Community

Home
Magazine della casa
Mosaico in bagno: soluzioni da copiare
GiulioM
Community Passionate
25/08/22-10:13 (modificato il 06/06/23-10:19)

Mosaico in bagno: soluzioni da copiare

Stai ristrutturando o progettando da zero il tuo bagno e stai valutando l’idea di utilizzare il mosaico per decorare le pareti o il pavimento? Si tratta di una scelta di stile che non è mai passata di moda, anche se negli ultimi anni altre tendenze nei rivestimenti bagno hanno conquistato la scena. Come tutto il settore ceramico anche il mosaico ha cambiato forma (non più solo tessere quadrate), è proposto in materiali nuovi e slegati dalla tradizione, si arricchito di colori e finiture che lo rendono attuale ed eclettico. Il mosaico rappresenta un valore aggiunto ed è in grado di esaltare la bellezza dell’arredamento nel suo complesso. Inoltre può risolvere situazione difficili come in presenza di pareti curve e rappresenta una valida alternativa antiscivolo al piatto doccia. Non sai da che parte iniziare? Ecco alcune idee per un bagno con mosaico da cui trarre ispirazione per impreziosire la stanza e creare un’atmosfera suggestiva.

Ispirazione per un bagno a mosaico - Leroy Merlin

Perché scegliere il mosaico in bagno

Il mosaico è un’arte decorativa molto antica che richiama alla mente le ville e gli spazi termali dell’antica Roma e le spettacolari chiese bizantine conosciute in tutto il mondo. Nonostante affondi le sue radici nel passato è una soluzione ancora oggi molto amata e attuale per la sua inconfondibile resa estetica. L’accostamento di piccole tessere colorate che permettono di ottenere una molteplicità di effetti si può utilizzare con successo sia in ambienti ampi che in spazi ridotti. Oggi si parla di mosaico di nuova generazione perché sul mercato è possibile trovare una vasta gamma di tessere realizzate con materiali nuovi ed esclusivi: marmo, pietra, mosaico in metallo, gres porcellanato, resina, ceramica, legno e naturalmente vetro. Anche le forme si sono evolute e le singole tessere sono proposte in forme tonde, esagonali, a listello, rettangolari…le combinazioni sono infinite e tutte assicurano risultati straordinari. Una qualità che pochi materiali di rivestimento hanno è la possibilità di rivestire con facilità pareti curve, colonne cilindriche, superfici inclinate e dalle forme irregolari.

Ispirazione per una parete stupenda con il mosaico a motivo floreale – Leroy Merlin

Sì al mosaico in bagno, ma dove?

Stai valutando l’idea di creare un mosaico in bagno ma non sai dove realizzarlo? Rivestire tutto il bagno nella sua interezza è un’ottima soluzione che rende spettacolare l’insieme. Ti consiglio però di scegliere tinte chiare e un decoro non eccessivo per non correre il rischio di rendere l’ambiente opprimente e del quale, nel lungo periodo, ti puoi stancare. Puoi anche utilizzare il mosaico in punti nevralgici del bagno e creare inserti decorativi o concentrare il decoro nella zona lavabo con tessere multicolore a motivo floreale che riproducono un disegno: diventerà un grande quadro. Puoi inserire una fascia di tessere monocolore tra piastrelle di altra tonalità o posare il mosaico all’interno della doccia e combinare tra loro tessere monocromatiche o di colori diversi. Puoi mettere in risalto la vasca freestanding e rivestire sia la parete di fondo che la porzione di pavimento su cui è collocata e anche decorare una nicchia e dare un tocco di colore alla stanza da bagno senza appesantire l’ambiente.

Soluzioni per utilizzare il mosaico in bagno - Leroy Merlin

Mosaico non solo a parete

Come abbiamo visto le possibilità di rivestire il tuo bagno con mosaico sono davvero tante. Personalmente mi piace molto l’idea di utilizzarlo a pavimento. In un piccolo bagno il pavimento a mosaico con tessere di un bel colore vivace abbinato a pareti con piastrelle bianche e semplici, rende lo spazio originale. I rivestimenti in pietra o gres sono spesso proposti in tanti formati per differenziare solo il piatto doccia con tessere a mosaico da abbinare a piastrelle più grandi nel resto del bagno. Questa soluzione è ottima per creare un piatto doccia in continuità con il pavimento, da completare con una parete walk-in. Assicurati che siano calcolare le giuste pendenze per far confluire l’acqua verso la piletta di scarico. Il mosaico a pavimento inoltre rende antiscivolo la superficie grazie all’alternanza di tessere e fughe.

