un esperto o al personale competente del reparto giardinaggio se non sappiamo come comportarci!

L'ingiallimento di questo ciclamino è dovuto a eccesso di acqua! - foto dell'autriceL'ingiallimento di questo ciclamino è dovuto a eccesso di acqua! - foto dell'autrice

3. Carenze nutrizionali

Ogni pianta, infatti, per vivere ha bisogno di determinati elementi nutritivi, che può trovare normalmente già disponibili nel terreno in cui viene coltivata o che dobbiamo fornire noi tramite la concimazione. Ogni elemento è necessario per lo svolgimento della normale attività di una pianta, per lo sviluppo delle sue foglie, dei fiori e dei frutti. La carenza di elementi nutritivi (ad esempio di azoto o ferro) provoca frequentemente la comparsa di ingiallimenti della lamina fogliare. Generalmente, se tutte le foglie della pianta ingialliscono vuol dire che si tratta di una carenza di elementi nutritivi: interveniamo con apporti mirati, somministrando il giusto prodotto fertilizzante!

Molti ingiallimento fogliari sono sintomo di carenza nutrizionale - foto dell'autriceMolti ingiallimento fogliari sono sintomo di carenza nutrizionale - foto dell'autrice

4. Errrata irrigazione

Carenze idriche, ma anche più spesso eccessi idrici sono dannosi per le piante!

Nel primo caso, la pianta perde di turgore, appassisce e le sue foglie ingialliscono: è necessario intervenire bagnando la pianta. Nel secondo caso, invece, il terreno si inzuppa d’acqua e diventa asfittico; l’apparato radicale va incontro a marcescenza e l’intera pianta mostra il suo stato di sofferenza con sintomi specifici tra cui l’ingiallimento delle foglie. Regolatevi sempre nella maniera corretta con le bagnature!

L’individuazione della causa dell’ingiallimento sospetto è molto importante per risolvere il problema che ha colpito la nostra pianta ed è il primo passo per curarla e ridonarle colore e bellezza!

Continua ad esplorare la Community!