Community

/ Stile eclettico in cucina: nel 2024, via libera a colori pop
Carlotta Lulli
Redattrice
17/01/24-11:07 (modificato il 17/01/24-11:12)

Stile eclettico in cucina: nel 2024, via libera a colori pop ed elettrodomestici vintage

Lo stile minimal non va più di moda. Il mondo del design non ha dubbi e propone un’inversione di tendenza che vede come protagonisti i colori e il vintage che insieme hanno un effetto esuberante, perfetto per le nuove generazioni e per chi non ama la staticità.
La cucina in stile eclettico, con i suoi colori pop e gli elettrodomestici vintage, si propone come la tendenza del 2024. A confermarlo anche Pinterest Predicts, il report annuale sulle tendenze che domineranno l’anno in corso.
Da non confondere con il kitsch che rappresenta uno stile a sé, quello eclettico richiede attenzione nella scelta dei colori e degli arredi che devono sempre essere in armonia tra loro. Quindi, via libera alla creatività, ma con stile.
Per realizzare una cucina in stile eclettico ti basterà seguire qualche semplice regola per un risultato impeccabile:

  1. Scegli il mix and match
  2. Abbina i colori in modo coerente
  3. Seleziona i materiali
  4. Opta per elettrodomestici vintage
  5. Metti in risalto l’illuminazione

1. Scegli il mix and match

Non si può certo considerare una regola nuova, eppure quella del mix and match è sempre valida, soprattutto se desideri una cucina in stile eclettico che richiede forse più accortezze di altri stili perché dare il via alla creatività non significa fare scelte prive di senso. Il design segue criteri ben precisi anche quando la parola chiave è “fantasia”.
Il primo elemento da scegliere è la cucina, meglio se componibile in modo da poter rispondere perfettamente a questa tendenza del 2024. Le cucine componibili, infatti, permettono di realizzare lo stile che desideri nel modo che preferisci. Puoi optare per il bianco giocando poi con i colori vivaci con altri arredi come, ad esempio, le sedie o gli sgabelli se hai un’isola o una penisola.
Del resto, mescolare e abbinare non significa proprio questo?

2. Abbina i colori in modo coerente

I colori pop sono fondamentali per realizzare un perfetto stile eclettico, ma fai attenzione ad abbinarli in modo coerente e naturale perché l’eleganza non deve mai passare in secondo piano. Come riuscire a farlo? Semplice, optando per la fusione di due o al massimo tre colori. Puoi abbinare il giallo, il grigio e il rosso, o anche il rosa, il blu e il giallo. Le possibilità sono davvero moltissime, tutto sta nel gusto personale anche se una regola di base c’è ed è quella della scelta di sfumature accese, evitando sicuramente i colori pastello.
Quindi via libera alla pittura blu in ogni sua sfumatura, così come alla pittura rosa e a quella gialla, meglio non unirle insieme, ma se riesci a farlo in modo naturale il risultato sarà splendido.

3. Seleziona i materiali

Anche i materiali che utilizzi hanno bisogno di cura nella scelta. Per una cucina in perfetto stile eclettico quelli che dovrai utilizzare e, se vorrai, abbinare sono il legno, il metallo e la plastica. Pensarli combinati desta qualche dubbio, eppure insieme riescono a creare uno stile caldo, accogliente e sicuramente fuori dagli schemi, proprio come le tendenze del design richiedono per il 2024.
Il legno è sempre il re quasi in tutti gli stili di arredamento perché resistente e capace di regalare un caldo senso di accoglienza. Il parquet per i tuoi pavimenti può essere la soluzione ideale per il giusto mix.
Sì anche all'alluminio soprattutto per l’illuminazione, in particolare per oggetti come i lampadari stile industrial che non passano mai di moda neanche in una cucina che vuole essere eclettica a tutti i costi.
Idea curiosa anche quella di mixare oggetti vintage magari proprio in legno come tavoli o mensole con oggetti nuovi dalle tinte vivaci.

4. Opta per elettrodomestici vintage

Questo stile non può fare a meno degli elettrodomestici vintage. Ciò significa che sarà utile per te optare per tostapane e frigoriferi dalle tinte vivaci come il rosso e il blu. Nella palette di colori il rosa sta prendendo sempre più piede. Se decidi di utilizzare questo colore, però, anche il resto della stanza dovrà avere tinte ben decise e definite, facendo attenzione a non cadere nell’errore di esagerare perché stile eclettico non significa confusione.
Il frigorifero è sicuramente il protagonista di questa stanza che rappresenta uno degli ambienti più importanti della casa perché è qui che si condividono i momenti più preziosi della giornata.

5. Metti in risalto l’illuminazione

Non tanto per gli oggetti, quanto per la loro posizione, le luci hanno grande importanza perché sanno donare all’ambiente senso di accoglienza e calore. Ecco perché è necessario seguire i propri gusti personali, ma anche le caratteristiche dello spazio dove andranno posizionate. Una casa in stile eclettico richiede non solo i lampadari in stile industrial che abbiamo già citato, ma anche i lampadari neoclassici come, ad esempio, il modello in vetro che combinato con altri elementi di arredo dai colori pop e vintage regalerà un risultato impeccabile.
Dovrai posizionare le tue luci sopra il tavolo o l’isola se hai scelto questa soluzione e vicino a tutti i punti focali della tua cucina in modo che ci sia la giusta quantità di luce. Ricorda che per questa stanza ti serviranno 160 lumen per metro quadro e soprattutto che, è importante avere la giusta quantità, dettaglio che spesso viene sottovalutato

Hai altre idee o progetti che hai realizzato per la tua cucina da condividere con gli utenti della Community? Lascia un commento,. sarà utile per gli altri trovare consigli e idee da mettere in pratica.

EGLO
Lampadario Industriale Sherburn nero, marrone in acciaio, 3 luci, EGLO
EGLO
Lampadario Industriale Bramerton nero/ marrone in acciaio, L. 12 cm, 3 luci, EGLO
Leroy Merlin
Cucina montata Dora con elettrodomestici e cappa Camino L 195 cm
EGLO
Lampadario Design Straiton nero in acciaio, EGLO
Continua ad esplorare la Community!