Community

Home
Magazine della casa
Sedia perfetta per l'ufficio: 4 consigli per sceglierla
MaraLocatelli
Redazione
24/06-17:00 (modificato)

Sedia perfetta per l'ufficio: 4 consigli per sceglierla

Se tu o i tuoi colleghi di lavoro provaste a fare il conto di quante ore passate seduti sulla sedia da ufficio, rimarreste sorpresi.
Secondo le stime, sembra che su 40 ore di lavoro alla settimana, se ne passino circa 1900 all’anno in quella posizione, spesso scorretta. Eppure, si presta più attenzione all’acquisto della scrivania di design piuttosto che alla sedia ufficio ergonomica. A volere essere pignoli, sono in molti che trascorrono ogni giorno più tempo alla sedia per scrivania davanti al pc che a letto a dormire. Ma difficilmente spendono per la poltroncina quanto impiegato per il materasso o per il letto. Invece, gli studi confermano che una sedia con rotelle ergonomica migliora l’efficienza e la produttività di chi vi sta seduto mentre lavora. Per non parlare del fatto che un modello pessimo dal punto di vista dell’ergonomia, non importa se l’estetica è quella di una sedia ufficio design o meno, può causare problemi alla schiena, alle gambe, al tunnel carpale e ridurre la produttività.

Scegli la sedia per scrivania ergonomica per evitare mal di schiena e scarsa produttività

Solo le migliori sedie da ufficio proteggono la schiena

Partiamo dalla schiena. Prima di acquistare una sedia per la scrivania devi verificare due cose: lo schienale dovrebbe essere regolabile e deve seguire la forma della colonna vertebrale. Una buona sedia da ufficio è disegnata in modo tale da supportare la naturale curvatura nella parte bassa della schiena, come il modello New York . Questo è un elemento importante per prevenire l'affaticamento alla schiena che può peggiorare e diventare sciatica, patologia debilitante.
Alcuni modelli di poltrone e sedie per scrivania per possono avere un supporto lombare regolabile che consente di adattare meglio la parte bassa dello schienale alla curvatura della schiena.

Le migliori sedie da ufficio supportano la curvatura della colonna vertebrale

L’altezza delle sedie per scrivania deve essere regolabile

Le migliori sedie da ufficio sono regolabili in altezza come questa moderna sedia in nylon. Quando la provi, controlla che i piedi riescano a poggiare comodamente a terra, o meglio ancora, sul poggiapiedi da scrivania, una piccola pedana ergonomica che fornisce un adeguato supporto alle gambe e favorisce il ritorno venoso. Anche quando vuoi acquistare una bella sedia ufficio di design verifica che abbia questa caratteristica, come ce l'ha la sedia regolabile Asti. Ci sono poi modelli che permettono di regolare anche i braccioli: in realtà questo è un aggiustamento che non influisce sulla postura corretta che deve assicurare una sedia da ufficio ergonomica. Per una postura corretta, infatti, gli avambracci sono ben appoggiati sulla scrivania e gomiti formano un angolo di circa 90 gradi.

Anche chi fa smart working dovrebbe avere la sedia girevole per la scrivania di casa- Leroy Merlin

Perché scegliere la sedia con rotelle?

Questa è una domanda che molti si pongono: la sedia con rotelle serve? Effettivamente dipende dal tipo di lavoro e lo stesso di potrebbe dire sulla necessità dei braccioli. In linea di massima, comunque, conviene scegliere una sedia da ufficio con ruote e braccioli. Il motivo per cui le sedie da ufficio hanno le rotelle è perché devono scorrere liberamente per consentire un facile accesso a varie parti della scrivania. Altrimenti, se la poltrona non scorre agevolmente, si rischia di affaticare il braccio che deve allungarsi eccessivamente per raggiungere oggetti in punti diversi della scrivania o degli scaffali accanto. Se in casa non ti piace avere un modello scuro e classico, ma vuoi qualcosa di bianco e leggero, puoi scegliere e una sedia girevole per scrivania dal design modern ma completa di tutto, come la sedia Offix3 nel modello Tokyo con poggiatesta.

Con una sedia da ufficio ergonomica si lavora meglio e di più, anche a casa

La sedia da ufficio deve essere traspirante e robusta

Un altro particolare a cui prestare attenzione quando si sceglie la sedia girevole da scrivania è il tessuto: deve essere traspirante. Quando si passano molte ore al lavoro bisognerebbe alzarsi spesso, ma solo se la sedia è in tessuto traspirante come la Poltrona direzionale Genius si ha la garanzia di accomodarsi su una poltroncina che non diventa scomoda e calda dopo poco tempo.
A questo proposito, prima di comprare la sedia per la tua scrivania controlla che il cuscino sia adatto: quando ti siedi non devi avvertire la base al di sotto. Esistono ottimi modelli di sedie da ufficio ergonomiche grandi progettate per persone con una mole importante, che possono supportare fino a 220 kg di peso. Come la poltrona girevole XXL che ha anche braccioli imbottiti, poggiatesta integrato, regolazione in altezza e un sistema di rotazione a di 360 gradi.

Come scegliere la sedia per scrivania perfetta - Ispirazione Leory Merlin

Adesso hai le idee chiare sulle caratteristiche fondamentali che devono avere la sedia da ufficio migliore? Questi consigli ti aiuteranno scegliere tra migliori sedie per scrivania quella più adatta te. Con tutte le ore che devi passare con lei, vale la pena di sceglierla davvero perfetta.