Community

Home
Magazine della casa
Mansarde moderne: ispirazioni per arredarle al meglio
elisabetta.garoni
Architetto
19/05/23-14:45 (modificato il 05/09/23-17:46)

Mansarde moderne: ispirazioni per arredarle al meglio

Sarà per la luce che filtra dall’alto, sarà per quei balconcini a tasca che dominano la città, sarà perché il rumore della strada arriva attutito e l’atmosfera è raccolta e silenziosa, o forse per il legno delle travi a vista: vivere in mansarda ha un fascino particolare. Se anche tu subisci la seduzione di abitare più vicino al cielo e stai per ristrutturare il sottotetto, ecco alcuni spunti per arredare uno spazio che può sembrare difficile e a tratti anche angusto ma che, con soluzioni mirate, può diventare sorprendente.

Spazio a creatività e colore per arredare con stile una mansarda - Leroy Merlin

In fase di ristrutturazione investi sulla luce naturale

La luce zenitale, quella cioè che proviene dall’alto, ha la capacità di illuminare molto meglio le stanze rispetto a una tradizionale finestra verticale. Inoltre risente in modo marginale dell’orientamento della casa, proprio perché collocata sul tetto, dunque pronta a godere di molte ore di luce in più in tutte le stagioni. Se stai per ristrutturare la mansarda e rifacendo la copertura, il mio consiglio è quello di investire nelle finestre a tetto e di collocarle in un numero sufficiente nelle posizioni strategiche della casa. Meglio quindi abbondare e posizionarne 2 o addirittura 3 accostate che arredano, inondano di luce la casa e fanno percepire gli ambienti più ampi. Inoltre è possibile completare tutti i modelli di finestre inclinate con apposite tende filtranti o oscuranti per Veluxche controllano la luminosità interna.

La luce rende più vivibile anche un sottotetto molto basso - Leroy Merlin

Come illuminare una mansarda

Oltre alla luce naturale, una mansarda ha bisogno di essere illuminata con attenzione. Spesso, soprattutto se i soffitti sono bassi, è impossibile installare le classiche sospensioni e realizzare un’illuminazione dall’alto. Meglio quindi scegliere faretti orientabili e poco ingombranti montati su binari da fissare alla trave di colmo. Puoi sfruttare le pareti per montare applique o lampade a braccio nei punti più bui e dove ti serve più luce. A mio parere la soluzione più facile, decorativa e funzionale è ricorrere alle lampade da terra, più libere e svincolate dall’impianto elettrico esistente. Basse, alte, decentrate, snodabili, adatte alla lettura…ce n’è per tutti i gusti e gli stili. Avere tanti punti luce è un grande vantaggio perché ti permette di variare l’atmosfera e di avere la luce più adatta alle attività che stai svolgendo.

Idee per illuminare il sottotetto con lampade da terra e faretti - Leroy Merlin

Più grinta con il colore

I sottotetti possono risultare bui se le finestre non sono grandi. Meglio quindi scegliere pareti chiare e bianche per far sembrare gli spazi più ampi e luminosi. Questo però non significa rinunciare al colore! Il segreto sta nel calibrare pareti immacolate e tinte pastello o dai colori accesi ma non troppo invadenti. Se vuoi creare un ambiente allegro e leggero prediligi un pavimento in legno chiaro, scegli complementi in materiali naturali e concentra il colore su una o due pareti per donare energia, personalità e grinta. Ti piace l’idea di utilizzare due tinte di verde per enfatizzare un pilastro e dare movimento alla parete di fondo? Puoi riprendere il verde con una carta da parati decorativa sulla parete dietro al letto che contribuisce a dare armonia e rendere l’insieme accattivante e coerente.

Legno naturale, bianco e verde: combinazione vincente anche in mansarda - Leroy Merlin

La posizione ideale per la doccia

Mi piacciono i bagni in mansarda perché sono intimi e romantici e guardare in su e vedere l’azzurro del cielo è un ottimo antistress per iniziare bene la giornata. In più, le finestre inclinate inondano di luce ma trasmettono anche un senso di intimità alla stanza più riservata e privata della casa. Per progettare un bagno in mansarda non basta verificare gli ingombri in pianta di sanitari, mobile bagno e piatto doccia ma si deve ragionare considerando le altezze che spesso rendono poco agevoli, se non impossibili, i passaggi. Colloca quindi la doccia nella parte più alta, sfrutta le pareti basse e attrezzale con tante mensole per guadagnare spazio aggiuntivo. Valorizza la parete con un rivestimento geometrico e abbina piastrelle in tinta unita per le altre pareti della stanza. Rifinisci con dettagli neri per rubinetteria e un box doccia con profili neri, un tessile coordinato ed un bagno moderno e funzionale ti aspetta.

Valorizza la parete doccia con un rivestimento geometrico e colorato - Leroy Merlin

Come sfruttare le parti più basse della stanza

Arredare in modo funzionale la mansarda significa anche sfruttare le parti più basse con i contenitori. Quasi sempre è necessario ricorrere a mobili su misura che seguano esattamente la pendenza del tetto e che vengano costruiti per sfruttare tutto lo spazio. Questo vale sia in cucina, se vuoi realizzare il mobile dispensa, sia in camera da letto per costruire un guardaroba. Una valida alternativa è quella di attrezzare le porzioni più basse con mensole o barre appendiabiti e chiudere il vano con ante e pannelli scorrevoli. A seconda della profondità che hai a disposizione puoi anche inserire una cassettiera o una piccola scarpiera che non ti farà rimpiangere il classico armadio a tutta altezza.

Soluzione per sfruttare lo spazio più basso con un armadio - Leroy Merlin

Vivi in mansarda e vorresti rinnovare l’arredamento? Hai trovato idee e ispirazione per trasformare il tuo sottotetto in un appartamento luminoso e accogliente? Raccontaci le soluzioni che hai adottato nei commenti.

LUCE AMBIENTE DESIGN
Lampada da terra Legend corten, in metallo, H 166 cm, 3xLUCE AMBIENTE DESIGN
Carta da parati Couleurs&Matieres Losanda verde, 53 cm x 10.05 m
Continua ad esplorare la Community!