Community

Home / Magazine della casa / Proteggi il legno esterno con il trattamento antitarlo
RafaelMaffina
Esploratore 🔍
20/05/19-16:06 (modificato)

Proteggi il legno esterno con il trattamento antitarlo

Quando il mobile è attaccato dal tarlo del legno te ne accorgi. I piccoli insetti voraci che scavano buchi nei mobili sono rumorosi. Di notte puoi sentire i tarli del legno rosicchiare ininterrottamente i mobili in legno della tua casa. E quando sul pavimento trovi la farina di legno non ci sono più dubbi: ti serve il trattamento antitarlo. Non credere che sia colpa del tipo di legno con cui è fatta la tua nuova libreria o dei vecchi mobili di antiquariato. Il tarlo del legno non fa distinzioni, mangia di tutto. L’unica difesa è proteggere il legno esterno con prodotti antitarlo.

Proteggi i tuoi mobili dal tarlo del legno con prodotti specifici - Ispirazione Leroy Merlin Proteggi i tuoi mobili dal tarlo del legno con prodotti specifici - Ispirazione Leroy Merlin

Trattamenti antitarlo efficaci

Non tutti lo sanno, ma questo parassita ama i luoghi tranquilli e silenziosi, oltre che caldi e umidi. Se quindi vuoi tenerlo lontano dalle stanze più silenziose della tua casa (come ad esempio lo studio, dove tra sofà, libreria e scrivania il legno abbonda) adotta un piccolo trucco: tieni un metronomo sopra la scrivania o la libreria di legno e fallo andare giorno e notte. È un efficace antitarlo del legno. Se però i parassiti hanno già preso di mira l’arredamento, ti conviene passare alle maniere forti. In commercio trovi numerosi prodotti antitarlo per mobili, facili da applicare, e che in poco tempo risolvono il problema.

Proteggere il legno esterno è facile con i prodotti antitarlo - Ispirazione Leroy Merlin Proteggere il legno esterno è facile con i prodotti antitarlo - Ispirazione Leroy Merlin

I migliori prodotti antitarlo debellano e prevengono

Troverai ancora qualcuno che ti consiglia di usare la nafta e il petrolio, dicendoti che sono ottime soluzioni naturali per il trattamento dei tarli. A parte il fatto che di naturale nella nafta e nel petrolio non c’è proprio nulla, si tratta di sistemi superati. Oggi in commercio esiste un’ampia scelta di prodotti antitarlo per mobili. Questi prodotti antitarlo sono insetticidi pronti per l’uso, che puoi applicare tranquillamente su ogni genere di legno, pure il più prezioso, anche se già trattato o verniciato. Puoi metterlo sulle cornici di legno così come sul sofà o sulla vecchia cassettiera. La loro azione solitamente è molteplice: da una parte debellano tarli, spore, muffe e tutti gli insetti che si nutrono di legno, dall’altra hanno un effetto protettivo e preventivo.

Cornici, specchi e tavolini in legno sono in salvo con i prodotti antitarlo - Ispirazione Leroy Merlin Cornici, specchi e tavolini in legno sono in salvo con i prodotti antitarlo - Ispirazione Leroy Merlin

Contro il tarlo del legno ci vuole la camera a gas

Non temere, puoi salvare qualsiasi oggetto o mobile con un buon antitarlo. Ti devi proteggere con guanti e occhiali protettivi e devi sistemare il mobile che ha bisogno del trattamento antitarlo del legno in una stanza con un buon ricambio aria e dove nessuno deve soggiornare. Il sistema migliore per effettuare il trattamento antitarlo è la cosiddetta ‘camera a gas’. In pratica bisogna stendere a terra un telo protettivo di plastica abbastanza grande da avvolgervi dentro il mobile una volta terminata l’applicazione. Il telo serve sia per evitare che il prodotto per il trattamento dei tarli sgoccioli sul pavimento, sia per chiudere all’interno i vapori che così sono più efficaci sui tarli del legno e possono proteggere il legno esterno da futuri attacchi in modo più efficace.

I prodotti contro il tarlo del legno sono insetticidi molto potenti. Se ti accorgi subito della presenza dei tarli in un oggetto di dimensioni ridotte come una cornice, uno scrigno o una sedia, puoi utilizzare uno specifico antitarlo in bomboletta spray e spruzzare il prodotto nei buchi lasciati dal parassita. Se invece il mobile è più grande meglio usare un prodotto antitarlo solvente come quello di Gubra, che si stendono con estrema facilità con un pennello o con un rullo. Dopo un paio di giorni si può smantellare tutto. E non pensarci più.

Hai paura che i tuoi mobili da giardino siano stati attaccati dal tarlo del legno? Segui i nostri consigli e racconta la tua esperienza alla Community Leroy Merlin!

Continua ad esplorare la Community!