Community

Home
Magazine della casa
Consigli per fare decluttering e avere casa in ordine
MaraLocatelli
Giovane promessa
03/23/21-10:58 (modificato)

Consigli per fare decluttering e avere casa in ordine

Ripulire casa dal superfluo è una delle operazioni base, quando arriva il momento delle pulizie di primavera. Se non hai molte cose, potrebbe essere possibile fare decluttering di casa in un giorno o in un fine settimana. Oppure, potrebbe essere necessario organizzare un calendario del lavoro così da affrontare ogni stanza in un giorno diverso, magari solo una mattinata a weekend.
Per non andare in ansia è sempre meglio darsi dei tempi lunghi, perché strada facendo magari si approfitta per fare qualche pulizia approfondita o ci si ferma per acquistare dei nuovi contenitori. Vediamo come fare decluttering in casa.

Come svuotare casa con il decluttering - Idea Leroy Merlin

Il decluttering in cucina: questione di metodo

Il decluttering in cucina andrebbe fatto spesso. Perché in questa stanze le attività sono molteplici e gli oggetti utilizzati ancora di più. Puoi scegliere di ripulire la tua cucina concentrandoti su una categoria di articoli alla volta (pentole, bicchieri, pentole, ecc...) oppure puoi procedere zona per zona (ante, pensili, casetti, ecc…). In ogni caso, devi prima svuotare lo spazio, valutare ogni oggetto e, infine, fare ordine. Prendi un cesto contenitore dove mettere tutto quello che non deve stare in cucina, un altro dove conservare le cose da aggiustare e un altro ancora su quanto va portato all’isola ecologica per essere smaltito correttamente. Per manteere l'ordine e rendere il prossimo decluttering della cucina veloce, attrezzati con barattoli e contenitori per alimenti. Facendo ordine in cucina poesti renderti conto che ci sono tanti mobili che meritano la tua attenzione, e con i consigli su come riorganizzare e fare pulizia in dispensa potresti rendere l’operazione molto più semplice.


Barattoli e contenitori per il decluttering in cucina

Fare decluttering in bagno: rapido e indolore

Di solito, il decluttering in bagno è abbastanza rapido perché non ci sono molte superfici dove accumulare oggetti. Anche i mobili del resto sono pochi. Se pianifichi di svuotare casa con un decluttering massiccio, puoi dedicarti al bagno come intervallo tra due stanze più impegnative.

Apri l’armadietto dove conservi medicinali, prodotti di bellezza e di igiene. Svuotalo e controlla ogni confezione: se è integra e se non è scaduta. Pulisci i ripiani interni con un disinfettante e poi riponi solo i prodotti che hanno superato il controllo. Fai lo stesso con eventuali cassetti e poi controlla il moble sotto il lavello dove conservi detersivi, spugne e carta igienica.

Ti consiglio di estrarre sempre tutto, pulire e poi mettere a posto solo quello che supera la rapida valutazione. Ripeti la stessa cosa nella zona doccia/vasca e il decluttering del bagno filerà liscio. Per aiutarti nel riordino, prendi in considerazione la possibilità di utilizzare dei comodi separatori per cassetti e dei cestini contenitori, adatti ai mobiletti pensili o al mobile sottolavabo.

Tempo di decluttering di armadi e cassetti anche in bagno
Tempo di decluttering anche in bagno

Soggiorno: il decluttering di casa più impegnativo

Il soggiorno in certi casi è il cuore delle operazioni, lavorare nel living è un po’ come svuotare tutta casa con il decluttering. Questo perché in soggiorno ci passa tutta la famiglia, e a ogni passaggio si seminano oggetti personali. Se poi non c’è un ingresso separato, il rischio di disordine aumenta esponenzialmente.
Insieme al decluttering della cucina, quello del soggiorno è un compito impegnativo che potrebbe richiedere anche un paio di giorni. Questo perché in salotto non ci sono molti mobili che possono contenere. La parete attrezzata, la libreria o il mobile della tv più di tanto non riescono a contenere. Quindi è importante agire con metodo. Prima identifica a cosa sono destinati i mobili presenti poi fai declutter di questa stanza regolarmente.
Armati di contenitori di plastica, e rimuovi quello da librerie, tavolini e consolle quello che crea disordine.
Devi essere determinata. Svuota, valuta quello che si può conservare altrove e quello che va buttato. Riduci il disordine cartaceo prodotto da vecchie riviste e posta dimenticata, scegli un posto per i telecomandi, piega le coperte e togli tutti i giocattoli. Puoi prendere un contenitore colorato dove i bambini impareranno a riporre i giochi prima di lasciare la stanza.
Ricordati che per facilitarti il lavoro di decluttering di casa ti conviene avere sempre con te delle capienti ceste dove smistare tutto quello che raccogli in ogni stanza.

Con i contenitori è più facile fare decluttering in casa - ThespruceCon i contenitori è più facile fare decluttering in casa - Thespruce

Come vedi, una volta metabolizzato il metodo, il modus operandi per svuotare casa con il decluttering è sempre lo stesso. Se invece vuoi sapere come comportarti in camera da letto, dai un’occhiata ai nostri consigli per fare decluttering nell’armadio.

Continua ad esplorare la Community!