Con il mosaico creare il piatto doccia in continuità con il pavimento - Leroy Merlin

Scegli il colore e non sottovalutare le fughe

Per quanto riguarda la scelta dei colori, puoi scegliere di applicare tessere a mosaico che richiamano le nuance degli altri elementi presenti all’interno del bagno per creare continuità cromatica oppure optare per tessere di colore diverso e creare contrasti stravaganti. Il consiglio generale è evitare tonalità troppo accese, se non a piccole dosi: il bagno, si sa, è una stanza dedicata al relax e ogni scelta deve essere finalizzata a creare un’atmosfera confortevole che inviti alla pace dei sensi. Molto apprezzate sono le tessere di colori brillanti, in tutte le loro sfumature. Il nero e il grigio scuro sono adatti a bagno in stile moderno e sufficientemente luminosi. Se la stanza è di metratura ridotta ti consiglio di optare per tessere a mosaico di tonalità chiare, come l’azzurro pastello, il verde, il rosa o l’intramontabile mosaico bianco. Non sottovalutare il ruolo delle stuccature che sono importantissime sia per l’effetto estetico che pratico e prediligi un prodotto adatto ai locali umidi. La fuga di colore neutro metterà in risalto il mosaico ma, se vuoi giocare con gli stucchi colorati, proposte oggi in tante e bellissime colorazioni, puoi creare contrasti ed effetti finali davvero unici.

Ispirazione per mosaici nella zona lavabo - Leroy Merlin

Abbinamenti che funzionano

Come abbinare il mosaico con gli altri rivestimenti del bagno? Ci sono tante possibilità che funzionano alla perfezione. Prima di ordinare l'intero quantitativo puoi verificare gli abbinamenti acquistando solo una campionatura mosaico 10x10. Come abbiamo visto nel caso di mosaici in pietra e marmo, è possibile abbinare le tessere con piastrelle coordinate ma di grande formato da utilizzare sia a pavimento che a rivestimento. Il risultato è un bagno omogeneo con un effetto di continuità. In coppia con il legno il mosaico dà il meglio di sé perché combina il calore dell’elemento naturale con materiali più duri e freddi come il vetro. Se ti piace il colore puoi abbinare un pavimento in resina dello stesso tono presente nelle tessere del mosaico. La tendenza più attuale si chiama mix&match e consiste nell’accostare piastrelle di formato, colorazione, stile e materiali diversi che vengono messi a contrasto anche sulla stessa parete. Non è facile trovare la giusta armonia e l’equilibrio perfetto tra i vari elementi ma se studiata con attenzione è una soluzione che dà grandi soddisfazioni e un risultato spettacolare. Più facile invece è l’abbinamento con una piastrella neutra nei toni del grigio o del sabbia che valorizzi e metta in risalto il decoro a mosaico. Una soluzione che funziona sempre è il mosaico colorato abbinato alla sua variante bianca: se usi lo stesso materiale eviti eventuali problemi di posa dovuti a spessori diversi e ottieni una perfetta complanarità. Infine ecco un abbinamento elegante e lussuoso per un bagno che non passa certo inosservato. Il mosaico dorato fa da sfondo alla vasca ed è abbinato a lastre di grande formato in gres porcellanato effetto marmo: le venature riprendono il tono del mosaico e i dettagli neri di maniglie e rubinetteria rendono l’insieme moderno e di grande attualità.

Mosaico in metallo e oro e gres effetto marmo: abbinamento perfetto per un bagno elegantissimo – Leroy Merlin

Una delle idee mosaico bagno che ti ho proposto ti è stata di ispirazione? Le possibilità di personalizzazione sono pressoché infinite e tutto dipende dal tuo gusto personale e dal risultato finale che desideri ottenere. Se vuoi approfondire l’argomento, ti suggerisco di leggere la guida “come scegliere il mosaico” dove troverai altri suggerimenti e notizie utili. A lavori ultimati, non dimenticare di condividere uno scatto con la Community.

STON
Mosaico pasta di vetro Mud10 beige sp. 4 mm.
STON
Mosaico pietra naturale Sassi multicolore sp. 10 mm.
GOLDART
Mosaico ceramica smaltata Venus White Esagoni bianco sp. 9 mm.
Continua ad esplorare la Community!