Community

Home
Magazine della casa
Parquet a spina di pesce italiana, francese o ungherese?
elisabetta.garoni
Architetto
01/12/21-09:05 (modificato)

Parquet a spina di pesce italiana, francese o ungherese?

I motivi per scegliere un pavimento in legno sono tantissimi: è naturale e sostenibile, rende l’ambiente confortevole e dà prestigio alla casa, ha ottime capacità isolanti ed acustiche ed è estremamente personalizzabile nelle finiture e nella posa…potrei andare avanti a lungo ma vorrei concentrare l’attenzione sulla posa che ha radici lontane ed è tornata indiscutibilmente attuale. Sto parlando della posa del parquet a spina di pesce.

Ispirazione per il parquet a spina di pesce – Leroy Merlin

Italiana, francese o ungherese?

In realtà possiamo ridurre la posa a spina di pesce a due tipi**: spina di pesce all’italiana e all’ungherese**. La prima prevede l’utilizzo di listoncini rettangolari con teste squadrate e sormontate; la seconda utilizza listelli di formato trapezoidale con teste tagliate a 60° o a 45°, in questo caso si parla più comunemente di spina di pesce alla francese.

Abbinamento parquet a spina di pesce italiana e marmo – Leroy Merlin

Spina di pesce italiana o tradizionale

Il parquet a spina di pesce italiana è un classico che non passa mai di moda. Lo troviamo in case eleganti e raffinate come in abitazioni moderne e minimal perché si adatta ad ogni stile. La scelta dell’essenza può fare la differenza: le essenze chiarissime sono più adatte ad atmosfere contemporanee, i legni scuri e di piccolo formato, ancor più se posati con bindello (la fascia che corre lungo le pareti) sono perfetti per case classiche o dal sapore retrò.

Ispirazione per una casa moderna con parquet a spina di pesce - Leroy Merlin

Spina di pesce ungherese e francese

Il parquet a spina di pesce francese e ungherese sono sinonimo di ricercatezza e ricchezza, storicamente erano esclusiva delle dimore più prestigiose e lussuose poiché la posa del legno massello richiedeva e richiede tuttora, una lavorazione attenta e precisa, con costi molto elevati. Oggi le aziende, oltre che il legno massello, forniscono pezzi prefiniti e già pronti all’uso. Questo porta a una consistente riduzione degli scarti, a tempi di posa ridotti e contenimento del costo finale.

Esempio di parquet a spina di pesce francese – Leroy Merlin

Formati e finiture

Non esiste un unico formato di listello per questo tipo di posa. In origine venivano utilizzati solo pezzi di dimensioni ridotte, oggi il parquet a spina di pesce moderno si arricchisce di nuovi formati, dal mini al maxi, per soddisfare ogni esigenza di stile e innovare un materiale intramontabile. Il legno più utilizzato è senz’altro il rovere, offerto in innumerevoli finiture e tonalità. Si va dal rovere sbiancato al miele naturale fino al rovere scuro, quasi nero, declinati in finiture decapate, con superficie levigata, spazzolata irregolare…non c’è che l’imbarazzo della scelta!

Parquet in rovere sbiancato a spina di pesce – Leroy Merlin

Piccolo consiglio per la posa

Il modo migliore per esaltare la bellezza di un pavimento in legno a spina di pesce è orientarne l’andamento “a zig zag” verso le finestre in modo che la luce naturale, colpendo le venature con angolazioni diverse, renda viva e protagonista la materia: sarà il punto di forza della tua casa.

Ispirazione per un living con parquet a spina di pesce - Leroy Merlin

Sei anche tu affascinato dal parquet a spina di pesce? Qual è il tuo preferito? Arricchisci la Community con le tue idee!

Continua ad esplorare la Community!