Community

Home
Magazine della casa
Idee per rinnovare le porte da interni per hotel e bed and
ValeriaBonatti
Architetto
02/02/24-13:08 (modificato il 02/02/24-13:26)

Idee per rinnovare le porte da interni per hotel e bed and breakfast

Le porte sono molto importanti all’interno dell’arredamento di una casa, soprattutto se hai deciso di aprire la tua dimora al mondo e trasformarla in un bed & breakfast. Come negli hotel, le porte sono il biglietto da visita per gli ospiti che arrivano sperando di trovare un ambiente che li accolga con calore, non appena varcata la soglia. Ci sono porte anonime e discrete, che quasi non si notano, altre che dichiarano apertamente il loro stile. Ma quali caratteristiche devono avere le porte di ingresso e quelle interne a questi ambienti aperti al pubblico? Ecco qualche indicazione per non incorrere in problemi normativi e offrire allo stesso tempo il miglior benvenuto ai visitatori, a cominciare proprio dalle porte!

La porta è il biglietto da visita di una stanza – Leroy Merlin

Le porte di ingresso di hotel e b&b

Alberghi e strutture ricettive private devono seguire normative diverse per quanto riguarda le porte di ingresso alla casa o alla stanza. Per gli hotel queste devono soddisfare le norme antincendio e risultare REI 60 o 120. Cosa significa? In pratica devono avere una Resistenza al fuoco valutata in minuti (quindi una o due ore a seconda dei casi), Ermeticità al passaggio dei fumi e Isolamento al calore, ovviamente in caso di incendio. Anche le serrature devono rispondere a requisiti di sicurezza e praticità ben precisi. Diverso è il caso per i bed & breakfast: trattandosi in genere di abitazioni private, il legislatore ha ritenuto di non imporre, per quanto riguarda le porte, alcuna normativa. Valgono però, in sostituzione, le regole del buon senso, sempre nell’ottica di garantire agli ospiti un utilizzo ottimale degli spazi. Vediamo quali sono.

Porte di hotel e b&b: a norma, con stile – Leroy Merlin

Porte in legno: belle, solide e classiche, ma non solo

Le porte pensiamo abbiano un ruolo secondario nella definizione dello stile di una casa e invece hanno il potere di cambiarlo completamente, di creare un senso di armonia o di aggiungere una nota di carattere. Se quindi desideri che i tuoi ospiti siano piacevolmente colpiti dalla sensazione che trasmette la tua casa, punta anche sulle porte! Uno dei requisiti importanti, quando in casa ci sono degli estranei che occupano una camera, è che possano chiudere la porta a chiave e che questa garantisca una buona insonorizzazione per offrire il massimo del comfort e delle privacy. Il legno, in questo senso, è il materiale ottimale: perfetto per porte eleganti, che si fanno notare, con cornici e riquadri in rilievo che mettono in risalto la nobiltà del materiale, come nella Palm noce. Ma non pensarle adatte solo ad ambienti classici o chic. Al contrario, come la porta Timber noce scuro della foto sotto, si inseriscono agilmente anche in una casa giovane, moderna e colorata, perfetta per accogliere i tuoi ospiti di qualsiasi nazionalità!

Porte in legno, garanzia di qualità – Leroy Merlin

La praticità del microtek per b&b in tutti gli stili

Un altro requisito fondamentale per le strutture aperte al pubblico è che tutto sia sempre come nuovo e super pulito, comprese le porte. Indispensabile quindi che siano realizzate con un materiale resistente e una finitura facile da pulire. Il laminato e il microtek (un rivestimento di laminato sottile) sono la risposta giusta a queste esigenze. Non soffrono l’umidità, né i prodotti per la pulizia e le spugne. Il livello qualitativo della finitura di questo materiale inoltre è altissimo, per cui si potranno avere anche delle porte effetto legno molto realistiche, sia come colori, sia come resa materica, con le venature in rilievo. Sarà davvero facile trovare il modello adatto allo stile della tua casa: potrai scegliere se mantenere un’estetica neutra, così da creare un continuum con le pareti, per uno stile più contemporaneo e minimal, oppure lasciare che siano proprio le pareti a diventare protagoniste, come la porta Brush in un ricco, esplosivo stile Jungle o un caldo e accogliente ambiente Boho.

Pratiche e funzionali, le porte in laminato – Leroy Merlin

Porte interne per hotel e b&b: che altro?

Ti piace lo stile Industriale e vorresti mettere una porta in ferro e vetro? Oppure una esterno muro in legno grezzo come la Barn, per una casa un po’ Country? E se c’è poco spazio, si può mettere una porta scorrevole? Tutto si può fare, all’interno della propria abitazione adibita a bed and breakfast. Tornano però i criteri di buon senso di cui parlavo prima. Una porta esterno muro, ad esempio, dà meno la sensazione di privacy, quindi non la userei per la camera o per il bagno. Allo stesso modo, una porta vetrata lascia passare la luce, ma anche gli sguardi. Sì quindi a porte che diano molto carattere, ma scelte solo per separare ambienti come l’ingresso, il soggiorno o la cucina, dove invece è un vantaggio, per gli ospiti e per te, capire se c’è già qualcuno, ancora prima di entrare! Infine, perché sono i dettagli che fanno la differenza, quando scegli le porte non dimenticare di abbinare lo zoccolino e la maniglia più adatta, secondo gli stessi criteri estetici e di praticità.

Porta scorrevole esterno muro per la cucina – Leroy Merlin

Ora che hai un po’ di indicazioni, puoi scegliere in tutta tranquillità come rinnovare le porte del tuo b&b. Trova ispirazione nella nostra galleria di immagini e leggi anche l’articolo di Elisabetta “Porte da interni per ogni esigenza”.

Leroy Merlin
Porta scorrevole Barn Wengé, L 96 x H 215 cm, con binario Indus
Leroy Merlin
Porta scorrevole Cloe, L 86 x H 215 cm, con binario Atelier
COOPLEGNO
Porta a battente per Bed & breakfast Timber fumo L 90 x H 210 cm sinistra
Leroy Merlin
Piastrina
Continua ad esplorare la Community!