Community

Home
Magazine della casa
La tua lavatrice puzza? Ecco come eliminare i cattivi odori
Samuele.M
Rivelazione
29/08/22-13:22 (modificato il )

La tua lavatrice puzza? Ecco come eliminare i cattivi odori

Hai appena finito di fare il bucato, hai aperto la lavatrice e hai avvertito un odore sgradevole? Questo accade perché il detersivo in eccesso, le muffe, i batteri e il calcare si depositano all’interno della lavatrice e, complice l’umidità, iniziano ad emanare cattivi odori, che spesso si trasmettono anche ai vestiti. Per risolvere il problema è importante intervenire tempestivamente e pulire da cima a fondo l’elettrodomestico! Scopriamo come pulire la lavatrice che puzza in modo efficace per eliminare i cattivi odori e assicurarsi una biancheria appena lavata sempre profumata.

Pulizia periodica della lavatrice: perché è importante

La pulizia della lavatrice, contrariamente a ciò che in molti pensano, non è un’operazione da sottovalutare. Se la tua lavatrice emana odori sgradevoli, infatti, molto probabilmente è perché non hai eseguito correttamente le operazioni di pulizia oppure lo hai fatto in modo approssimativo. Ti sembra strano che la lavatrice si sporchi e, per questo, reputi che pulirla sia una perdita di tempo? In realtà, è inevitabile che ciò accada. Pensaci: al suo interno riponi vestiti sporchi e per lavarli utilizzi acqua e detersivi. Il calcare, i residui dei prodotti chimici, le muffe e la sporcizia rilasciata dalla biancheria in fase di lavaggio contribuiscono a sporcare la lavatrice e a limitarne l’efficienza.
Eseguire interventi di pulizia regolari è indispensabile per una molteplicità di motivi. La funzione principale della lavatrice, come saprai, è quella di pulire i vestiti. Di conseguenza, se lavi il bucato all’interno di una lavatrice sporca e puzzolente, il risultato che otterrai non sarà ottimale. I capi saranno lavati male, non igienizzati, spenti ed emaneranno cattivi odori. Da non sottovalutare, inoltre, il fatto che una lavatrica sporca, con accumuli di calcare e residui di detersivo, perde di efficienza, inizia a consumare più energia elettrica e detersivo e rischia di rompersi con più facilità.

Come pulire la lavatrice che puzza

Se la tua lavatrice emana odori poco gradevoli, ti consiglio di intervenire immediatamente con una pulizia attenta e approfondita delle sue componenti. Le operazioni da eseguire sono tutt’altro che complesse. La difficoltà principale è farne un’abitudine ed essere costanti nel tempo! Le componenti che avranno bisogno di essere portate a lucido da cima a fondo sono numerose: scopriamo quali sono e quali accorgimenti adottare per ottenere un risultato eccellente.

Come pulire la guarnizione della lavatrice

Se la puzza che proviene della tua lavatrice pensi sia dovuta alla presenza di muffa, molto probabilmente la componente da incriminare è la guarnizione. Nella guarnizione, infatti, l’acqua tende a non asciugare bene e a sedimentarsi. Per questo motivo, infatti, il consiglio generale è asciugarla al termine di ogni lavaggio per evitare eccessi di umidità e pulirla almeno una volta ogni due settimane con un panno in microfibra imbevuto di acqua.
Se noti la presenza di muffe nella guarnizione, crea un composto di bicarbonato e limone e, aiutandoti con una piccola spazzola o con uno spazzolino (per raggiungere gli angoli più insidiosi), distribuiscilo sulla parte da trattare. Lascia agire il composto per almeno cinque minuti. Successivamente, con un panno asciutto, elimina i residui di sporco e lascia asciugare.

