Community

Home
Magazine della casa
Curare le superfici di casa e mantenerle belle a lungo
Sabrina_Pannoli
Community Starter
11/09/20-10:12 (modificato)

Curare le superfici di casa e mantenerle belle a lungo

Dopo le vacanze spesso ci si dedica alla riorganizzazione degli spazi in casa e alla loro pulizia. Ma come effettuare la manutenzione delle grandi superfici interne ed esterne come i pavimenti? Prendersi cura dei propri pavimenti è fondamentale affinché restino belli a lungo. Per farlo nella maniera corretta è necessario utilizzare prodotti di qualità e dedicati agli specifici materiali.

Ecco una breve carrellata con tutte le dritte più importanti!

Se le piastrelle sono di ceramica porosa, pulire i pavimenti può essere faticoso. Se le piastrelle sono di ceramica porosa, pulire i pavimenti può essere faticoso.

Pulire i pavimenti in ceramica

I pavimenti in ceramica sono quelli più facili da pulire, ecco perchè sono così tanto apprezzati. Non bisogna però trascurare alcuni aspetti che necessitano di particolare attenzione. Ad esempio il primo lavaggio dopo la posa con un prodotto detergente potente, oppure i pavimenti in ceramica porosi (mattonelle di terracotta, terraglia o maiolica) per i quali serve un pò di olio di gomitoperché trattengono più polvere e sporco rispetto al praticissimo gres porcellanato. Una ricetta fai da te per pulire il pavimento in ceramica? Versate in 3 litri d'acqua 1 cucchiaio di sapone di Marsiglia, aggiungete 4 cucchiai di alcol denaturato e altri 4 cucchiai di aceto bianco. Per tutti consigli specifici per questo tipo di pavimentazioni vi consiglio di consultare l'articolo Consigli efficaci per la pulizia dei pavimenti in ceramica!

Pulire i pavimenti in ceramica per farli tornare lucidi - Ispirazione Leroy Merlin Pulire i pavimenti in ceramica per farli tornare lucidi - Ispirazione Leroy Merlin

Pulire i pavimenti in cotto

Il cotto è un materiale elegante che, essendo un impasto di acqua e argilla, possiede una porosità che lo rende vulnerabile alle macchie. Scegliete sempre un detergente delicato con oli vegetali adatto a cotto e pietre naturali. Se il pavimento presenta degli aloni probabilmente si tratta dell’umidità che produce efflorescenze. In questo caso occorre usare un prodotto disincrostante concentrato adatto. Per togliere le macchie di unto dal pavimento si può strofinare con bicarbonato e acqua calda oppure con sapone di Marsiglia. L’ideale però è prevenire le macchie, trattando il pavimento di cotto con una cera protettiva e lucidante che non faccia penetrare i liquidi. Potete scoprire tutti i trucchi per mantenere al meglio questo questo bellissimo materiale con l'articolo Consigli utili per la pulizia dei pavimenti in cotto.

Fughe scure e macchie bianche sono nemiche del cotto. Fughe scure e macchie bianche sono nemiche del cotto.

Pulire il parquet

Tra i pavimenti più belli troviamo sicuramente il parquet. Per la sua corretta manutenzione occorre togliere la polvere con regolarità passando un panno morbido** e antistatico** e lavarlo una o due volte alla settimana, in base alla frequenza del calpestio. Mai usare i detergenti che fanno tanta schiuma, l’ammoniaca, l’alcol o la candeggina. Sì invece ai detergenti delicati per parquet, adatti pavimenti oliati e cerati. Con il parquet occorre stare attenti alle macchie e anche alla semplice acqua che filtra dai sottovasi delle piante o dai termosifoni che perdono. Se questi liquidi non vengono rimossi subito lasciano brutte macchie sul parquet. Per capire come rimediare a tutti questi casi vi suggerisco l'approfondimento Parquet perfetto in 3 semplici step!

I massaggi lucidanti con un panno morbido sono gesti preziosi per la manutenzione del parquet - Idea Leroy Merlin I massaggi lucidanti con un panno morbido sono gesti preziosi per la manutenzione del parquet - Idea Leroy Merlin

Pulire i pavimenti porosi da esterno

Marmo grezzo, cemento, pietra, cotto, arenaria sono materiali bellissimi per gli spazi esterni. Lo svantaggio dei pavimenti porosi è che tendono a trattenere umidità, polvere e sporco, risultando difficili da pulire. Marmo e granito, ad esempio, sembrano robusti e inattaccabili ma in realtà sono delicatissimi e si rischia di rovinarli durante la pulizia. Mai usare la candeggina, l’ammoniaca e altri prodotti aggressivi che possono corrodere o macchiare. Molto meglio un**detergente neutro specifico** per pavimenti porosi esterni e, per un'igiene approfondita, l'uso dell' idropulitrice. Per non fare mosse false durante le operazioni di pulizia di queste superfici delicate, seguite i consigli di Mara nell'articolo Consigli per la pulizia dei pavimenti porosi da esterno! Con l'idropulitrice il pavimento esterno è subito pulito, senza fatica - Idea Leroy Merlin Con l'idropulitrice il pavimento esterno è subito pulito, senza fatica - Idea Leroy Merlin

Ora conoscete tutti i modi per prendervi cura e preservare nel tempo i vostri amati pavimenti. Conoscete qualche altro trucco? Condividetelo con tutti scrivendolo nei commenti!

Continua ad esplorare la Community!