Community

Home
Magazine della casa
Idee per arredare il terrazzo pensando ai bambini
Federica_Cornalba
Architetto e paesaggista
Redazione
23/04/20-15:18 (modificato)

Idee per arredare il terrazzo pensando ai bambini

Arredare il terrazzo anche per i bimbi

Quando la famiglia si allarga, le case si adattano alle esigenze dei più piccoli, costringendo i genitori ad accontentarsi di spazi sempre più ridotti spesso lontanissimi dalle loro preferenze in fatto di stile. La stessa sorte tocca anche agli ambienti esterni, specialmente se non si ha un grande giardino, ma solo un terrazzo o un piccolo balcone. In realtà condividere gli spazi outdoor senza rinunciare a nulla è possibile: con le idee giuste i bambini non avranno tempo di annoiarsi e i “grandi” potranno godersi la loro oasi en plein air. Il motto è "Proteggere, Divert-imparare e Organizzare": tenetelo a mente e lasciatevi ispirare.


Giocare con stile sul piccolo terrazzo a misura di bambino – Leroy Merlin

Proteggere

Per garantire la sicurezza dei bimbi e la tranquillità dei loro genitori, la protezione di ringhiere e parapetti è una priorità assoluta. Perfetti sono i divisori componibili che limitano la possibilità di pericolose arrampicate (gli occhi vigili di mamma e papà sono comunque indispensabili!). Per il loro assemblaggio si possono scegliere doghe piene oppure traforate: la mia preferenza va a queste ultime e non appena sarete arrivati ai suggerimenti per divert-imparare capirete perché.

Pannelli componibili in legno forniscono un’efficace protezione di terrazzi e piccoli balconi – Leroy Merlin

Altro accorgimento, quando i bimbi sono piccolini, è impedire che possano farsi male urtando contro i mobili. Una soluzione intelligente è scegliere arredi con angoli smussati come quelli del set tavolo e sedie Portals che coniuga stile, modernità e sicurezza. Qualche incidente potrà anche capitare, ma le conseguenze saranno dimenticate in men che non si dica.

Arredi dagli spigoli arrotondati per evitare brutti incidenti – Leroy Merlin

Divert-imparare

Ora che abbiamo messo in sicurezza i nostri terrazzi è il momento di pensare a come far divert-imparare i nostri bambini. Credo proprio che non abbiate mai sentito questo verbo perché, in effetti, l’ho inventato io pensando alla velocità incredibile con cui lavorano i loro operosi cervellini: quindi, quale migliore occasione del gioco per imparare senza annoiarsi? Le idee sono talmente tante che ho fatto una gran fatica a sceglierne solo qualcuna!

- Mini giardini verticali e coloratissimi nidi

È il momento di scoprire perché preferisco le doghe traforate per comporre i pannelli Eagle: semplicemente perché ci possiamo appendere tutte le nostre creazioni! Penso ai vasetti colorati con le piantine preferite dai nostri bimbi o alle bird-houses che potranno costruire con i loro papà. Avete letto l’articolo che spiega come fare una casetta per uccellini usando vecchi oggetti? Oltre alla soddisfazione per il lavoro di bricolage, sarà super-istruttivo osservare il via vai di passerotti e pettirossi.

Anche le protezioni per ringhiere e parapetti possono diventare occasioni di gioco – believehopedream.typepad.com.com e Leroy Merlin**

- Il music wall

Le doghe traforate ci permettono anche di realizzare un fantastico music wall per i bimbi più piccoli: basta prendere dalla cucina griglie, teglie e coperchi, appenderli al divisorio e lasciare che le performance sonore dei nostri musicisti in erba rallegrino i pomeriggi en plein air! Se vogliamo fare un lavoro da veri professionisti, possiamo personalizzare il music wall con le maxi lettere in mdf da dipingere come più ci piace.

Il music wall è una bellissima idea per i bimbi più piccoli – daycarespaces.weebly.com e Leroy Merlin

- Il tavolino per accogliere i piccoli amici (immaginari e non!)