Il filtro

Una delle componenti più importanti della lavatrice è il filtro. Quest’ultimo, dopo ogni lavaggio, ripulisce l’acqua dallo sporco. Alcune lavatrici sono dotate di filtro autopulente. Se, invece, il filtro della tua lavatrice non lo è, sei tenuto a rimboccarti le maniche e a pulirlo manualmente. La tua lavatrice puzza? È un problema che si manifesta con frequenza quando il filtro non viene pulito per lungo tempo. Il consiglio è eseguire questa operazione almeno una volta al mese. Tieni a mente, inoltre, che il filtro sporco, oltre a causare cattivi odori, può bloccare lo scarico dell’acqua.
Come pulire il filtro della lavatrice? Stacca la spina dalla presa di corrente e procurati stracci, spugne e bacinelle per evitare di allagare la casa. Fatto ciò, apri lo sportellino del filtro. Quest’ultimo, nelle lavatrici con apertura frontale, è generalmente posizionato sotto l’oblò, in basso a sinistra. Se la tua lavatrice, invece, è a carica dall’alto, troverai il filtro nella parte posteriore. Una volta aperto lo sportellino, vedrai il filtro avvitato. In alcuni modelli è presente anche un tubicino, utile per far defluire l’acqua in eccesso all’interno di una bacinella senza troppi problemi. Svita il filtro e puliscilo, eliminando tutti gli oggetti incastrati e detergendolo con acqua e sapone. Non dimenticare di pulire anche l’alloggio del filtro! Fatto ciò, riavvita il filtro e chiudi lo sportellino.

Come pulire il cestello della lavatrice

Se la tua lavatrice puzza, il colpevole potrebbe essere lo sporco che si è accumulato all’interno del cestello. Per pulirlo è sufficiente effettuare un lavaggio a vuoto, almeno una volta al mese, ad alte temperature. Se è da molto tempo che non esegui questa operazione, prima di avviare il lavaggio, versa nel cestello o nella vaschetta un bicchiere di aceto (o di sale grosso) e un cucchiaio di bicarbonato. Se desideri che all’interno del cestello rimanga anche un gradevole odore di pulito, aggiungi dell’olio essenziale.
Fai partire la lavatrice a 60° e, un attimo prima che l’acqua venga scaricata, fermala per circa mezz’ora. Trascorso questo lasso di tempo, fai ripartire il lavaggio e attendi che venga completato. Per evitare la formazione di muffe e cattivi odori, ricordati di lasciare l’oblò aperto al termine di ogni lavaggio. In questo modo, infatti, il cestello si asciugherà e limiterai la formazione di umidità al suo interno.

Non dimenticarti dello scarico e delle tubature

La tua lavatrice continua a puzzare nonostante tu abbia provveduto a pulire a fondo tutte le sue componenti? Prova a pulire lo scarico e le tubature! Lo scarico, posizionato sul retro della lavatrice, è il canale attraverso il quale defluisce l’acqua del lavaggio. Esso tende ad otturarsi e ad incontrarsi con facilità a causa del calcare, dei residui di detersivo e dello sporco. Per pulirlo, chiudi il rubinetto dell’acqua, stacca il tubo e puliscilo eliminando tutto ciò che ostruisce il passaggio. Fatto ciò, rimontalo e apri l’acqua. Per quanto riguarda le tubature, generalmente, il lavaggio del cestello dovrebbe essere sufficiente per sgrassarle. In caso contrario, ti consiglio di utilizzare prodotti appositi per eliminare le incrostazioni dei tubi.

Metti in pratica i suggerimenti su come pulire la lavatrice che puzza. Molto probabilmente, riuscirai a risolvere il problema senza troppa fatica. Ricordati di eseguire la pulizia della lavatrice con regolarità per assicurarti un bucato sempre profumato e sfruttare l’elettrodomestico al massimo della sua efficienza! Se, invece, il cattivo odore persiste, significa che le cause sono da rintracciare altrove: la soluzione è contattare un manutentore esperto. Qualche passaggio non ti è chiaro o hai domande da fare? Lascia un commento.

Continua ad esplorare la Community!