Community

Home
Magazine della casa
5 pavimenti che non si sporcano facilmente
MaraLocatelli
Redazione
27/07/20-10:26 (modificato)

5 pavimenti che non si sporcano facilmente

5 pavimenti che non si sporcano facilmente

Scegliere la pavimentazione giusta quando si ristruttura o si mette su casa è importante. Bisogna considerare l’impatto estetico del pavimento, la qualità del materiale, la resistenza nel tempo e la praticità di pulizia. I pavimenti che non si sporcano sono da preferire perché permettono di risparmiare tempo nelle pulizie e di dedicare più attenzioni agli altri spazi della casa. Ecco 5 pavimenti che non si sporcano facilmente:
1 Gres porcellanato, il top dei pavimenti belli e pratici
2 Il laminato, una valida alternativa al parquet
3 Pavimenti in resina per tutti i gusti
4 Il microcemento, un tocco moderno e funzionale
5 Pavimenti in PVC a prova di disinfettante
Il gres porcellanato che sembra marmo non si sporca facilmente e non teme le macchie - Idea Leroy MerlinIl gres porcellanato che sembra marmo non si sporca facilmente e non teme le macchie - Idea Leroy Merlin

1 Gres porcellanato, il top dei pavimenti belli e pratici

In cima alla lista dei pavimenti che non si sporcano facilmente ci sono senza dubbio i pavimenti in gres porcellanato, un materiale estremamente versatile e facile da pulire. Le piastrelle in gres sono perfette per ogni stanza della casa, dal momento che puoi scegliere tra tantissimi effetti: marmo, cotto, effetto parquet con le venature del legno, mosaico, battuto veneziano e anche in moderno effetto resina. Questo tipo di piastrelle è composto da un mix di argilla, sabbia e altri materiali, pressati fino ad avere un composto compatto che poi viene smaltato. Il risultato è una superficie impermeabile declinata in tante texture tra cui scegliere. Ecco perché se cerchi pavimenti che non si sporcano facilmente, che con una passata di detersivo e acqua sono subito puliti e che non temono macchie, il gres porcellanato è la scelta perfetta.

Il gres porcellanato  è un pavimento facile da pulire declinato in tante texture raffinate - Idea Leroy MerlinIl gres porcellanato è un pavimento facile da pulire declinato in tante texture raffinate - Idea Leroy Merlin

2 Il laminato, una valida alternativa al parquet

Anche i pavimenti in laminato rientrano nella lista dei pavimenti che non si sporcano facilmente. Ce ne sono alcuni effetto parquet molto belli e anche un po’ più rapidi da pulire del legno. Si tratta di una soluzione in grado di durare moltissimo e, per questo, un’opzione economica. I pavimenti in laminato, infatti, sono estremamente resistenti, possono durare dai 35 ai 40 anni, senza alcun intervento di manutenzione particolare. Un pavimento di parquet di legno, per quanto sia facile da pulire, necessita sempre di alcune piccole attenzioni in più: non basta aspirare la polvere, non puoi bagnarlo con l’acqua, devi lucidarlo e anche proteggerlo dai graffi. Con il laminato invece non è richiesta particolare delicatezza: aspirapolvere, panno umido e detergente sono tutto ciò che serve per pulire senza fatica. Scegliendo il laminato, potrai godere di tutti i vantaggi estetici del parquet e anche di qualcosa di più: più colori tra cui scegliere e meno fatica nella pulizia. Questo materiale, infatti, permette di non preoccuparsi della lucidatura e della protezione del pavimento dai graffi. Se a questo si aggiunge che spesso si ha la possibilità di posarlo sopra un pavimento già esistente, si spiega perché sia ottimo come alternativa al classico parquet. Dai un’occhiata alla guida “Come scegliere il pavimento laminato: tipologie e spessore” per fare la scelta giusta.Ha il look del parquet, ma il laminato è uno di quei pavimenti resistenti e facili da pulire - Idea Leroy MerlinHa il look del parquet, ma il laminato è uno di quei pavimenti resistenti e facili da pulire - Idea Leroy Merlin

3 Pavimenti in resina per tutti i gusti

La resina è un materiale perfetto per chi è alla ricerca di pavimenti che non si sporcano facilmente. In assenza di fughe, pulire questa tipologia di pavimenti è proprio un gioco da ragazzi. La resina è un materiale che permette non solo di risparmiare sull’acquisto di prodotti e detergenti, dal momento che è resistente alle macchie e può essere pulito con aspirapolvere e panno bagnato, ma anche di dar sfogo alla propria fantasia. I colori tra cui puoi scegliere sono moltissimi: non sarà difficile trovare la soluzione più adatta a soddisfare i tuoi desideri estetici.

4 Pavimenti in resina per tutti i gusti

Quando si tratta di igiene, i moderni pavimenti in microcemento sono perfetti, pratici da pulire ed ottime soluzioni per completare l’arredamento delle case contemporanee di stile industriale. Il microcemento è un materiale composto da un polimero liquido e da una miscela cementizia a prova di ingiallimento e pronto all’uso sin dal giorno dopo della messa in posa. I pavimenti realizzati con questo materiale sono privi di fughe ed estremamente resistenti all’usura e ai detergenti aggressivi. L’assenza di intercapedini rappresenta il maggior vantaggio del pavimento in microcemento perché limita gli accumuli di sporco ed è facile da pulire. Se vuoi ottenere un risultato analogo, puoi optare per un pavimento in gres effetto cemento.Il pavimento in vinile flottante non teme le macchie, l'umidità e non si sporca facilmente - Idea Leroy MerlinIl pavimento in vinile flottante non teme le macchie, l'umidità e non si sporca facilmente - Idea Leroy Merlin

5 Pavimenti in PVC a prova di disinfettante

I pavimenti in PVC sono resistenti, facili da pulire e a volte privi di fughe. Sono davvero molto pratici quando, in famiglia, ci sono bambini che adorano giocare per terra. Il pavimento vinilico non si macchia facilmente, si lava in un attimo anche con i prodotti disinfettanti così da igienizzare la superficie ogni volta che lo si desidera. È impermeabile e, pertanto, perfetto nelle le stanze più umide della casa, come il bagno o la cucina. Nonostante si tratti di un materiale a prova di disinfettante, è sempre bene utilizzare prodotti appositi per PVC, dal momento che alcuni agenti chimici potrebbero rovinarlo. Facile e veloce da pulire sì, ma utilizza i prodotti giusti!

Meglio lucido o opaco?

Una volta scelto il materiale del pavimento, non resta che scegliere la finitura. La domanda è: pavimento lucido o opaco? I pavimenti lucidi si adattano perfettamente ad ogni tipo di ambiente ma sono maggiormente esposti al rischio di rovinarsi con i graffi. I pavimenti opachi, perfetti per le case dallo stile contemporaneo e moderno, sono più inclini a sporcarsi con olii ed alimenti grassi. Entrambe le finiture necessitano di prodotti specifici per la pulizia. Nell’articolo “Curare le superfici di casa e mantenerle belle a lungo” trovi tanti consigli utili per pulire i pavimenti nel modo corretto e farli splendere.
Questi sono solo alcuni dei pavimenti a prova di macchia che potrebbero fare al caso tuo. Se conosci altre soluzioni o hai bisogno di un consiglio, lascia un commento qui sotto. Ti risponderò in tempi brevi.