Chi non ha mai avuto un amico immaginario, alzi la mano! Ecco, avevo ragione: l’abbiamo avuto tutti. Se io potessi tornare indietro vorrei invitarlo a far merenda facendolo accomodare al mio super carino tavolino per bambini. Come nelle fiabe, sarebbe di legno e avrebbe dei tronchi per sedersi e il prato come tovaglia (per i nostri terrazzi, ideale è usare l’erba sintetica). Createne uno anche per i vostri bimbi: passeranno ore a chiacchierare.

Legno ed erba sintetica per proiettare il tavolino da bambini nel mondo delle fiabe – ipinimg.com e Leroy Merlin

- Micromondi fantastici

Parlando di mondi fantastici, avete mai pensato di crearne uno in miniatura? Anche se il balcone è minuscolo, questo passatempo sarà divertentissimo per i vostri bimbi…e sicuramente anche per voi! Ispiriamoci ai mini ecosistemi giocattolo di Blossomzine oppure prendiamo dei vasi in terracotta di varie dimensioni e lasciamo libera la fantasia dei piccoli che potranno dar forma al micro giardino più bello del mondo, alla caverna per temibili dinosauri o alla fattoria che hanno sempre sognato. Basta davvero poco per evadere dalla noia.

Micromondi fantastici realizzati nei vasi di terracotta – tuacasa.com e crayonboxchronicles.com

- La tenda teepee

Per chi ha un terrazzo più grande e vuole fare la felicità dei bambini, la tenda teepee fai da te è la soluzione ideale. Dopo i pochissimi passaggi per costruirla, sarà il rifugio esclusivo dove leggere, riposare e sognare nuove avventure. La sera, basterà una torcia elettrica per immaginare di essere nei selvaggi boschi del Klondike e diventare così piccoli intraprendenti pionieri.

La tenda teepee è ideale i terrazzi più grandi – lonny.com

- La sabbiera da terrazzo

Se ai nostri bimbi piacciono di più le atmosfere marine, perfetta è la sabbiera da terrazzo: anche in questo caso lo spazio non deve essere piccolissimo. Possiamo optare per una struttura fissa oppure per un box su ruote da realizzare con tavole di legno trattato. In entrambi i casi è meglio prevedere un coperchio per proteggere la sabbia dall’umidità notturna o dalla pioggia in modo che sia sempre perfetta per accogliere i piccoli ospiti.

La sabbiera da terrazzo è il gioco ideale per i bambini che amano il mare – erinbarrdesign.com e Leroy Merlin

- L'angolo studio en plein air

Non dimentichiamoci la scuola! Oggi più che mai, la didattica a distanza è importantissima per bambini e ragazzi: con un’area studio all’aria aperta seguire le lezioni sarà sicuramente più divertente. Il set Balcony, adatto anche agli spazi più piccoli, dopo la colazione potrà diventare una vera scrivania dove appoggiare notebook, quaderni e astucci. Per la corretta visione dello schermo è fondamentale proteggere la postazione dal sole con un ombrellone che si adatta anche ai piccoli balconi.

La postazione per il notebook è l’idea perfetta per studiare all’aria aperta – foto dell’autrice

Organizzare

Si sa che i bambini, anche quelli ormai cresciuti, hanno sempre poca voglia di mettere a posto e le mamme devono correre qua e là per radunare i loro giochi. La soluzione per risolvere il problema è davvero semplice: con un capiente baule in resina tutto sarà perfetto in pochissimi minuti, ma non è certo questo l’unico vantaggio! Con qualche cuscino colorato, il baule si trasformerà in una comoda seduta per coccolare un po’ i nostri bimbi che si accorgeranno subito della differenza tra una mamma arrabbiata e una orgogliosa.

Hai voglia di divert-imparare insieme ai tuoi bimbi? Crea il tuo terrazzo pensando a loro e raccontaci le tue esperienze. Naturalmente, se hai bisogno di qualche consiglio in più, sarò ben felice di aiutarti.