Community

Home
Magazine della casa
Sedie da giardino: ad ognuno la sua
elisabetta.garoni
Architetto
18/07/17-14:44 (modificato)

Sedie da giardino: ad ognuno la sua

Classiche e in legno, in plastica e impilabili, metalliche e colorate: in fatto di sedie da giardino c’è l’imbarazzo della scelta. Prima di prendere una decisione ti consiglio di considerare il tuo spazio esterno come un’estensione della casa: scegli gli arredi, sedie comprese, in base alla funzione, all’estetica, alla praticità e allo stile. Ecco una carrellata dei materiali principali con cui sono fatte le sedie da giardino.

Ispirazione per un giardino con sedie colorate -Leroy Merlin

In metallo

Uno dei materiali più resistenti agli agenti atmosferici è il metallo, materiale per questo molto usato per gli arredi da giardino. Di norma il metallo viene smaltato o galvanizzate e subisce trattamenti superficiali che lo proteggono dall’umidità (la ruggine è il peggior nemico del ferro!). Tra le mie preferite ci sono le sedie da giardino Contract, particolarmente solide e resistenti e ispirate alle celebri Tolix, nate negli anni ‘30 e diventate icone del design. Il modello Oxford è una variante, sempre in lamiera smaltata ma con seduta in legno di acacia e disponibile in bellissime tinte pastello e colori decisi per un tocco vivace e giocoso al giardino.

Soluzione per tavolo da pranzo con sedie in metallo - Leroy Merlin

In legno, come il tavolo

La sedia in legno di teak, acacia o robinia è un classico intramontabile, spesso abbinato ad un tavolo allungabile per le cene estive con tanti amici. Le essenze sono quelle che resistono meglio agli agenti atmosferici ma ogni anno è bene ricordarsi di trattare le superfici con un prodotto specifico (cera, olio o impregnante per legno) che ne garantirà una più lunga durata.

Sedie da giardino in legno con tavolino pieghevole - Leroy Merlin

In tessuto tecnico

Pensi che le sedute in tessuto siano più delicate di altri materiali? Ti sbagli. Normalmente non viene utilizzato un tessuto comune, bensì un materiale sintetico, il textilene, costituito da fibre di poliestere intrecciate e rivestite in superficie da una guaina di PVC che lo rende resistente ai raggi UV, all’usura e agli agenti atmosferici. Piacevole al tatto è sufficientemente elastico per sedute comode.

Tessuto tecnico per sedute confortevoli – Leroy Merlin

Pieghevoli e salvaspazio

Se il giardino è ancora un sogno ma hai comunque la fortuna di avere un balcone, il modello più adatto ai piccoli spazi è la sedia pieghevole, da tirare fuori all’occorrenza. Puoi scegliere tra modelli in legno, plastica e metallo a seconda del tuo stile. La sedia da giardino Flora è la più classica delle sedie pieghevoli e ricorda le sedute dei bistrot parigini. Ha la particolarità di occupare pochissimo spazio quando non è utilizzata e la verniciatura a polvere rende i colori particolarmente resistenti alla ruggine e ai raggi del sole. Perché mi piace? Perché i colori vivaci sono allegri e versatili e mi piace molto l’idea di mixare le tinte in tante combinazioni diverse.

Le sedie pieghevoli sono le più adatte ai piccoli spazi esterni - Leroy Merlin

Impilabili

Il vantaggio delle sedie impilabili è che si incastrano l’una sull’altra e si possono riporre in un angolo del garage quando non si usano o per proteggerle dalle intemperie nella stagione invernale. Proposte in innumerevoli materiali e forme, con o senza braccioli, sono le più adatte se ti piace invitare a cena tanti amici ma ami anche un orizzonte sgombro quando ti godi in solitudine il giardino.

Idee per arredare il giardino con sedie impilabili – Leroy Merlin
Qual è la tua sedia da giardino preferita? Come hai arredato il tuo giardino? Raccontaci e lasciando un messaggio nei commenti

Sedie da giardino: ad ognuno la sua
Continua ad esplorare la Community!