Community

Home
Magazine della casa
Quali piante verdi per il salotto?
AnnaZorloni
Garden Expert
06/10/17-09:17 (modificato)

Quali piante verdi per il salotto?

Le piante verdi sono tornate di gran moda, lo sapevi? Passiamo gran parte del nostro tempo rinchiusi tra quattro mura, in casa o in ufficio, ma non vogliamo rinunciare a godere della bellezza della natura e del suo colore verde. Ecco, dunque, che la presenza di piante verdi e rigogliose è un grande aiuto per la nostra mente! Puoi ricreare un angolo di natura in casa, nel salotto ad esempio, o anche in ufficio, per combattere il grigiore della vita moderna, frenetica e stressante. Con pochi accorgimenti e le condizioni giuste, potrai creare un piacevole angolo verde domestico; un ottimo antidoto contro lo stress, in ogni stagione dell'anno! Ravviva la tua casa con tante piante verdi - foto PixabayRavviva la tua casa con tante piante verdi - foto Pixabay

Piante da appartamento: alcuni accorgimenti

Devi sapere, ovviamente, che non tutte le piante possono essere coltivate dentro casa e, anche quando ciò è possibile, è fondamentale collocarle nella posizione adatta. Per creare un angolo verde interno è quindi necessario seguire alcuni accorgimenti specifici: solo così si potranno avere piante sane e rigogliose. Per avere piante rigogliose bisogna scegliere innanzitutto la posizione giusta! - foto PixabayPer avere piante rigogliose bisogna scegliere innanzitutto la posizione giusta! - foto Pixabay

Scegliere la giusta posizione

Innanzitutto, occhio alla posizione e alle condizioni in cui poni le piante! Mai vicino a spifferi d’aria: termosifoni, condizionatori d’aria, o anche una porta d'ingresso sempre in movimento, creano sbalzi di temperatura e correnti d'aria deleteri per la salute delle piante! Scegli una posizione luminosa, ma non sotto i raggi diretti del sole che filtrano attraverso le finestre! Se l’ambiente è troppo secco, umidifica l’aria ponendo le classiche vaschette d’acqua sui termosifoni. Sistemiamo la pianta in una posizione luminosa, ma distante dal termosifone e dal contatto con i raggi diretti del sole - foto PixabaySistemiamo la pianta in una posizione luminosa, ma distante dal termosifone e dal contatto con i raggi diretti del sole - foto Pixabay

Scegliere le piante adatte

La scelta è sempre condizionata dai gusti personali oltre che dallo spazio a disposizione: nel reparto giardinaggio, potrai ammirare con i tuoi occhi le piante disponibili e sceglierle facendoti anche suggerire dal personale esperto. Molte piante da interno sono di gran moda oggi, scoprine qualcuna in "6 piante alla moda per arredare la casa". In base allo spazio che hai a disposizione nella tua casa o in ufficio, potrai scegliere piante voluminose e alte, o piante a sviluppo più ridotto. Il Ficus benjamin, ad esempio, una delle più classiche piante da appartamento, può raggiungere anche i 3m d’altezza, e toccare il soffitto; anche la Pachira può raggiungere dimensioni notevoli, creando un bellissimo effetto giungla. Piante di media altezza (fino a 1-1,5m) sono, invece, la Dieffenbachia, il Croton, la Zamioculcas. Più piccole: Spatiphyllum, Pilea peperomioides, Capelvenere, e tante altre …

Una Pachira arreda spazi della casa con la sua folta chioma - foto dell'autriceUna Pachira arreda spazi della casa con la sua folta chioma - foto dell'autrice
Potrai accostare piante a diverso sviluppo, ponendo sul fondo quelle più alte e davanti quelle più piccole. E’ difficile che una pianta fiorisca in casa: la bellezza delle piante da appartamento è determinata dalla chioma e dalle caratteristiche delle loro foglie. Queste non sono solo e semplicemente verdi! Ne esistono di screziate o variegate color bianco crema o di diverse tonalità di verde. Il Croton, ad esempio, si distingue per i colori vivaci delle sue foglie, che vanno dal verde al giallo al rosso. Anche la forma e le dimensioni delle foglie variano: si va dalla forma ovale classica del Ficus benjamin (foglie piccole) e della Dieffenbachia (foglie più grosse), a quella lobata del Croton. Le foglie della Sanseveria, invece, sono lunghe, erette ed acuminate come delle spade! Ce n’è per tutti gusti! Le foglie di Monstera sono di una bellezza unica! - foto PixabayLe foglie di Monstera sono di una bellezza unica! - foto Pixabay

Come prendersi cura della piante da appartamento

Poche sono le cure necessarie alle piante da appartamento.

  • Bagnale all’occorrenza, quando vedi che la terra del vaso si è asciugata. Ricordati sempre dei sottovasi, che serviranno a raccogliere l’eventuale acqua data in eccesso alla pianta. Il drenaggio è importantissimo per evitare che si sviluppino malattie fungine. Per comodità, inoltre, ti consiglio di utilizzare dei portavasi dotati di ruote, soprattutto per piante pesanti da spostare!
  • Se l’aria dell'appartamento o dell'ufficio è troppo secca, oltre ad utilizzare vaschette umidificatrici sui termosifoni, nebulizza le foglie con acqua non calcarea: un vero toccasana per molte piante, tra cui il Croton, che non amano gli ambienti troppo secchi.
  • Per rendere le piante sempre vigorose e rigogliose, somministra un fertilizzante specifico per piante verdi d’appartamento, seguendo sempre le dosi e le modalità indicate in etichetta.
  • Per la bellezza delle piante, inoltre, utilizza prodotti appositi per mantenere le foglie sempre lucide: spruzza, una volta al mese circa, un lucidante fogliare.
  • Tieni sempre d’occhio le condizioni di salute delle tue piante: acari e cocciniglie, ad esempio, sono sempre in agguato! Intervieni immediatamente con gli opportuni prodotti antiparassitari! Acqua, un po' di concime e un'occhiata alla comparsa di eventuali malattie: sono le cure necessarie per le tue piante - foto PixabayAcqua, un po' di concime e un'occhiata alla comparsa di eventuali malattie: sono le cure necessarie per le tue piante - foto Pixabay
    E tu, quale pianta verde hai in casa? Hai bisogno di consigli per coltivare le tue piante in appartamento? Scrivimi nei commenti.
Continua ad esplorare la Community!