Community

Home
Magazine della casa
Una camera da letto ispirata al Sol levante
FrancescaA
Architetto
05/02/20-09:29 (modificato)

Una camera da letto ispirata al Sol levante

Tra lavoro, famiglia, impegni la nostra vita è sempre piena e caotica. Anche la tua è così? Allora forse anche tu, quando arriva il momento del riposo, senti il desiderio di un ambiente “total relax”, in cui corpo e mente si quietano e si ricaricano. E forse anche tu stai pensando ad una camera da letto in stile giapponese: cosa c’è infatti di più adatto? Vediamo insieme allora come trasformare questo ambiente, con pochi, ma strategici interventi in stile Japanism.

Elementi semplici ma eleganti, materiali e colori pregiati: il segreto per un perfetto stile giapponese – Foto Leroy Merlin

Semplice e naturale, a partire dal letto

Il primo must per una camera ispirata al Sol Levante è un arredamento fatto di linee pulite, tendenzialmente squadrate, mobili semplici e arredi fatti di materiali naturali. Un armadio bianco ad ante scorrevoli, con delle riquadrature in legno anche fai da te, è l’ideale. E se ti piace l’idea del letto giapponese, ma vorresti qualcosa di più articolato del semplice futon appoggiato sui tatami, puoi anche qui ricorrere al fai da te, realizzando una struttura in legno su cui appoggiare il materasso. Sarà un gioco da ragazzi utilizzare i pallets con cassetto già composti oppure il kit pallet con cui comporre anche la testiera ed i comodini. A completare il tutto, utilizza morbida biancheria in fibre naturali e colori chiari.

Una versione pratica e moderna del letto giapponese con il materasso appoggiato su pallets in legno con cassetti – Foto Leroy Merlin

L’eleganza dell’oro e del blu

L’arredamento in stile giapponese si ispira sì al rigore del bianco e del nero, ma si avvale anche di colori eleganti e raffinati disegni che si ispirano alla natura, come i fiori di pesco, la foglia del ginko biloba, la libellula o l’onda del mare. Sono temi che ritroviamo nella carta da parati Libellula in nero e oro, perfetta da accostare a un disegno geometrico chiaro, come quella 3D bianco e oro, e nei meravigliosi toni blu, senape e arancio del cuscino Ginko, che richiama la tenda con lo stesso disegno. Stampe a tema e cornici dorate, insieme a vasi di vetro o neri a contrasto, daranno quel tocco di raffinatezza che non manca mai allo stile orientale.

L’arancione oro del sole che invade il blu della notte: ecco i raffinati colori del Sol Levante – Foto Leroy Merlin

La morbidezza dei tappeti e della luce

Ad una camera che sia accogliente e che ispiri il relax, non possono mancare due elementi essenziali dello stile Japan: innanzitutto dei tappeti che rendano piacevole camminare a piedi nudi e, perché no, sedersi per terra a meditare o sorseggiare una tazza di tè. Ma ancora più importante è la luce, filtrata da diffusori in carta o bambù, come le lampade a sospensione o da piccoli punti luce da tavolo in bambù o in metallo dorato. L’importante è che rendano intima l’atmosfera, illuminando al contempo e valorizzando ogni angolo della stanza.

La stuoia da accostare ad elementi di arredo dalle linee essenziali– Foto Leroy Merlin

Ora è tutto pronto per trasformare la tua camera. Se vuoi un aiuto per il letto, guarda anche l’articolo del Magazine “Letto con i pallet? 5 idee creative fai da te”. Poi però facci vedere come è venuta la tua stanza in stile giapponese!

Continua ad esplorare la Community!