Community

Home
Magazine della casa
Prepararsi alla stagione fredda: consigli per evitare disper
Antonella.M
Redazione
05/10/21-06:00 (modificato)

Prepararsi alla stagione fredda: consigli per evitare dispersioni di calore in casa

Tanti consigli per mantenere il calore in casa

Con il cambio di stagione ci prepariamo ad accendere i riscaldamenti, il che comporta maggior inquinamento e bollette più alte. Immagino che sia un pensiero anche tuo. Per vivere in modo sostenibile allora, è necessario (e possibile) attuare dei comportamenti che facciano risparmiare noi e allo stesso tempo rispettino la natura. Scopri tanti consigli della Community di Leroy Merlin per evitare dispersioni di calore in casa durante l'autunno e mantenere costante il calore all'interno dell'abitazione in inverno.
Ispirazione Leroy Merlin
Preparare la casa alla stagione fredda - Leroy Merlin

Rinnovare gli infissi

Le dispersioni di calore più comuni in casa dipendono, nella maggior parte dei casi, dall’inadeguatezza di finestre, muri e tetti. Le finestre spesso non risultano essere isolanti in modo appropriato e quindi non ermetiche. Si stima che da finestre inadeguate può dipendere uno spreco di energia pari a circa il 25% del consumo totale. Pensi che anche i tuoi serramenti incidano in modo rilevante sulla dispersione del calore in casa? Allora forse è arrivato il momento di investire sugli infissi e di convincersi che sia la scelta giusta per evitare dispersioni di calore e quindi sprechi in bolletta. Devi pensare soprattutto che il costo degli infissi verrà in poco tempo ammortizzato e con l'Ecobonus casa per l'acquisto e la posa di finestre su misura è possibile pagare il 50% della spesa con iva agevolata, anche con comode rate, e recuperare il restante 50% attraverso le agevolazioni fiscali. Altri accorgimenti? Ricordarti sempre di chiudere persiane e tapparelle durante la notte e di utilizzare guarnizioni isolanti in modo da ridurre ulteriormente le dispersioni di calore verso l'esterno nelle ore più fredde.
Ispirazione Leroy Merlin
Intervenire sugli infissi per ridurre le dispersioni termiche - Leroy Merlin

Sostituire gli impianti obsoleti

Quanti anni ha la tua caldaia? Un impianto che ha più di 15 anni è da considerare obsoleto e conviene sicuramente sostituirlo con un modello innovativo, come le nuove caldaie a condensazione. Se decidi di acquistarne una, con il Bonus Casa per Caldaie a Condensazione risparmi fino al 50%. Sono molto efficienti anche le pompe di calore o gli impianti integrati, dove la caldaia è alimentata con acqua preriscaldata da un impianto solare termico o da una pompa di calore alimentata con un impianto fotovoltaico. Tutto sta a valutare la situazione di casa tua, soprattutto se inserita all'interno di un condominio e valga quindi la pena scegliere una soluzione che coinvolga tutti. Ricorda infine che, per evitare dispersioni di calore in casa, è importante anche rinnovare termosifoni e termo arredi sostituendoli con modelli di ultima generazione, per una casa sempre calda e accogliente.
Ispirazione Leroy Merlin
Rinnovare gli impianti, dalla caldaia al termoarredo - Leroy Merlin

Effettuare la manutenzione degli impianti

Un'altra cosa che spesso ci dimentichiamo, e che invece è molto importante, è effettuare la manutenzione degli impianti di riscaldamento, così come lo facciamo per il condizionamento in vista dell'estate. E' fondamentale non solo per evitare dispersioni di calore in casa durante la stagione invernale, ma anche per motivi di sicurezza domestica. Un impianto controllato e ben regolato indubbiamente inquina meno e consuma anche meno: il risparmio sarà visibile in bolletta!
Ispirazione Leroy Merlin
Manutenzione costante per impianti efficienti - Leroy Merlin

Regolare la temperatura domestica con i cronotermostati

Ultimo consiglio, per prepararti alla stagione fredda e gestire al meglio il riscaldamento. Ricordati che controllare e regolare la temperatura degli ambienti domestici è fondamentale per evitare dispersioni di calore in casa e quindi sprechi in bolletta. La casa va scaldata nel modo corretto: non troppo né troppo poco. Sia l’una che l’altra pratica porterebbero infatti conseguenze negative sul nostro comfort e quindi sulla salute, oltre ad uno spreco in danaro. La temperatura ideale in casa oscilla tra i 18 e i 20 gradi. Per mantenere sempre una temperatura ottimale, la cosa migliore è utilizzare moderni dispositivi elettronici che consentono di regolare temperatura e tempo di accensione: i cronotermostati indicati per la programmazione delle fasce orarie di accensione e spegnimento degli impianti di riscaldamento. Oggi poi, anche nelle abitazioni meno recenti, è comunque possibile collegare l'impianto ad un sistema Smart, che ti permetta quindi la regolazione del riscaldamento anche da remoto e tramite una semplice e comoda App!
Ispirazione Leroy Merlin
Cronotermostati intelligenti per gestire il riscaldamento - Leroy Merlin

Pronta a vivere in una casa confortevole, efficiente e a basso impatto ambientale? Se poi vuoi approfondire qualche argomento, ti lascio il link all'articolo quanto si risparmia cambiando gli infissi di casa o, per altre informazioni, non esitare a lasciare un commento qui sotto! Sarò felice di risponderti.