Community

Home
Magazine della casa
Mini case: com'è vivere in un'abitazione micro
Antonella.M
Giovane promessa
26/11/19-16:22 (modificato)

Mini case: com'è vivere in un'abitazione micro

Le Tiny Houses sono abitazioni di piccola taglia (tra gli 8 e i 40 metri quadrati) che consentono di vivere in pieno comfort in pochissimi metri quadrati grazie a soluzioni intelligenti ed assolutamente efficienti. Spazi abitativi che ospitano gli ambienti principali per il vivere: cucina, camera da letto e bagno. Si tratta di strutture prefabbricate (fisse o trasportabili). Le Tiny Houses stravolgono la concezione di spazio abitativo comprovando che a contare è la qualità. Le micro case sono piccolissime ma offrono la stessa comodità di un’abitazione dalle grandi dimensioni. Ti starai chiedendo dove sta la differenza. Nei costi (decisamente inferiori) e nell’impatto ambientale (del tutto minimo).

Cucina per mini case - Leroy Merlin

I vantaggi di una Tiny House

Semplificazione, autosufficienza ed economicità sono i principali vantaggi di una tiny house.

1. Semplificazione

Una micro casa deve garantire ogni comodità ma gli spazi sono chiaramente minimi. Come fare allora? Occorre eliminare il superfluo. Ogni piccola zona deve essere funzionale nell’essenzialità. Inoltre non essendo spesso previsti fondazioni e **allacciamenti **alle reti dei servizi, le Tiny Houses non richiedono tempi lunghi e complicati passaggi burocratici per la realizzazione e l’installazione.

2. Versatilità

Una micro casa necessita di pochi arredi, salvaspazio, modulari ed intercambiabili, adatti a spazi ridotti ma pratici.

3. Sostenibilità

Una micro casa è ecocompatibile ed autosufficiente, dunque sostenibile. Avanzati sistemi utilizzano l’energia solare ed eolica. Altri impianti raccolgono e depurano l’acqua. Le Tiny Houses sono in grado di fornire corrente elettrica, acqua e riscaldamento senza l’obbligo di collegamento alla rete locale di distribuzione. Da qui la possibilità di spostamento della struttura (esattamente come un camper).

4. Economicità

Le Tiny Houses sono soluzioni senza dubbio economiche. Niente mutui o costose bollette a cui dover far fronte. Con poche migliaia di euro (dai 20.000 ai 60.000 euro circa - in base ai materiali e alle tecnologie impiegate) è possibile avere una casa di proprietà e vivere autonomamente.

Casettta in legno - Leroy Merlin

Le Tiny Houses in Italia

L’architetto Renzo Piano ha realizzato in Italia delle micro case particolarmente piccole: 2,4 metri quadri di superficie e 3,2 metri di altezza. Si tratta di casa in legno di tiglio e alluminio. Le ha chiamate “Diogene”, come il filosofo greco che per allontanarsi dal modo di vivere convenzionale, decise di vivere in una botte. Tali micro case hanno tutto il necessario e sono ecosostenibili. Utilizzano pannelli solari e cellule fotovoltaiche per la corrente elettrica; possiedono una cisterna per la raccolta e la purificazione delle acque piovane.

Tiny Houses in legno- Leroy Merlin

E a te, piacerebbe vivere in una Tiny house? Pensavi che le micro case potessero essere tanto confortevoli?

Continua ad esplorare la Community!