Community

Home
Magazine della casa
Un tocco di Japanism nella stanza degli armadi
The_Bluebird_Kitchen
05/11/19-06:15 (modificato)

Un tocco di Japanism nella stanza degli armadi

(visualizza in I miei video)

Chi l’ha detto che le stanze di servizio devono essere anonime e senza personalità? Casa mia ha la fortuna di avere una piccola stanza degli armadi che utilizzo sia per tenere i vestiti e la biancheria per la casa, sia come piccolo guardaroba dove appendere le giacche in modo da poter lasciare libero l’ingresso. Fino a poco tempo fa era decisamente priva di personalità e di uno stile ben preciso, i pochi elementi presenti erano slegati tra di loro per stile e colore, prediligendo la funzionalità all’elemento estetico: un vecchio attaccapanni ereditato, un armadio a muro con ancora i colori di prima che ristrutturassimo casa e una lampada a parete fredda e impersonale.

La stanza prima del relooking - foto dell'autrice La stanza prima del relooking - foto dell'autrice

Insomma, era giunto il momento di mettere mano anche a quest’angolo di casa per riuscire ad armonizzarlo con il resto della casa.

Per prima cosa ho deciso lo stile che secondo me sarebbe potuto essere più adatto a valorizzare lo spazio. Essendo una stanza stretta e lunga, i colori chiari avrebbero aiutato a percepire lo spazio più luminoso. Qualche punto di oro per un tocco di eleganza e pochi ma ben abbinati colori per dare risalto ai toni caldi del pavimento in parquet. Tutte caratteristiche che si sposavano perfettamente con lo stile Japanism di Leroy Merlin.

L'appendiabiti

Stile e colori stabiliti, materiale preso, adesso non è restato che mettermi al lavoro. Per prima cosa ho lavorato sull’appendiabiti. In un primo momento avevo pensato di eliminarlo ma una volta liberata la stanza mi sono accorta che l’avrei potuto trasformare drasticamente portandolo nello stile Japanism. Dopo aver eliminato la vecchia carta da parati e smontato i ganci, l’ho carteggiato e dipinto di un bianco opaco usando uno smalto a base d’acqua . Una volta asciugato ecco che ho iniziato a lavorare per dare subito personalità a questo mobile: utilizzare la carta da parati dall’effetto 3D con cubi dorati mi è sembrata la soluzione più pratica, elegante e personale. Per i ganci attaccapanni ho optato per una forma classica che potesse riprendere il colore oro, filo conduttore di questo stile.

L'attaccapanni dopo il relooking - foto dell'autrice L'attaccapanni dopo il relooking - foto dell'autrice

Per dare una maggior armonia all’insieme ho verniciato di bianco anche l’armadio a muro usando lo stesso smalto usato per l’attaccapanni e, per richiamare l’oro, ho aggiunto delle maniglie dalla forma semplice e lineare che ben si integrano con la stanza.

Ma adesso veniamo agli elementi che hanno dato maggior personalità a questo spazio, ovvero i tessuti e le decorazioni da parete. Per riprendere la fantasia della carta da parati ho deciso di riempire delle cornici dorate dalle forme e dimensioni diverse, questo è un ottimo modo per decorare una parete senza dover ricorrere necessariamente a disegni e stampe elaborate. Al centro ho inserito un elemento di stacco dato dalla stampa della foglia di ginko oro su sfondo blu che oltre a rendere meno monotona la parete ha fatto da filo conduttore con i tessili che ho utilizzato per decorare la zona della finestra, la prima che si vede appena si entra nella stanza. Ho poi ripreso i colori oro delle cornici per la scelta della lampada da parete, ho utilizzato la plafoniera Kasteli, a cui ho deciso di montare una grossa lampadina dalla base dorata che ha reso l’elemento ancora più elegante oltre ad evitare che gli occhi vengano abbagliati dalla luce.La parete attaccapanni e la plafoniera - foto dell'autrice La parete attaccapanni e la plafoniera - foto dell'autrice

La zona della finestra

Ed eccolo lì, l’ultimo angolo da decorare nonché il primo che si vede non appena si entra nella stanza. Per la zona della finestra ho deciso di aggiungere la tenda Ginko, perfetta per scaldare l'ambiente grazie ai suoi toni aranciati e per riprendere il tema della foglia di ginko. Ho aggiunto una poltroncina da poter utilizzare anche come punto d’appoggio e dei morbidi e soffici cuscini in velluto: cuscino Tessa blu, cuscino Calix arancione, cuscino Calix giallo e cuscino Ginko,

La tenda Ginko e i cuscini nell'angolo davanti alla finestra - foto dell'autrice La tenda Ginko e i cuscini nell'angolo davanti alla finestra - foto dell'autrice

![Un dettaglio del mio angolo finestra - foto dell'autrice](!(https://img.tokywoky.com/message-images/0c5f7f57-6771-42ec-991b-8af7978f6c1d.jpg) Un dettaglio del mio angolo finestra - foto dell'autrice

La mia stanza degli armadi ora è ben diversa da com’era all’inizio, senza personalità, stile e molto confusa. E’ bastato rendere omogeneo l’ambiente riverniciando gli elementi di arredo, dare dei tocchi di luce grazie ai dettagli d’oro della carta da parati e degli accessori scelti e **scaldare l’ambiente scegliendo dei tessili dai colori caldi e pieni di carattere. **Se sei curioso di scoprire tutte le fasi di questo makeover guarda il video!

Plafoniera design Kasteli oro, in metallo, D. 45 cm SEYNAVE
Continua ad esplorare la Community!