Community

Home
Magazine della casa
Come riscaldare l'acqua sanitaria senza gas
Antonella.M
Giovane promessa
06/05/21-06:30 (modificato)

Come riscaldare l'acqua sanitaria senza gas

In casa l’acqua calda per uso sanitario viene generalmente prodotta mediante l’utilizzo di tradizionali caldaie a gas, impianti ad alto impatto ambientale caratterizzati dall’elevata emissione, di anidride carbonica e ossido di azoto. Se desideri riscaldare l'acqua sanitaria senza utilizzare una caldaia a gas, entra nella Community Leroy Merlin e scopri come fare: esistono diverse alternative!

Scalda acqua senza gasa
Come riscaldare l'acqua sanitaria senza gas - Leroy Merlin

Riscaldare l'acqua sanitaria con la pompa di calore

Per riscaldare l'acqua sanitaria senza l’impiego di gas, è possibile utilizzare la pompa di calore. L’acqua calda può essere prodotta da una pompa di calore attraverso lo sfruttamento del potenziale termico presente in loco. Alla pompa di calore impiegata per il riscaldamento di casa viene in pratica aggiunto un serbatoio d’accumulo per la produzione dell’acqua calda ad uso sanitario.

Il circuito di riscaldamento e quello per scaldare l’accumulo sono separati in modo che, durante la stagione estiva, la pompa di calore riesce a riscaldare l’accumulo di acqua, consumando l’energia necessaria a questo processo, mentre il circuito di riscaldamento rimarrà chiuso.

Utilizzando la pompa di calore per la produzione di acqua calda, l’impatto ambientale è praticamente pari a zero.

Casa a basso impatto ambientale
Una casa a basso impatto ambientale - Idea Leroy Merlin

Riscaldare l'acqua sanitaria con le stufe a pellet idro

Una stufa a pellet idro è un’ottima alternativa alla tradizionale caldaia a gas, per riscaldare l'acqua sanitaria. Le stufe a pellet idro possono sostituire con un impatto ambientale quasi nullo, le tradizionali caldaie a gas. In commercio sono presenti diverse tipologie di stufe a pellet idro adatte a soddisfare le diverse esigenze di consumo di acqua per uso sanitario.

Le stufe a pellet idro si presentano come un normale impianto di riscaldamento che genera calore attraverso la combustione del pellet con in più la possibilità di collegarla all’impianto di riscaldamento preesistente per riscaldare l’acqua sanitaria di bagno e cucina, generare calore per i termosifoni e perfino per il riscaldamento a pavimento.

La stufa a pellet idro riesce a trasferire più dell’80% del calore grazie all’utilizzo di tubi immersi, attraverso cui una ventola spinge i fumi di combustione. Una stufa idro è dotata di un sistema di gestione elettronico dell’accensione, della regolazione e dello spegnimento, grazie a cui è possibile regolare il consumo del pellet in base al proprio utilizzo, evitando spreco di calore e quindi economico. Per questo motivo la stufa a pellet idro è una scelta di riscaldamento assolutamente ecologica!
come riscaldare l'acqua in casa
Come riscaldare l'acqua sanitaria senza gas - Leroy Merlin

Riscaldare l'acqua sanitaria con l’impianto solare termico

Produrre energia elettrica con il sole (utilizzando un impianto fotovoltaico) e sfruttarla per produrre ed accumulare acqua calda sanitaria con la pompa di calore, è come produrre acqua calda con un solare termico con la differenza che anche in inverno si riesce a scaldare grazie al sole. Un impianto solare termico è composto da pannelli solari posizionati in una zona soleggiata e da un serbatoio di accumulo. All’interno dei pannelli scorre dell’acqua che viene scaldata dal sole e che viene fatta passare nell’accumulo, scambiando calore con l’acqua calda sanitaria.

Hai trovato interessante l’articolo? Leggi anche altri nostri consigli per usare l'energia pulita in casa. Per qualsiasi curiosità scrivi alla Community, saremo felici di rispondere alle tue domande.

Produrre acqua calda in casa senza gas
Continua ad esplorare la Community!