indietro a leroymerlin.it

Community

Home
Magazine della casa
Fughe colorate, il nuovo trend della casa
ValeriaBonatti
Architetto
Redazione
21/06-21:08 (modificato)

Fughe colorate, il nuovo trend della casa

Scegliere le piastrelle per bagno e cucina desta sempre un dubbio. L’idea che la superficie non sia omogenea, ma interrotta dalle fughe che, anche se sottili, creano comunque una frammentazione sia fisica che estetica. Per quanto il grès porcellanato abbia ampliato in questi ultimi decenni la sua gamma stilistica fino a sostituire egregiamente anche il marmo, la pietra e il legno, a volte si tende a considerare la resina come ad una valida alternativa, anche se più costosa, per ovviare al problema delle fughe che spezzano il disegno e finiscono sempre per rovinarsi e diventare nere di sporco e di muffa. Oggi però c’è un’alternativa, nata dal GreenLab di Kerakoll: Fugabella Color, che rivoluziona in modo biofiendly il mondo delle fughe. Questo prodotto innovativo, dalle qualità straordinarie, trasformerà la tua idea di parete piastrellata. Scommettiamo?

Il colore dello stucco diventa parte integrante del design – Leroy Merlin

Alcune problematiche degli stucchi tradizionali

Tradizionalmente gli stucchi per piastrelle sono a base cementizia e presentano delle caratteristiche, non proprio positive, ben note sia ai posatori, sia agli utenti, che siano essi architetti progettisti o committenti. Prodotto che cambia consistenza in fase di posa, che diminuisce di volume asciugandosi, lasciando le fughe riempite a metà, o che presenta disomogeneità o variazione cromatica. Per non parlare poi delle macchie biancastre che compaiono col tempo, dovute alle efflorescenze saline e calcaree e alle muffe nerastre decisamente poco salubri, oltre che antiestetiche. Gli stucchi epossidici in parte risolvono queste problematiche, ma hanno l’inconveniente di essere più cari.
La costante ricerca di Kerakoll ha portato ad unire questi due materiali, cementizio ed epossidico, esaltando le qualità positive di entrambi in una nuova tecnologia ibrida.

La costante ricerca Kerakoll nel suo GreenLab – Leroy Merlin

Le qualità tecniche incomparabili di Fugabella Color

Ma quali sono dunque le caratteristiche di Fugabella Color? Diciamo che ti darà grandi soddisfazioni a partire dalla posa, se vorrai cimentarti con l’aiuto dei nostri tutorial. Il prodotto, una volta miscelato nelle giuste proporzioni, rimane fluido a lungo (e quindi facile da stendere), senza la necessità di aggiungere acqua. Né c’è bisogno di ulteriori passaggi, perché lo stucco non si ritira, tanto ne metti tanto ne resta. E una volta asciutto? Anche dopo scoprirai che Fugabella assorbe pochissima acqua, anzi, è praticamente idrorepellente il che, oltre ai suo componenti bioattivi, lo rende non aggredibile da batteri e calcare. E’ estremamente duro e resistente agli acidi e ai detergenti, quindi praticissimo anche nella manutenzione. Dimenticati quindi buchi, ingiallimenti, muffe e variazioni di colore. Ah ecco, è giunto il momento di parlare di colore!

Dalla posa al colore, insuperabile Fugabella – Leroy Merlin

Le piastrelle prendono vita con le fughe colorate

E’ finito il tempo di considerare le fughe tra le piastrelle un semplice collante e riempitivo. Con gli stucchi colorati di Mapei e Kerakoll, è possibile rendere le fughe parte integrante della composizione estetica della parete. A te cosa piacerebbe fare? Potresti decidere di esaltarne il reticolato con un colore a contrasto rispetto alla ceramica e di creare così uno stile dal carattere forte ed elegante in cui la tonalità delle fughe riprende elementi di arredo o pareti in abbinamento. Colori come il giallo o il rosso sono perfette per un ambiente Pop o Color Jungle in cui le fughe colorate trasformano completamente una parete di semplici piastrelle bianche.

Fughe colorate nei toni accesi per uno Stile Color Jungle – Leroy Merlin

In alternativa utilizza il colore delle fughe per scegliere liberamente le piastrelle che preferisci, ma non rinunciare all’uniformità di una parete che sarebbe, per sua natura, frammentata. Un tono su tono, come il grigio scuro per le piastrelle Sonik Hexagon black, o una sfumatura diversa quel tanto che basta per dare solo un leggero senso di movimento e profondità. Questo significa fare delle fughe un elemento di design. E questo è ciò che Kerakoll ha reso possibile con la creazione, su idea del designer Piero Lissoni, di Fugabella Color in ben 50 colori differenti, che formano una tavolozza di tonalità eleganti e raffinate. Ma la cura e l’attenzione al dettaglio di Kerakoll non finiscono qui, perché nelle stesse identiche tonalità trovi anche il silicone sigillante, strumento indispensabile per bagni e cucine.

Piastrelle e fughe dello stesso colore per una parete uniforme – Leroy Merlin

Fughe colorate green per la bioedilizia

Ma perché quello di Kerakoll si chiama GreenLab? Perché oggi è impensabile produrre vernici e materiali costruttivi, ma in realtà qualsiasi cosa, senza tenere in considerazione la nostra salute e la salvaguardia del pianeta. L’edilizia deve diventare bioedilizia se vogliamo vivere e tramandare un mondo migliore. Così anche delle semplici fughe per piastrelle si trasformano nell’occasione di fare un passo avanti. Come? Intanto abbiamo già parlato delle qualità di Fugabella Color, che sono dovute all’utilizzo di pigmenti minerali e alla sostituzione del cemento Portland con leganti puri e naturali. Gli ingredienti sono formati da sostanze bioattive e naturali, con il risultato di avere un bassissimo contenuto di VOC e nessun rilascio di sostanze che in qualche modo compromettano la qualità del prodotto e, al tempo stesso, la nostra salute, il che cataloga questo prodotto come Eco4. Se hai qualche dubbio, fai questa prova: hai presente quella parte, sull’etichetta dei prodotti per l’edilizia o delle vernici, che ti indica i pericoli, la tossicità, i rischi? Sulla confezione di Fugabella non c’è. E non è una svista!

Tutte le caratteristiche bio di Fugabella le trovi chiare sulla confezione – Leroy Merlin

Ora puoi sfruttare in tutta tranquillità l’idea di comporre le pareti di casa sfruttando le fughe come elemento cromatico. Con l’ampia gamma di colori a disposizione hai una possibilità di combinazioni praticamente infinita. Facci sapere quale sarà la tua!