Community

Home
Magazine della casa
Una zona cottura da vero chef nella cucina con isola
MaraLocatelli
Giovane promessa
08/07/19-09:37 (modificato)

Una zona cottura da vero chef nella cucina con isola

Per chi ama stare i fornelli, sperimentare nuove ricette e invitare gli amici a cena, avere una cucina con isola centrale è un grande sogno, forse secondo solo a quello di vincere Masterchef. E, a mio parere, anche più facile da realizzare, considerato il livello di preparazione e competitività dei concorrenti dello show. Prima di acquistare una nuova cucina con isola nello stile che preferisci ti conviene fare due conti, e non mi riferisco al portafoglio, ma ai metri quadri a disposizione.


Sogni l'isola in cucina? 150 cm di lunghezza bastano - Idea Leroy Merlin

Come disporre la cucina con isola centrale

Non è vero che è necessario avere tantissimo spazio per poter progettare una cucina con isola al centro. Ma è vero che per collocare un**’isola in cucina, 150 cm di lunghezza** o al limite anche solo 120 devi considerarli. La buona notizia è che ci sono diverse possibilità di progettazione. Partiamo dal caso che ci sia poco spazio a disposizione. Dovresti pensare a un’isola adibita a piano di lavoro della cucina, magari con qualche utile vano portaoggetti, ma separata dalla zona cottura. Puoi progettare uno sviluppo a L oppure a C con l’isola al centro della cucina e un bel top resistente. Puoi rinunciare al tavolo e non devi fare alcuna modifica agli impianti. Con questa conformazione, l’isola può avere misure minime di addirittura 60cm di profondità e 120 cm di lunghezza. Devi però considerare anche la distanza tra isola e cucina: ti servono circa 80 cm di distanza tra isola e i mobili della cucina per permettere il passaggio e l’apertura di ante e cassetti.


Il fascino di una cucina con isola centrale, piccola e shabby

Distanza isola da cucina per la postazione da chef

Quando invece si vogliono fare le cose in grande, con una postazione degna di showcooking), la distanza isola da cucina aumenta. La misura minima dell’isola con piano cottura e lavello è di 90 x 210 cm; a questo va aggiunto uno spazio di minimo 90 o 100 cm tra isola e ogni lato aperto sul resto della cucina, per un comodo passaggio e l’utilizzo confortevole degli elettrodomestici incassati nell'isola o nella cucina in linea. Per esempio puoi incassare la lavastoviglie, sotto l’isola con piano cottura e lavello, ma devi verificare prima la fattibilità dei collegamenti alle tubature che devono passare sotto il pavimento, magari con l’ausilio di una pedana. Una lavastoviglie a incasso, con programma Eco e alta efficienza energetica, è perfetta per la cucina con isola centrale.


Trova la giusta distanza dell'isola dalla cucina - Idea Leroy Merlin

Isola con piano cottura a induzione o a gas?

Un’altra bella alternativa per la cucina con isola al centro è senza il lavello ma col piano cottura. In questo caso la distanza dell’isola dalla cucina non cambia, ma le misure minime potrebbero. Per un ampio piano cottura a gas a 5 fornelli ti serve al di sotto una base da 90 cm, quindi se desideri l’isola con cucina da 150 cm di lunghezza, puoi accostare la base da 60 cm che offre un comodo piano d’appoggio. Lo stesso vale con il piano cottura a induzione. Ti suggerisco di pensare a una cucina con isola centrale con snack, non aggiungi nulla in lunghezza, ma con 45 cm di profondità per il banco hai posto per gli sgabelli per colazioni e snack. Per quanto riguarda i collegamenti, serve l’attacco al gas. Però tutto si semplifica se nella tua cucina con isola centrale metti un moderno piano cottura a induzione: ti basta la corrente. E la cappa aspirante? Per installare la cappa aspirante, obbligatoria per legge, sopra il piano cottura della cucina con isola centrale, ti basta una porzione di controsoffitto che nasconde il collegamento alla canna fumaria. Puoi anche usarla per installare i faretti che illuminano la zona cottura.


Idea per la cucina con isola centrale e snack - Ispirazione Leroy Merlin

Ancora non hai deciso se per la tua cucina con isola centrale è meglio il piano cottura a gas o un moderno piano cottura a induzione? Ricorda che per il secondo hai bisogno di pentole apposite: niente più rame, coccio o alluminio. Prima di procedere all’acquisto della cappa aspirante o di quella filtrante ti consiglio anche di leggere gli utili consigli della guida alle cappe per cucina. E poi racconta in un commento alla Community qual è stata la tua decisione.

Continua ad esplorare la Community!